Nuovo Ordine Mondiale Archivi - www.altreinfo.org

Category: Nuovo Ordine Mondiale

I globlalisti hanno bisogno di una guerra

Perché i globalisti hanno bisogno di una guerra, e presto. Brandon Smith

È difficile valutare e comprendere gli eventi geopolitici ed economici senza prima comprendere il fatto che gran parte di ciò che accade nel mondo è progettato per accadere al fine di raggiungere specifici obiettivi. Se sottoscrivi la teoria secondo cui tutto avviene in modo casuale, vale a dire secondo la legge del “caos”, e gli esiti degli eventi sono quindi altrettanto casuali e incerti, allora finirai per perderti nell’oscurità e a non capire il perché delle cose che avvengono. Se pensi che una “cospirazione globalista” richiederebbe “troppo controllo” o “troppa...

Il gioco dei falsi opposti per evitare che noi capiamo chi sono i burattini e chi tira le fila

Controllo globale e strumenti del potere: il gioco dei falsi opposti

Tempo fa vidi una puntata di “South Park” in cui si ironizzava sulla “importanza di ogni singolo voto” prendendo come spunto una votazione scolastica in cui i piccoli protagonisti dovevano scegliere la mascotte della loro scuola fra… un “Panino di Merda” e una “Peretta Gigante“. Riassumendo, uno dei piccoli protagonisti viene punito perché si rifiuta di votare. Non capisce come il suo voto possa essere importante quando si parla di grandi numeri, e ancor meno capisce quale importanza abbia votare fra un Panino alla Merda e una Peretta Gigante. Fanno schifo entrambe...

Sgretolamenti irresistibili dell’Ordine Mondiale ed eurocratico. Maurizio Blondet

Poche ore, e l’ordine globalista, unilateralista è cambiato, quello eurocratico-atlantico è sgretolato tutto d’un colpo. In Catalogna, i separatisti vincono la maggioranza. E’ cominciata una frammentazione irreversibile non solo della Spagna (non si potrà formare un governo per mesi), ma dell’Europa che cova i suoi secessionismi e particolarismi: fremono già la Corsica, la Scozia, perché no il Sudtirolo o il Donbass o la Sardegna — e se un voto ha legittimato una secessione, perché non vale anche per la Crimea? La Polonia scavalca la UE e stringe accordi militari con la Gran Bretagna....

Siate pronti per una valuta globale, entro il 2018, the economist

Phoenix, valuta globale del Nuovo Ordine Mondiale che somiglia molto al Bitcoin. Alberto Rovis

Nel 1988 apparse su The Economist un articolo dal titolo “Siate pronti per una valuta mondiale”. La rivista era ed è ancora oggi di proprietà dei Rothschild. L’articolo sembra profetico. Tale valuta, chiamata Phoenix, sarebbe dovuta entrare in vigore entro il 2018 e avrebbe dovuto sostituire il dollaro e tutte le altre valute nazionali. In altri termini, Phoenix sarebbe stata la valuta di un Nuovo Ordine Mondiale. L’articolo cita anche la strategia da utilizzare per render Phoenix operativa e funzionante. La valuta globale verrà gestita dal Fondo Monetario Internazionale ed...

Nuovo ordine mondiale: Soros. Rockefeller e Rothschild

Perché la superclasse mondiale non è una aristocrazia. Maurizio Blondet (SECONDA PARTE)

Queste cerchie (che abbiamo esplorato nel precedente articolo: “La beata superclasse mondiale. Un identikit) non stanno allo stesso livello, ovviamente. Esse sono gerarchicamente ordinate. La cerchia economico-finanziaria transnazionale sta ovviamente al vertice, è il cuore della superclasse mondiale: è il potere del denaro de-regolato allo stato puro. Comanda a quelli sotto, come esecutori, compagni di strada, utili idioti. La cerchia dei poteri pubblici ed amministrativi si pone all’ultimo posto, perché obbedisce ai dettami di sopra strumentalizzando una autorità residuale su uno spazio nazionale, dunque ridotto. Fanno eccezione gli Stati Uniti...

Nuovo ordine mondiale: Soros. Rockefeller e Rothschild

La beata superclasse mondiale. Un identikit. Maurizio Blondet (PRIMA PARTE)

Avrete letto probabilmente la notizia: “Laura Boldrini alla ricerca di una super-casa nei pressi di Piazza Navona. […] Si tratta di una abitazione “cinquecentesca molto bella e di valore storico, tra i bugnati che qua e là sorgono nei dintorni di piazza Navona”. L’Espresso osserva che la magione della Boldrini – che nel 2014 ha dichiarato un reddito imponibile di 115.338 euro – ha tutt’altro che l’aspetto di “un appartamento da fine legislatura” ma sembra “la tipica casa di rappresentanza, come non bastassero le sale di Montecitorio per ricevere presidenti e ambasciatori”. Si...

