agosto 2016 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: agosto 2016

Il crollo dell'edificio 7

11 settembre: il mistero dell’edificio 7, crollato per magia. Elena Dorian

La maggior parte della gente pensa che le torri crollate dopo l’11 settembre siano state due, le twin towers per l’appunto, e invece non è così, ce n’è una terza. L’edificio 7, distante circa due isolati dalle torri gemelle, è crollato inspiegabilmente alle ore 17.20 dello stesso giorno fatidico. Com’è potuto succedere? E’ un mistero. Si trattava di un edificio di ben 47 piani (204 metri di altezza), con una struttura in acciaio, appena danneggiato da qualche “scheggia” partita dai crolli degli altri due edifici. C’erano degli incendi, questo è vero....

Il gasdotto del Qatar, per questo è stata distrutta la Siria

Il vero motivo della guerra in Siria è un gasdotto dal Qatar

In un articolo apparso sulla rivista “Politico“, l’avvocato Robert Kennedy Jr, figlio di Robert Kennedy, Ministro della Giustizia degli  Stati Uniti assassinato nel 1968, e nipote dell’ex presidente americano John F. Kennedy, spiega quelli che – a suo dire – sono i veri motivi della guerra in Siria. Ci sono alcune “differenze” rispetto alla versione ufficiale su cui vale la pena soffermarsi. Il gasdotto dal Qatar Le radici del conflitto armato in Siria provengono in gran parte dal rifiuto del presidente siriano Bachar al-Assad di approvare il passaggio di un gasdotto dal Qatar...

La NATO gioca col fuoco

La NATO sta giocando col fuoco, a casa nostra però

La NATO spende in armamenti dieci volte tanto rispetto alla Russia. Dispone di armi moderne e di un sistema di difesa molto sofisticato. E in futuro cambierà ben poco. Infatti, gli Stati Uniti hanno programmato il rinnovo dei loro arsenali nucleari stanziando una somma complessiva pari a un triliardo di dollari. Si tratta di una cifra enorme, che se utilizzata per fini umanitari potrebbe risolvere definitivamente i problemi di tutto il mondo. A ridosso dei confini con la Russia la NATO sta installando postazioni missilistiche dotate di testate nucleari. La capacità di azione...

Migliaia di jihadisti che combattono. Ma da dove vengono?

 “Siamo riusciti ad identificare decine di migliaia di jihadisti abbattuti dalle nostre truppe” , dice in un’intervista a Sputnik il dottor  Hussein Nofal, presidente in Siria del comitato supremo di medicina legale: “Erano cittadini di Francia, Turchia, Irak, Arabia Saudita, Libano ed altri   paesi arabi”. Le autorità siriane  hanno preso contatto coi paesi d’origine, ma questi rifiutano di collaborare  con Damasco per   confermare le identità dei morti, e ancor meno rimpatriare i corpi  di quelli   di cui l’istituto di medicina legale ha accertato.  “A parte questo, siamo in presenza di...

Pinocchio

La storia di Milosevic, come distruggere un paese con la complicità dei media

Spero ricordiate chi era Slobodan Milosevic, ribattezzato dai media il “macellaio dei Balcani”. Il suo nome è collegato alla distruzione della Serbia, per opera di Bill Clinton e Tony Blair. A questa distruzione partecipò anche l’Italia, per ordine dell’allora Presidente del Consiglio, Massimo D’Alema. Ricordate l’olocausto dei kosovari,i barconi pieni di gente che scappava dalla pulizia etnica ordinata da Milosevic? Quanto segue è stato scritto da John Pilger, giornalista e regista australiano di fama internazionale. “Provocando una guerra nucleare attraverso i media” La discolpa di un uomo accusato del peggiore dei...

La propaganda di guerra: il piccolo Omran

Per Londra la propaganda è un’arte

Nessun essere umano normale può accettare di vedere soffrire i bambini. Di conseguenza, essi risultano essere ottimi soggetti per la propaganda di guerra. All’inizio della guerra in Siria, il Qatar voleva dimostrare che Assad disprezzava il popolo. La petro-dittatura ha allora trasmesso sulla sua catena televisiva Al-Jazeera la leggenda dei bambini di Deraa, torturati dalla polizia. Per illustrare la crudeltà del regime siriano, il Qatar precisava che ai bambini erano state strappate le unghie. Siccome il mito era inverificabile, il Qatar ha poi lanciato una nuova storia: quella di un bambino,...

