America Latina Archivi - Pagina 2 di 2 - www.altreinfo.org

Category: America Latina

Ma Amnesty International quando condannerà chi brucia vivi i chavisti e il fascismo in Venezuela? Fabrizio Verde

Il fascismo reale dell’opposizione in Venezuela, che brucia vivi e ammazza i chavisti, viene nascosto e quindi legittimato dai media mainstream italiani e le varie Ong dei “diritti umani”. L’attacco al Venezuela continua con inaudita virulenza. Il paese sudamericano è assediato: all’interno da un’opposizione golpista che attraverso crescenti attacchi terroristici cerca la destabilizzazione dopo che è sostanzialmente fallito il tentativo di arrivare a una caduta del governo Maduro strozzando l’economia, bloccando la produzione in una fase delicata in cui il rezzo del petrolio ha subito una drastica caduta. Dall’esterno, il...

Marcia verso il Palazzo di Giustizia di Maracaibo, Venezuela

L’ultimo tentativo di colpo di Stato contro Maduro dell’opposizione venezuelana ha a che fare con la DEA e la CIA. Whitney Webb

Più di 80 persone sono rimaste miracolosamente illese in un attacco eseguito tramite un elicottero che questa settimana ha preso di mira edifici governativi venezuelani. L’attacco potrebbe essere stato parte di un tentativo di colpo di Stato sostenuto dagli USA, che stanno cercando di rovesciare il governo del Venezuela per accedere alle sue enormi riserve di petrolio. Gli sforzi dell’opposizione per esautorare il governo del presidente venezuelano Nicolas Maduro si stanno intensificando rapidamente, poiché mesi di proteste non sono riuscite ad ottenere il risultato desiderato dagli elementi più estremisti dell’opposizione...

le mani fuori dal Venezuela

Verso una “Primavera latina”? di Thierry Meyssan

Cresce la preoccupazione in America Latina: gli Stati Uniti e il Regno Unito stanno preparando una “primavera”, sul modello delle “primavere arabe”. Certo, stavolta non si tratterà di diffondere la guerra dividendo le popolazioni lungo linee religiose – i Latinos sono quasi tutti cristiani – ma di utilizzare elementi di identità locali. L’obiettivo sarebbe comunque lo stesso: non tanto rimpiazzare dei governi con degli altri, bensì distruggere gli Stati per sradicare qualsiasi possibilità di resistenza all’imperialismo. on il tempo, molti leader politici nel mondo hanno reinterpretato le “primavere arabe”. Quelle...

Bufale della stampa sul Venezuela

Venezuela, l’incredibile foto bufala de la Stampa: le fake news non sono sul web, le pagate 1,50 in edicola!

I media e il racconto degli avvenimenti nel mondo. Prendete questo titolo de la Stampa sul Venezuela ad esempio: “La strage dei giovani.”, e come foto un manifestante in fiamme. Il vostro cervello associa subito repressione, strage di giovani, quindi il “regime” ha iniziato addirittura a dar fuoco ai manifestanti. Necessario intervento, etc. etc. Siccome non dovete essere esperti per forza di vicende di Venezuela – e se continuate ad “informarvi” attraverso il Fatto Quotidiano, Repubblica, Corriere o altri fake media certo non lo potete diventare in questo periodo –  non...

nicolas-maduro

Le “sporche mani” dello Stato profondo sul Venezuela

Lo Stato profondo occidentale vuole introdurre la “democrazia” in Venezuela con sanzioni politiche, pirateria finanziaria e guerra religiosa per via del rifiuto del Paese a cedere il controllo delle risorse energetiche ai banchieri di Wall Street. Tali attacchi multipli dello Stato profondo al Venezuela sono molto persistenti nell’ultimo decennio. Come sempre, i media occidentali continuano ad essere strumento cruciale per demonizzare i leader latinoamericani che continuano ad esercitare i principi bolivariani. “Le accuse contro il Vicepresidente del Venezuela non avrebbero potuto essere più gravi. Annunciando sanzioni contro Tariq al-Aysami, il...

