La Cina sta imparando dall'America - www.altreinfo.org

La Cina sta imparando dall’America

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La Cina ha approvato in questi giorni la sua prima legge anti terrorismo in applicazione della quale potrà inviare in Siria forze speciali dell’Esercito Popolare Cinese per combattere lo Stato Islamico e gli altri gruppi terroristici. Il governo cinese giustifica il suo intervento con l’obiettivo di “salvaguardare la sicurezza mondiale compromessa dai numerosi attentati”.

Esercizio di Liberazione Cinese

Le ambizioni della Cina

La decisione di Pechino conferma che la Cina vuole giocare un suo ruolo nella crisi medio orientale ed essere parte in quella che si definisce la “guerra mondiale contro il terrorismo”. La stampa cinese sottolinea che, a partire da questo momento, “diventa legale la partecipazione dell’Esercito Popolare di Liberazione (EPL) in missioni antiterroristiche all’estero”. Questa legge permetterà di rafforzare anche il controllo interno sulla propaganda via web, obbligando i “provider internet” a trasmettere i dati dei siti web che diffondono propaganda pro islamica e a collaborare con le autorità, e renderà ancora più forti i controlli sui trasporti e sull’ingresso alle frontiere.

Le strategie di Pechino

L’attuale strategia di Pechino si basa su quattro fronti:

  1. Rafforzare l’alleanza strategica con la Russia di Putin, questione fondamentale per sottrarre agli USA la leadership mondiale nel contesto del nuovo ordine economico e geopolitico che è in corso di trasformazione.
  2. Combattere lo stato islamico e farla finita con i jihadisti uiguri arrivati dalla provincia del Xinjiang il cui ritorno rappresenta un germe di instabilità sociale di fronte al crescente scontento dei lavoratori cinesi per il ristagno dell’economia.
  3. Stabilire una presenza della Cina in Siria e nello scenario strategico del Medio Oriente e del Golfo Persico, per consolidare il gigante asiatico come superpotenza mondiale.
  4. Partecipare alla ricostruzione della Siria, fatto questo  che rappresenta una grande occasione per acquisire maggior influenza nella regione.

La Cina usa le stesse armi degli Stati Uniti

La Cina sta imparando a utilizzare le stesse armi degli Stati Uniti per giustificare i suoi interventi nel mondo. E il terrorismo sembra essere la scusa ideale per distruggere interi paesi e conquistare influenza in tutte le zone strategiche ed anche per risolvere qualche problema interno.

Sarà una bella sfida!

Speriamo finisca bene.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!