Copertura mediatica globale

Copertura mediatica globale e democrazia

Com’è possibile che tutti i media occidentali, anche con tendenze politiche molto diverse, diffondano le stesse informazioni e le stesse immagini? Come si giustifica che tutti i media facciano da gran cassa di risonanza alle stesse notizie? Com’è possibile che non ci siano voci fuori dal coro? Non è un problema secondario e riguarda la nostra stessa sicurezza. La copertura mediatica globale dei mezzi di informazione, spesso irresponsabile e contro ogni evidenza, permette ai regimi che stanno governando il mondo di avvicinarsi pericolosamente ai punti di non ritorno. Spinge il potere...

La moltiplicazione dei pani e dei pesci

Il moltiplicatore dei depositi bancari, un meccanismo perverso per la creazione del denaro

Il moltiplicatore dei depositi bancari permette di capire meglio come fanno le banche a creare denaro dal nulla. Ricordiamo infatti che il denaro elettronico viene creato dalle banche con un click del computer e rappresenta il 93% del denaro circolante. Alla base del denaro elettronico creato dalle banche c’è sempre un prestito e quindi un debito. Il resto della moneta viene creato dalla Banca Centrale Europea ed anche questo viene immesso nel sistema sotto forma di debito. Possiamo quindi affermare che l’intero sistema finanziario si basa sul debito. E questo...

Riserva frazionaria

Riserva frazionaria e creazione del denaro

I meccanismi che governano l’economia e la finanza non fanno parte della nostra cultura di base. E questo non è casuale. Meno persone sanno come funzionano certe cose e meglio è per chi controlla il sistema. Diciamo che l’ignoranza, almeno in questo campo, paga. Non tutti sanno, ad esempio, che le banche possono creare denaro dal nulla, attraverso la cosiddetta riserva frazionaria. Per chi non conoscesse ancora questo meccanismo, proviamo a spiegare come funziona, in modo semplice e accessibile a tutti. La riserva frazionaria, 1% di tutti i prestiti erogati Il...

Libro Verde, un futuro che per la Libia non esiste più

Molti ricorderanno le visite di Gheddafi nel nostro paese, durante le quali il leader libico elargiva ai giovani italiani lussuose copie del Corano e numerose copie del Libro Verde. Gheddafi voleva in questo modo diffondere la conoscenza della religione mussulmana tra i cristiani e rendere note le basi della rivoluzione libica. Il Libro Verde è un testo pubblicato nel 1975 dallo stesso Gheddafi in cui viene descritta la sua visione della democrazia e dell’economia, e rappresenta la base su cui è stata costruita la società libica. O meglio, rappresentava la base fino alla...

Pokèmon Go

Pokèmon Go, l’occhio del Grande Fratello

L’applicazione Pokèmon Go! è in pratica una specie di videogioco di tipo free-to-play basato sulla realtà geolocalizzata con GPS. Il protagonista del gioco (TU che lo hai scaricato) può incontrare e catturare Pokemon selvatici per la strada o affrontarli in palestre. A poche settimane dalla sua pubblicazione Pokèmon Go! è la app di maggior successo della storia con un rendimento di 4 milioni di dollari al giorno.Purtroppo il grossissimo problema non è di tipo economico! Pokèmon Go e controllo globale Da molto tempo il Sistema attua tutta una serie di strategie e di operazioni...

MKULTRA

Progetto MKULTRA e controllo mentale

Il progetto MKULTRA o MK-ULTRA (conosciuto anche come Programma per il Controllo della Mente) era il nome in codice dato a un programma illegale e clandestino di esperimenti sugli esseri umani portato avanti dalla CIA durante gli anni cinquanta e sessanta del XX secolo. Lo scopo di questo programma, realmente esistito, era quello di influenzare e controllare il comportamento di determinate persone (il cosiddetto controllo mentale). Il Progetto MKULTRA:  teoria dell’interrogatorio Il programma ebbe inizio nei primi anni cinquanta e fu interrotto ufficialmente nel 1973. Mirava a costruire una sorta di “teoria dell’interrogatorio” che...

error: Alert: Content is protected !!