www.altreinfo.org -
https://ninofezzacinereporter.blogspot.it/2017.

Baby Gang eccetera: a che punto è il collasso? Maurizio Blondet

Alla ricerca di qualcosa da dire su quelle che i media chiamano “le baby gang di Napoli”, evidente fenomeno di deliquescenza sociale, scopro anzitutto che questa “emergenza” era  già “allarmante” negli anni ’80. Grazie a un articolo di Fabio Avallone su Il Napolista: criminalità non minorile, ma infantile. Un vice questore Ermanno Corsi su Repubblica del 25 settembre 1985: “Si tratta di bambini che non raggiungono i dieci anni. Li chiamano “muschilli” perché sono veloci come moscherini. I poliziotti  non riescono ad acchiapparli. E poi, se li prendono, non possono arrestarli perché, essendo minorenni,...

Chi sono gli avvoltoi della finanza?

Dittatura Globale: come l’elite finanziaria si sta impossessano di tutte le risorse e le ricchezze del pianeta. Alberto Rovis

Quarant’anni fa Thomas Sankara aveva denunciato il meccanismo del debito e aveva spiegato come il Fondo Monetario Internazionale si stesse impossessando dell’Africa, depredandola di tutte le sue risorse naturali. Ma Sankara non poté fare molto, oltre a denunciare pubblicamente il furto. Pestare i piedi all’elite è un reato che si paga con la morte. Gheddafi cercò di andare oltre, liberando le ex colonie francesi dell’Africa Nera dal giogo del Franco CFA (un tempo Franc Colonies françaises d’Afrique, oggi Franc Communauté Financière Africaine). Ma il grande capitale non fa eccezioni. Per...

Bundesbank: “Salari bassi in Germania? Colpa dei migranti europei”. Esempi di europeismo. Maurizio Blondet

Come abbiamo riportato, La Germania realizza il surplus di bilancio più grande del mondo la Germania  nel 2017 ha di nuovo registrato il più grosso attivo del mondo nell’export: 287 miliardi di dollari. Il secondo massimo esportatore, la Cina, ha un attivo meno della metà, 135 miliardi di dollari. Ed è la seconda volta di seguito che Berlino ha questo colossale attivo. Questa eccedenza (7,6% sul Pil) è enormemente squilibrata anche per le “regole” UE: non dovrebbe superare il 3%, misura poi portata al 6% perché la Germania è più uguale degli...

Effetto Dunning Kruger: in internet abbiamo una percezione distorta delle nostre competenze. Alessandro Benigni

“Un tempo non era permesso a nessuno di pensare liberamente. Ora sarebbe permesso, ma nessuno ne è più capace. Ora la gente vuole pensare ciò che si suppone debba pensare. E questo lo considera libertà”. Oswald Spengler, Il tramonto dell’Occidente – “Non esistono fatti, ma solo interpretazioni”. Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi. Cominciamo con un dato di fatto: l’avvento dei social network ha diffuso in po’ ovunque la convinzione (o meglio l’illusione) sociale di essere competenti sui temi più disparati: dalle tecnologie energetiche ai problemi politici più complessi, dalle questioni economiche...

Le riserve d’oro di Russia e Cina potrebbero scuotere il dominio del dollaro nell’economia globale

L’oro accumulato da Cina e Russia negli ultimi anni potrebbe essere visto come parte di una strategia volta ad allontanarsi dal commercio internazionale denominato in dollari USA, secondo l’esperto di metalli preziosi Bullion Star di Singapore Ronan Manly. Manly ha detto che si sta verificando un accumulo di oro da parte dei due paesi, forse per tornare alle valute supportate dall’oro in futuro e liberarsi in questo modo dal dominio globale del dollaro USA, che già da molto tempo non è più supportato da oro. “La Cina e la Russia...

Il Bitcoin ha fatto gioco al “Sistema Dollaro”. Maurizio Blondet

Spero che, con le menti degli entusiasti diventate un po’ più fredde, si possa correggere qualche idea senza essere subissati da insulti di gente con la bava alla bocca che urla: cretino, non sai di cosa parli! Non conosci i misteri gloriosi del blockchain, quindi sei vecchio! La moneta digitale sostituirà quella degli Stati, che è moneta fiat creata dal nulla! Saremo liberi! Adesso cominciamo distinguere fra la moneta “fiat” emessa dal sistema attuale e la natura “fiat” del Bitcoin. Oggi, vige la “Moneta-credito”: il 98 per cento della creazione monetaria è...

La truffa del sapone RIF, puro grasso ebraico

Propaganda e manipolazione: l’incredibile storia del sapone RIF, prodotto col grasso degli ebrei per i campi di concentramento nazisti. Paolo Germani

Tra le molte prove che furono ammesse al Processo di Norimberga e che contribuirono in modo determinante non solo alla condanna a morte dei gerarchi nazisti, ma anche alla condanna morale di tutto il popolo tedesco, merita una particolare attenzione il sapone contrassegnato con la sigla RIF, il cui significato, a detta dell’accusa, indicava un sapone fatto con puro grasso ebraico destinato soprattutto ai campi di concentramento. Questa prova a dir poco sconcertante è stata presentata da Ilya Grigoryevich Ehrenburg, ebreo russo di origini lituane, prolifico scrittore e saggista, stalinista di ferro...

L’esercito russo elimina il gruppo che ha eseguito l’attacco di droni in sciame

Il 13 gennaio 2018 le Forze speciali russe hanno eliminato tutti i membri del commando jihadista che ha condotto l’attacco di droni in sciame alle basi di Tartous e di Hemeimim [1]. La reazione dei russi ha avuto luogo nel villaggio di Muwazarra, nella “zona di de-escalation” di Idlib. Simultaneamente, è stato anche distrutto il deposito per l’assemblaggio e l’immagazzinamento dei droni. Il presidente Vladimir Putin si è premurato di dissipare in anticipo ogni sospetto sulla Turchia. Il presidente russo ha incontrato la stampa e ha confermato di aver avuto un...