Bastardi razzisti, lasciate lavorare le ONG di Soros

Bastardi razzisti, giù le mani dalle ONG di Soros, altrimenti la grande sostituzione dei popoli europei è a rischio. Paolo Germani

Le ONG vanno a prendere i migranti a ridosso delle coste libiche. Bene, questo ormai è un dato acquisito e metabolizzato dalla gente. Fino a qualche mese fa, la maggior parte degli italiani ne erano all’oscuro. Pensavano che i migranti remassero fino alle coste siciliane e che i più fortunati venissero salvati da qualche nave di passaggio o dalla nostra marina militare. Adesso abbiamo scoperto che non è così. Alcune di queste ONG forse sono finanziate dai libici, gli stessi che gestiscono il traffico di esseri umani. Molto bene. Tra un...

Piano Kalergi: la grande sostituzione etnica dei popoli europei con popoli provenienti dall'Africa e dall'Asia

Piano Kalergi: la grande sostituzione etnica dei popoli europei. Paolo Germani

Conoscere il famigerato Piano Kalergi è indispensabile, se vogliamo capire meglio ciò che sta succedendo in Europa. La denominazione “Piano Kalergi” deve tuttavia ritenersi una denominazione convenzionale, perché di fatto il Conte Richard Nikolaus Coudenhove-Kalergi, cui viene attribuita la paternità del piano, non ha mai proposto o teorizzato ciò che sta avvenendo oggi. Non almeno in questa forma. Il suo pensiero è stato travisato e in parte anche deformato, forse ad arte. In ogni caso, molti degli elementi che caratterizzano il Piano Kalergi sono contenuti nell’opera politico-filosofica “Praktischer Idealismus”, pubblicata da Kalergi...

Armi silenziose per guerre tranquille

Armi silenziose per guerre tranquille. Etleboro

Armi silenziose per guerre tranquille è un documento datato maggio 1979 e scoperto in una fotocopiatrice IBM acquistata all’ingrosso da un impiegato della Boeing nel luglio dell’86. Questo documento è un perfetto manuale di addestramento per piegare inconsapevolmente le masse alla volontà di pochi, manovrando le percezioni e quindi i pensieri, facendo credere cioè alle persone di pensare liberamente ed effettuare libere scelte. Che sia autentico o meno, i suoi contenuti sono tremendamente attuali, così come le strategie attraverso le quali essi vengono implementati. Queste armi non producono esplosioni, anche se fanno...

Putin: “Il 95% degli attacchi terroristici è orchestrato dalla CIA”

L’onda d’urto si sta facendo sentire intorno al Cremlino. In una riunione straordinaria richiesta da Vladimir Putin ieri, il presidente russo ha detto che “il 95% degli attacchi terroristici di tutto il mondo sono orchestrati dalla CIA” e che il bombardamento della metropolitana di San Pietroburgo deve essere indagato “con questo in mente.” Parlando a un forum a porte chiuse per le più alte sfere del governo e del personale nella sua città: San Pietroburgo, Putin ha risposto alle domande circa l’esplosione nella metropolitana, sottolineando che il responsabile per la...

nuovo ordine mondiale

Le elite finanziarie agiscono contro l’umanità

Siamo immersi in una guerra di nuovo tipo per la riprogrammazone della maggior parte del mondo e la sua peculiarità è che non c’è bisogno di eliminare i nemici fisicamente, assicura un analista russo. Mentre i miltari russi respingono i terroristi  mantenendoli lontani dalle loro frontiere, in Siria, il principale nemico globale sta rinforzando passo dopo passo le sue posizioni, vicino e all’interno della Russia, ritiene l’analista internazionale Vladímir Lepiojin. “Una nuova guerra mondiale che, secondo alcuni, si trova sul punto di scoppiare e che, secondo altri, non potrà non...

perché vogliono eliminare l'uso del contante? Ci sono molte motivazioni, alcune note ed altre nascoste

Perché i governi vogliono eliminare o comunque limitare l’uso del contante? I vantaggi e le conseguenze. Alberto Rovis

A piccoli passi ci stiamo avviando verso un’economia senza denaro contante. Infatti, per un motivo o per l’altro, i vari governi di turno premono per sostituire il denaro vero con quello elettronico. E questo sta avvenendo un po’ in tutto il mondo. Per quanto riguarda il pagamento dei consumi, il trend in atto è inequivocabile: nei paesi occidentali i pagamenti vengono effettuati sempre più spesso con carte di credito, bancomat, carte prepagate, bonifici ed altri strumenti elettronici e bancari. Con denaro fittizio quindi. Addirittura col telefonino, addebitando la SIM dell’operatore telefonico. L’uso del...

L’allarme di Brzezinski sul risveglio sociale

L’allarme di Brzezinski sul risveglio sociale. Felice Capretta

La presa di consapevolezza collettiva e i social network sono una minaccia per lo sviluppo dell’agenda globale… Durante un recente discorso in Polonia, l’ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale Zbigniew Brzezinski e massimo guru del “Nuovo Ordine Mondiale” e della necessità di “drogare i popoli con il tittainment” (succhiare latte dalle mammelle), una versione moderna della massima imperiale romana “ludi et circenses” per soffocare le istanze dei popoli -ha avvertito i colleghi elitisti che un movimento mondiale di “resistenza” al “controllo esterno” guidata da “attivismo populista” sta minacciando di far...

error: Alert: Content is protected !!