ottobre 2016 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: ottobre 2016

Hillary Clinton, presidente qualificato e di esperienza

Governo invisibile: le elezioni USA, tra guerre, propaganda e cambi di regime

Il giornalista statunitense Edward Bernays viene spesso presentato come l’inventore della propaganda moderna. Nipote di Sigmund Freud, il pioniere della psicoanalisi, Bernays inventò il termine “relazioni pubbliche” quale eufemismo per manipolazione e inganno. Nel 1929 convinse le femministe a promuovere le sigarette con donne che fumavano durante una parata a New York, un comportamento visto allora come assurdo. Una femminista, Ruth Booth, disse “Le donne! Devono accendere la nuova torcia della libertà! Combattere contro un altro tabù sessista!” L’influenza di Bernays va ben oltre la pubblicità. Il suo più grande...

Russia perde il seggio all'ONU nel consiglio dei diritti umani

La Russia perde il seggio nel Consiglio dei Diritti Umani

Il sorprendente esito della votazione per la riconferma dei membri del Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU sembra quasi una punizione inferta alla Russia per la sua azione contro il terrorismo. Nella votazione svoltasi ieri per il rinnovo del seggio nel Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite (UNHRC), la Federazione Russa ha ottenuto 112 voti che non sono bastati per la riconferma. Con 114 voti a favore, la Croazia ne prenderà il posto. In un organismo sempre più screditato, l’Arabia Saudita ha ottenuto ben 152 voti nell’area asiatica, e...

Pirati, partito politico

La speranza esiste. Pirati, Islanda, Svezia

Mi scrivono decine di giovani italiani alla disperazione, ogni mese, e mi chiedono sempre la stessa cosa: “Barnard, ho un dottorato/master/laurea, dove espatrio per non morire?”. A loro rispondo di seguire queste parole. Ma anche voi. La speranza esiste, e, come la Mosler Economics ha sempre detto, la prerogativa assoluta è vivere in un Paese con sovranità monetaria; a seguire, vivere in un Paese con un popolo degno del nome di Popolo, non una fossa biologica come gli italiani che dai tempi dei pietosi ‘clientes’ della Roma Imperiale sono sempre...

Vittoria di Trump alle elezioni?

Hillary disperata: attenti, Trump ce la può fare

Vuoi vedere che Trump ce la fa? Come sa chi segue questo blog, non ho mai dato per spacciato il candidato repubblicano, anche quando la maggior parte dei sondaggi attribuiva a Hillary un vantaggio abissale. La maggior parte ma non tutti. E, in genere, di dubbia affidabilità: pronosticare un risultato su scala nazionale consultando 1300 persone non è convincente, tanto più dopo il fiasco del Brexit e di altre elezioni. Avendo seguito dal vivo due campagne presidenziali – nel 2004 e nel 2008 – durante le quali avevo percorso l’America...

Laura Boldrini

Modello Boldrini: l’armata delle lacrime e della compassione

Sull’accoglienza del migrante o profugo o quant’altro posso dire una cosa: è una delle cause della nostra disfatta come nazione. Non ho, parimenti, alcun dubbio che tale disfatta sia voluta e pilotata. Voluta a vari livelli, non sempre comunicanti fra loro. La migrazione di massa fa data da un’altra disfatta, quella dell’Unione Sovietica. Fu quella disfatta ad aver liberato gli spiriti del vaso di Pandora della globalizzazione più folle. La globalizzazione di uomini e merci dura da almeno venti anni, e oggi gode di una recrudescenza fortissima a causa delle...

Doppiezza dei media, due pesi e due misure

Mosul, Aleppo e il doppio standard dei media

Mosul e Aleppo sono gli epicentri di una partita epocale, in cui sono in gioco gli equilibri del Medio Oriente e non solo. E’ tale perché il risultato a cui s’avviano gli eventi sovvertirà radicalmente il sistema di potere mantenuto nell’area per molti decenni dagli Stati Uniti e dalle Monarchie del Golfo. Come ogni volta quando la Storia si rimette in movimento, tutti gli attori regionali sgomitano per strappare qualche vantaggio dal cambiamento, affollando la scena ma non mutando il finale del dramma che s’avvia all’epilogo. In questo scontro, già...

Satan 2 (Sarmat RS-28), bomba atomica di ultima generazione realizzata dai russi e disponibile dal 2018

Satan 2, molto più di una bomba atomica

La Russia ha mostrato le prime agghiaccianti immagini della bomba atomica più potente che sia mai esistita. Chiamata Sarmat RS-28 e soprannominata ‘Satan 2’ date le sue capacità di devastare territori grandi quanto la Francia, l’Italia o il Texas. Per capire la potenza di questa nuova arma va considerato che: Può viaggiare alla velocità di 25.200 km/h (per avere un’idea considera che un aereo di linea viaggia a 900 Km/h) Ha una potenza pari a 2.000 volte la bomba atomica sganciata su Hiroshima e Nagasaki nel 1945 Ha una gittata di...

Donald Trump teme i brogli

Attacco preventivo di Trump ai brogli legalizzati

La percezione che qui da noi si ha della campagna presidenziale americana è quella che ci viene proposta dai nostri media; che poi – guarda caso – è la copia in carta-carbone di quella che è ossessivamente sostenuta dai media statunitensi. Dunque, Donald Trump sarebbe un pazzo e uno sporcaccione, e sarebbe indietro di 5, 10, 20 punti nelle intenzioni di voto. Hillary Clinton, invece, sarebbe una persona gradevole e assennata, ed avrebbe praticamente la vittoria già in tasca. Tutto falso. Se le cose stessero veramente così, non si capirebbe...

