www.altreinfo.org - Pagina 20 di 176 -

Ultimatum a Putin. Dove vuole arrivare la May? Maurizio Blondet

La domanda vera e inquietante è: dove vuole arrivare Theresa May accusando esplicitamente la Russia dell’avvelenamento del suo doppio agente Sergei Skripal? E con questi toni: ha dato un ultimatum di 36 ore all’ambasciatore russo “per spiegare come lo stato ha sviluppato l’agente nervino usato a Salisbury, o seguiranno gravi misure”, per questo “uso illegale della forza in territorio del Regno Unito”. Londra proclama infatti che è stato usato il Novichok, un agente letale da guerra chimica prodotto dai sovietici negli anni ’70. Nel ’92, quando Mosca ha aderito alla Convenzione...

Salari cinesi per tutti: ormai sono più alti che in Est Europa. Libreidee

O la Cina sta raggiungendo alcune zone dell’Europa in termini di salari, o le retribuzioni nei paesi entrati più di recente nell’Unione Europea sono schiacciati dalla competizione globale sul lavoro, una competizione che la Cina vince a mani basse. «In realtà, si tratta di entrambe le cose», scrive Kenneth Rapoza su “Forbes”. La notizia? Sarà la Cina a dettare, nel mondo, la futura quota del salario medio – anche in Europa. A Shangai le retribuzioni medie mensili ammontano a 1.135 dollari, a Pechino sono 983 e a Shenzen 938. «Sono più alte che in...

Olivetti, 110 anni e nessuno che abbia imparato la lezione. Ivo Mej

La prima cosa che ti viene da chiederti è perché. Perché un’azienda italiana che era all’avanguardia della tecnologia mondiale è quasi scomparsa? Perché un intero settore industriale del nostro paese è stato cancellato a favore delle aziende statunitensi? Perché la Silicon Valley aveva iniziato a parlare italiano ma poi la conquista dell’America è svanita nel nulla? Sono i perché che ti vengono su come un bolo visitando la mostra ‘Olivetti: 110 anni di impresa’ appena aperta alla Galleria di Arte moderna e contemporanea di Roma. La risposta che vi daranno a questi tanti perché i nostri attuali, rapaci, imprenditori e supermanager è...

Va in onda il “protezionismo”. Maurizio Blondet

“Trump mette i dazi! E’ la fine del libero commercio mondiale!” Cominciamo col dire che le misure “protezioniste” di The Donald sono: estremamente limitate perché ha subito escluso Canada e Messico; non sono una novità (già Bush mise i dazi sull’acciaio); e dopo 16 mesi da una campagna elettorale che ha vinto con la promessa di salvare milioni di posti di lavoro coi dazi, non poteva non fare qualcosa. Ha fatto il minimo che non ri-orienta certo la politica economica americana. Gli strilli ed urli di Europa e Cina, improbabili demi-vierges del...

burocrazia e rapporto debito pubblico pil

Come abbassare il rapporto tra il debito pubblico e il PIL? Combattendo senza pietà la burocrazia, naturalmente… Alberto Rovis

L’obiettivo principale di qualsiasi futuro governo sarà quello di abbassare il rapporto debito pubblico/PIL, oggi a quota 132%. Secondo i nostri amici dell’Unione Europea, e i trattati che abbiamo firmato, questo rapporto dovrebbe essere al 60%. Tra le molte strategie possibili, vediamone una, gradita a tutti e molto gettonata tra i politici. Ridurre la burocrazia che attanaglia imprese e cittadini. Ottima idea. Fa un certo effetto sentire che l’odiata burocrazia verrà smantellata o quanto meno ridimensionata. E’ un messaggio semplice, diretto, condiviso, comprensibile ed ha un bell’impatto mediatico. Tutti ne...

Lo zyklon B veniva utilizzato ad Auschwitz come disinfettante antipidocchio. Il suo utilizzo nelle camere a gas è semplicemente impossibile

Perché i nazisti utilizzarono lo Zyklon B nelle camere a gas anziché il micidiale gas nervino? Giorgio Lunardi

E’ stato svelato il motivo per cui i nazisti utilizzarono lo Zyklon B nelle camere a gas per sterminare gli ebrei, anziché il più maneggevole, efficace ed economico gas nervino (tabun e sarin), di cui disponevano in quantità industriali sin dal 1937. Ricordiamo infatti che lo Zyklon B è un insetticida granulare in grado di liberare un gas infiammabile, poco versatile, estremamente difficile da utilizzare, soprattutto per uccidere le persone. Il mistero per cui i nazisti utilizzarono lo Zyklon B, complicandosi enormemente la vita, compiendo uno sterminio al limite dell’impossibile e...

Vietato dire “Globalista”: è antisemita (Allora è vero..). Maurizio Blondet

E’ successo mercoledì, alla Casa Bianca, durante la conferenza stampa che aveva come argomento le dimissioni di Gary Cohn, il direttore del Consiglio Economico Nazionale di Trump, andatosene perché contrario ai dazi annunciati dal presidente. Il giornalista di Fox News, John Robert, chiede: Cohn “è un notorio sostenitore del libero commercio, un globalista. Il presidente lo sostituirà con un altro globalista, un altro liberista?”. Il giorno prima un uomo di Trump, Mick Mulvaney, direttore dell’ufficio amministrativo della Casa Bianca, nel salutare il dimissionario Cohn, aveva twittato: “Mai avrei immaginato di...