Italia in armi dal Baltico all’Africa. Manlio Dinucci

he cosa avverrebbe se caccia russi Sukhoi Su 35, schierati nell’aeroporto di Zurigo a una decina di minuti di volo da Milano, pattugliassero il confine con l’Italia con la motivazione di proteggere la Svizzera dall’aggressione italiana? A Roma l’intero parlamento insorgerebbe, chiedendo immediate contromisure diplomatiche e militari. Lo stesso parlamento, invece, sostanzialmente accetta e passa sotto silenzio la decisione Nato di schierare 8 caccia italiani Eurofighter Typhoon nella base di Amari in Estonia, a una decina di minuti di volo da San Pietroburgo, per pattugliare il confine con la Russia...

Perché il “Deep State” è così potente, corrotto e non vuole presidenti curiosi. Maurizio Blondet

Era il 10 settembre 2001. L’allora segretario alla Difesa, Donald Rumsfeld, raccontò alla stampa che nella contabilità del Pentagono, risultavano spese non giustificate di 2300 miliardi di dollari. Della contabilità era allora responsabile il vice—ministro rabbino Dov Zakheim, doppio passaporto, appunto sottosegretario con funzione di “comptroller”. Il giorno dopo, 11 Settembre, nessuno fu tanto meschino da chieder la testa (o un processo) per i due; “America under attack!”, strillavano le tv, il Pentagono era la forza necessaria per combattere la lunga guerra al Terrorismo. Da allora è parso anti-patriottico fare...

Robert Kempner, ebreo tedesco, ebbe un importante ruolo nella "formazione" delle prove durante il Processo di Normiberga

3. Processo di Norimberga: una farsa tra false prove, prove inventate e minacce ai testimoni. Curzio Nitoglia

Innanzi tutto molti campi di concentramento tedeschi nei primi mesi dopo la fine della guerra erano in mano dell’Armata Rossa (si veda il più famoso, Auschwitz); quelli che si trovavano sotto la supervisione angloamericana furono fotografati e ci hanno trasmesso delle scene raccapriccianti, ma la maggior parte dei cadaveri sono di morti per fame, per epidemie (specialmente il tifo), per freddo e per stenti. Ora gli ultimi mesi del 1944 avevano visto in Germania ingenti bombardamenti delle linee ferroviarie, degli stabilimenti farmaceutici e di alcuni campi di concentramento tedeschi (vedi...

Il piano francese per riconoscere il “Rojava”. Thierry Meyssan

La discussione in Francia su dove giudicare gli jihadisti francesi è in realtà un falso dibattito, animato da una televisione e un giornalista che nascondono al pubblico i propri intrecci, un dibattito finalizzato, in realtà, a preparare le condizioni per potersi sbarazzare delle testimonianze sul ruolo militare della Francia contro la Siria. Sperando che gli alleati lo accettino, la Francia allestisce le condizioni per il riconoscimento di uno Stato fantoccio, il “Rojava”, modellato su quello del “Kosovo”. l 5 gennaio 2018 il presidente francese, Emmanuel Macron, ha ricevuto all’Eliseo l’omologo...

I giudici del tribunale internazionale di Norimberga

2. Processo di Norimberga: anomalie e contraddizioni del processo, leggi retroattive e violazioni dei diritti fondamentali. Curzio Nitoglia

Gli Alleati, oltre a respingere gli argomenti della difesa che potendo essere sollevati li avrebbero messi in imbarazzo (abbiamo già visto il principio del “Tu quoque”), processarono i Tedeschi anche in base a leggi che non esistevano al tempo dei loro presunti crimini e che vennero rese retroattive (per esempio i “crimini contro la pace”). Inoltre i generali tedeschi non potevano obiettare che in quanto militari dovevano obbedire agli ordini superiori. Un processo basato su leggi che prima non esistevano, fatte dopo per condannare La difesa protestò, ma inutilmente, che...

Tramadol, la “droga perfetta”: come mai un anestetico diventa virale in tutta l’Africa. Nuke

Il Fentanyl è una brutta bestia, uno tsunami che ti spazza via il cervello, ed è prescrivibile dietro ricetta medica di medici compiacenti. Basta polverizzare un paio di pasticche sublinguali e si va in orbita.  Una droga che è anche un “aspirapolvere sociale”, che spazza via disoccupati, depressi e indesiderabili in silenzio ed in modo pulito. Niente gambe divorate dal “crocodile”, niente pazzi fatti di crack che assaltano con il machete. Procurarsi il Fentanyl è davvero facile. Così comodo che sembra fatto apposta. Anche altri devono avere pensato che, in certi...

chelsea manning

Rivelò le stragi Usa in Iraq: Chelsea Manning spera di diventare senatrice

Condannata a 35 anni per aver dato a Wikileaks le prove dei crimini americani, è stata graziata da Obama. Ora vorrebbe candidarsi nel Maryland Chelsea Manning, la ‘talpa’ del caso Wikileaks, sogna di rappresentare, per i democratici, lo Stato del Maryland nel senato degli Stati Uniti. Ha infatti presentato la relativa domanda di cui parla il Washington Post. Nel documento, intitolato “Dichiarazione di candidatura”, disponibile sul sito internet della Federal Election Commission, la richiesta figura a nome di Chelsea Elizabeth Manning, residente a North Bethesda (Maryland). Ma della domanda, datata 5...

error: Alert: Content is protected !!