Il Pakistan sostituirà il dollaro con lo yuan cinese nelle sue transazioni commerciali - www.altreinfo.org

Il Pakistan sostituirà il dollaro con lo yuan cinese nelle sue transazioni commerciali

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

La Banca centrale del Pakistan ha dato il via libera all’utilizzo dello yuan cinese per gli scambi bilaterali, assicurando che le importazioni, le esportazioni e le transazioni finanziarie possano ora essere denominate in questa valuta.

La banca ha rilasciato una dichiarazione in cui annunciava l’eliminazione del dollaro come valuta esclusiva negli accordi commerciali e l’approvazione dell’uso dello yuan cinese per il commercio con altri paesi. Secondo alcune fonti, lo yuan potrebbe presto diventare la valuta principale utilizzata dal Pakistan nei suoi scambi commerciali.

Secondo l’agenzia di stampa iraniana Fars, dopo l’attrito diplomatico tra Stati Uniti e Pakistan e le minacce del presidente degli Stati Uniti sul suo account Twitter di cancellare gli aiuti economici degli Stati Uniti a Islamabad, la Banca centrale del Pakistan ha autorizzato l’uso dello yuan cinese per il commercio estero.

Gli esperti economici hanno accolto con favore la decisione della Banca centrale del Pakistan di sostituire il dollaro USA con lo yuan cinese nel 2018, il che contribuirebbe a ridurre l’influenza della valuta statunitense.

Attualmente, la Banca Centrale Cinese ha firmato trattati monetari bilaterali con molti paesi, tra cui il Pakistan.

Un tweet di Donald Trump è stato fonte di tensioni diplomatiche tra i due paesi.

“Gli Stati Uniti hanno stupidamente concesso al Pakistan più di 33 miliardi di dollari in aiuti negli ultimi 15 anni, e non ci hanno dato altro che menzogne ​​e doppiezza, pensando che i nostri leader siano stupidi”, ha detto Trump la mattina presto del nuovo anno, insinuando che gli Stati Uniti avrebbero tagliato il loro sostegno al Pakistan.

A seguito delle accuse di Trump, la Cina e la Russia hanno manifestato il loro pieno sostegno diplomatico al Pakistan.

Riferendosi alle dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti, la portavoce del ministero degli esteri cinese ha sottolineato che il Pakistan ha sacrificato molto per la lotta contro il terrorismo e questo non dovrebbe essere dimenticato.

 

Fonte: almanar.com

***

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!