Manifestazione a Firenze della “tranquilla comunità senegalese”. Tutto distrutto, ma va bene così. Elena Dorian

A Firenze un bianco ha ucciso un nero. Secondo gli inquirenti non lo ha fatto per razzismo, ma per semplice follia. Poteva capitare che uccidesse chiunque, bianco o nero che fosse, ma purtroppo ha ucciso un nero. E questo è un torto gravissimo, anche per un folle. Questa è la manifestazione che ha seguito la tragedia, a cui ha partecipato la “tranquilla comunità Senegalese” che vive a Firenze. Bisogna precisare che questi sarebbero i “tranquilli senegalesi”, come li ha definiti l’Imam di Firenze, Izzedin Elzir. Si tratta di venditori ambulanti senza...

L’unico ghetto ebraico in Medio Oriente. Gilad Atzmon

AlJazeera ha riferito che il parlamento israeliano ha approvato una legge che consente al Ministro degli Interni di revocare i diritti di residenza di qualsiasi palestinese che vive a Gerusalemme sulla base di una non meglio precisata “violazione della lealtà” nei confronti di Israele. Sulla base di questa nuova legge, il Ministro degli Interni israeliano, Aryeh Deri, leader del partito politico ultra-ortodosso Shas, un criminale a suo tempo condannato, ha l’autorità di revocare i documenti di residenza di qualsiasi palestinese che ritenga una “minaccia”. Non ci vuole un genio per capire...

L’MI5 avvelena un altro asset russo per infangare Putin nella guerra di propaganda in corso. Joe Quinn

Come avrete notato dal titolo, vado subito al punto. Contestualizzareè fondamentale di questi tempi, quando si tenta di comprendere importanti eventi geopolitici. Sergei Skripal è un ex colonnello dell’esercito russo che ha lavorato per l’intelligence militare sovietica durante la Guerra Fredda. A fine anni ’90 venne reclutato dall’MI6 come doppio agente. Nel dicembre 2004, Skripal è stato arrestato ed accusato di “alto tradimento sotto forma di spionaggio”, dichiarato colpevole e condannato a 13 anni di carcere. Nel luglio 2010 è stato rilasciato come parte di uno scambio di spie per...

Vittoria elettorale del partito trasversale del Lobbying. Comidad

Renzi si è reso odioso poiché viene percepito da gran parte dell’opinione pubblica non come un politico ma come un lobbista, come un servitore di interessi di potentati privati. La percezione non è dovuta a commenti malevoli o a “fake news”, ma allo stesso modo di porsi di Renzi, riconfermatosi anche dopo l’ennesima batosta elettorale; un atteggiamento altezzoso e schernevole verso l’uditorio, che suggerisce un messaggio implicito che va oltre le parole: ”io non devo rendere conto a voi, ma a quelli che mi hanno messo qui, a cui voi...

Fate l’inciucio, ve lo chiede l’Europa. Dei ricchi. Maurizio Blondet

“Questa è una crisi difficilissima” e bisogna pensare “all’interesse generale” e mostrare “senso di responsabilità”. Lo ha detto il presidente emerito Giorgio Napolitano: ossia il maestro del putsch che ha portato Monti al governo. “Bisogna tutti avere “senso di responsabilità” e pensare al bene generale dei cittadini, ha ripetuto il presidente della Repubblica in carica Sergio Mattarella. Nella neolingua loro, “responsabilità” significa che stanno esortando con forza il PD a smettere di fare gli offesi e mettersi a  reggere il governo dei 5 Stelle. Hanno capito benissimo che è una...

Viviamo in una matrix, chiamata libertà e democrazia

La grande finanza ci fa vivere in una realtà virtuale, una vera e propria matrix, chiamata libertà e democrazia. Alba Giusi

Un tempo le banche finanziavano le imprese ed esisteva un circolo virtuoso basato sulla circolazione del denaro. La gente risparmiava, i soldi andavano alle banche, le quali li prestavano alle imprese. Queste investivano sul territorio, davano lavoro e creavano ricchezza. Il capitale era quindi un mezzo al servizio dell’economia, al servizio di tutti ed era anche fondamentale per lo sviluppo di un paese. Ora non è più così. Ma perché le cose sono cambiate? Perché nulla è come prima? Che cos’è cambiato nel mondo? Un grandissimo uomo, un politico indimenticabile...

Torna l’incubo dei missili a Comiso. Manlio Dinucci

Il piano fu preannunciato tre anni fa, durante l’amministrazione Obama, quando funzionari del Pentagono dichiararono che «di fronte all’aggressione russa, gli Stati uniti stanno considerando lo spiegamento in Europa di missili con base a terra». Ora, con l’amministrazione Trump, esso viene ufficialmente confermato. Nell’anno fiscale 2018 il Congresso degli Stati Uniti ha autorizzato il finanziamento di «un programma di ricerca e sviluppo di un missile da crociera lanciato da terra da piattaforma mobile su strada». È un missile a capacità nucleare con raggio intermedio (tra 500 e 5500 km), analogo...

Qui comincia l’avventura dei Cinque Stelle. Massimo Fini

Non vorrei aver l’aria di sminuire la straordinaria vittoria del Movimento Cinque Stelle (in fondo sono stato uno dei pochissimi intellettuali, insieme a Travaglio, a partecipare al primo, e irriso, ‘Vaffa’ di Grillo) dovuto all’impegno dei suoi militanti, al suo programma, alla grande abilità di Di Maio (altro che “uno che ha solo un bel visino” come lo definì il geronte Berlusconi) ma almeno una parte del trionfo dei ‘grillini’ è dovuta alle stesse ragioni che hanno portato Donald Trump alla Casa Bianca. Quando il ceto medio americano si è...

error: Alert: Content is protected !!