La povertà sta aumentando in molti paesi eu

Fuori dall’Euro si cresce, l’Eurozona impoverisce i popoli

C’era una volta il grande sogno di un’Europa unita, di una federazione che prendesse il posto dei piccoli interessi nazionali, di una potenza politica ed economica che potesse finalmente azzerare i conflitti interni – che avevano portato a ben due guerre mondiali sul suolo del vecchio continente – e che potesse porsi come terza potenza fra il blocco filo-americano e quello filo-sovietico. Poi qualcosa è cambiato, e sulle linee politiche hanno prevalso le logiche economiche e finanziarie, e l’Europa unita è divenuta “una macchina per l’impoverimento dei popoli”, secondo una...

fuga-di-capitali-da italia

Bloomberg: fuga di capitali dall’Italia

La più importante agenzia di stampa finanziaria a livello globale, Bloomberg, lancia un allarme mirato che segnala l’alto rischio Italia: è iniziata la fuga di capitali. “L’Italia – scrive Bloomberg – seguirà l’esempio del Regno Unito e lascerà l’Europa, pressata dal debito pubblico, dall’eccessivo rigore nei conti imposto da Bruxelles e da un ambiente svantaggioso per la sua economia?” “Prevederlo oggi è praticamente impossibile – precisa Bloomberg – ma a giudicare dai flussi di capitali, diversi investitori non intendono attendere di scoprire la risposta e stanno lasciando il Paese trasferendo...

Bandiera Ucraina, Poroschenko vuole aumentare i salari minimi, ma il FMI non è d'accordo

L’FMI si schiera contro il raddoppio del salario minimo in Ucraina

L’obiettivo è quello di ridare agli ucraini un po’ di dignità e speranza, dopo due anni e mezzo di sacrifici, ma soprattutto di aumentare il loro potere d’acquisto. Così l’altro giorno Petro Poroshenko, per la prima volta da quando è presidente dell’Ucraina, ha avanzato una proposta dal significato sociale forte: aumentare il salario minimo degli ucraini. La misura, che ovviamente ha anche molte sfaccettature politico-elettorali, visto che i sondaggi sul gradimento di Poroshenko sono ormai sotto la doppia cifra, interesserebbe 4 milioni di ucraini che attualmente guadagnano solo 1.450 grivne,...

La NATO continua a preparare la guerra contro la Russia

Alla NATO va bene qualsiasi pretesto pur di accusare la Russia di avere intenzioni aggressive. Ogni volta, l’alleanza ribadisce la sua falsa interpretazione dei comportamenti russi. “Vediamo una Russia sempre più assertiva e più forte, una Russia che vuole usare la forza”, ha concluso il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg, intervenendo ad una tavola rotonda tenuta a Passau,  in Baviera. Allo stesso tempo, la NATO si sta continuando la sua militarizzazione della “Zona Schengen” in Europa. “Stiamo lavorando per assicurarci che non servirà una decisione a livello politico per...

fornitura di munizioni da parte della germania

Tutti avanti verso la guerra con la Russia, come zombie e sonnambuli

Basta leggere alcuni titoli: “Il Regno Unito invia  carri armati, droni e 800 uomini al confine della  Russia”“La NATO spinge per il più grosso concentramento militare ai confini della Russia dai tempi della guerra fredda”. “Gli Usa contano di impegnare l’Europa a riempire quattro gruppo di battaglia di 4 mila uomini, come parte della risposta NATO all’annessione della Crimea e il  timore che possa fare lo stesso con gli stati ex-sovietici d’Europa.  Francia, Danimarca, Italia ed altri alleati sono tra le nazioni che ci si aspetta si uniscano ai quattro...

Prestigiatore, trucco e inganno. Così saranno le elezioni negli Stati Uniti?

Elezioni americane truccate? Chissà, forse non sono solo fantasie

Non è un segreto che l’élite oligarchica ha scelto Hillary come presidente degli Stati Uniti, nonostante questa abbia molti problemi. Da indiscrezioni e rapporti emerge che i suoi collaboratori stanno già allestendo gli uffici alla Casa Bianca. Sentono di essere già dentro la stanza dei bottoni. Tale fiducia nella vittoria prima del voto fa chiaramente intuire che loro hanno già tutto sotto controllo. Elezioni americane truccate? Durante l’ultimo dibattito, Trump ha ammesso la possibilità che i risultati delle elezioni possano essere truccati a favore di Clinton. I giornalisti immediatamente hanno attaccato lui per...

finta minaccia per aumentare le spese militari della NATO. Così interpreta PUTIN

La finta minaccia russa per giustificare le spese militari della NATO

Durante la sessione finale del Valdai Internazional Debating Club, che si è tenuta nella città russa di Sochi, il presidente russo Vladimir Putin ha appena dichiarato che il suo paese non dispone di mezzi sufficienti per avere un sistema di media globali come quello in mano agli Stati Uniti. Putin ha poi proseguito “mi piacerebbe avere quella macchina della propaganda in Russia”. Ma il suo paese non ha i sistemi di radiodiffusione occidentali come CNN o BBC. La fabbrica delle minacce finte Secondo Vladimir Putin, gli Stati Uniti creano continuamente...

error: Alert: Content is protected !!