Nigeria: Boko Haram e le risorse naturali - www.altreinfo.org

Nigeria: Boko Haram e le risorse naturali

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Le riserve petrolifere della Nigeria sono stimate in 35 miliardi di barili e le riserve di gas naturale ben oltre i 2.800 km cubi. Stiamo parlando del paese più popoloso dell’Africa, con oltre 124 milioni di abitanti, primo produttore di greggio, con il PIL più alto, oltre 500 miliardi di dollari, superiore anche a quello del Sud Africa.

24_Nigeria_Africa

La popolazione della Nigeria è composta da oltre 250 etnie, alcune delle quali più forti e presenti di altre. Ciò la rende debole e facile da dividere. Il nord è di religione islamica, mentre il sud è cristiano. Le ricchezze non sono equamente distribuite tra la popolazione e soltanto una parte dei nigeriani vive in condizioni agiate mentre gli altri vivono in situazione di totale indigenza.

In Nigeria ci sono anche importanti miniere di carbone e stagno. Le risorse naturali potrebbero permettere a tutti di vivere in modo dignitoso ma, come accade spesso in Africa, così non è.

34_Nigeria_petrolio

Nigeria e jihadismo

Sarà un caso, ma ogni volta che in un paese ci sono delle importanti risorse naturali, c’è anche terrorismo e spinte alla disgregazione, mentre invece, in tutti i paesi circostanti regna la tranquillità. Ed anche in Nigeria non potevano mancare i famigerati terroristi, affiliati all’ISIS per giunta. Si tratta di Boko Haram, un gruppo jihadista, spietati tagliagole senza scrupoli, armati fino ai denti. Ma chi li arma? Certamente qualcuno fornisce le armi a questi terroristi ed insegna loro anche a usarle, altrimenti le armi servirebbero a poco. Ormai è assodato che ad armare questa gente sono la Francia, affiancata dagli Stati Uniti che fino al 2014 comprava il 22% del greggio nigeriano.

Il principale obiettivo è quello di dividere il paese, già fortemente diviso d34_Boko_Haram_Nigeriaa un punto di vista etnico e religioso, e prendere il controllo delle risorse di cui dispone. Non è difficile, basta avere un po’ di pazienza. Boko Haram fa anche comodo, perché mantiene viva la paura del terrorismo e dell’Islam tra i paesi occidentali. E la paura fa sì che l’opinione pubblica occidentale giustifichi e accetti qualsiasi cosa sia fatta dai propri governanti.

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!