Il ruolo delle ONG nella destabilizzazione del Venezuela (e non solo)

Con crescente compiacimento i media stanno offrendo una rappresentazione catastrofica della situazione venezuelana. Le “analisi” sul fallimento del “socialismo bolivariano” risultano piuttosto omogenee. Secondo il giornale online “Il Primato Nazionale”, la colpa sarebbe della nazionalizzazione del petrolio, una nazionalizzazione che avrebbe potuto essere giusta in teoria, ma che si è rivelata un errore economico. Se a dirci che il problema è la nazionalizzazione arriva addirittura un giornale che si proclama nazionalista e che si chiama “Il Primato Nazionale”, allora verrebbe quasi da crederci. Vatti a fidare dei “nazionalisti”. Sennonché le...

fake news di regime in Venezuela

Venezuela: il lavaggio del cervello del mainstream per costruire il pensiero unico. Geraldina Colotti

Come si fa informazione di guerra per costruire il “pensiero unico” (o meglio il frullato di cervelli…). Prendete le agenzie stampa che parlano del Venezuela: una sfilza, da oltre cinque settimane. Tutte, rigorosamente tutte, entusiasticamente proiettate a decantare marce, marcette, marciume dell’opposizione venezuelana, ovviamente condite in salsa “democratica”. Oggi, tocca alla “marcia delle donne vestite di bianco”, capitanate dalla “fake-woman” Lilian Tintori, del partito fascista Voluntad Popular. Com’è nello stile delle “rivoluzioni colorate”, loro saranno inquadrate con le mani alzate. Dietro, come sempre, arriveranno gli squadristi incappucciati a cui Freddy...

Venezuela, prove di rivoluzione colorata

Venezuela, prove di rivoluzione colorata. Geraldina Colotti

Arrivano messaggi, video e testimonianze che smentiscono la propaganda mediatica contro il governo Maduro. Un format già visto prima delle aggressioni militari imperialiste. Secondo il copione delle “rivoluzioni colorate”, in Venezuela tornano i cecchini. Questa volta hanno perso la vita due adolescenti: nello stato Lara, governato da Henry Falcon, un personaggio della destra moderata che appoggia (seppur ambiguamente) il dialogo con il governo e che spera di essere candidato anti-Maduro alle prossime presidenziali. Come di consueto, le destre e i vertici della chiesa cattolica, che contrastano anche la mediazione del...

Secondo il copione delle “rivoluzioni colorate” in Venezuela tornano i franchi tiratori. Geraldina Colotti

Secondo il copione delle “rivoluzioni colorate” in Venezuela tornano i franchi tiratori. Questa volta hanno perso la vita due adolescenti: nello stato Lara, governato da Henry Falcon, un personaggio della destra moderata che appoggia (seppur ambiguamente) il dialogo con il governo e che spera di essere candidato anti-Maduro alle prossime presidenziali. Come di consueto, le destre e i vertici della chiesa cattolica, che contrastano anche la mediazione del papa Bergoglio, accusano i “collectivos”: ovvero le organizzazioni di base dei quartieri che appoggiano la rivoluzione bolivariana e che contendono il territorio...

Situazione in Venezuela

I “pacifici manifestanti” del Venezuela: la fake news più grande degli ultimi anni su tutti i media italiani. Geraldina Colotti

I giornali italiani, megafoni dei loro potenti terminali esterni, presentano una realtà capovolta: polizia che reprime, pacifici manifestanti “gasati” addirittura dagli elicotteri. Arrivano dal Venezuela molti messaggi, video e testimonianze che smentiscono per via diretta la propaganda mediatica contro il governo Maduro. Ci abbiamo provato anche noi, durante le violenze di piazza del 2014, raccontando “la rivolta dei ricchi”. Oggi anche quello spazio è appena uno spiraglio. I giornali italiani, megafoni dei loro potenti terminali esterni, presentano una realtà capovolta: polizia che reprime, pacifici manifestanti “gasati” addirittura dagli elicotteri. Un...

Lilian Tintori

Venezuela: un semplice video smonta tonnellate di fake news

Un video dove possiamo vedere allenarsi la moglie dell’oppositore López che ha più volte denunciato di essere perseguitata dalle forze di sicurezza venezuelane Secondo la narrazione dei media mainstream il Venezuela è governato da un regime sanguinario e repressivo dove ogni opposizione è bandita. Una sorta di grande gulag a cielo aperto in salsa caraibica. Ovviamente, noi sappiano che i media mainstream raccontano sempre e solo la verità, le cosiddette fake news sono state bandite. Infatti, in rete è comparso un video dove vediamo l’attivista Lilian Tintori mentre viene messa...

cuba, uragani e calamità naturali

Calamita’ naturali, il modello di Cuba e il baratro italiano

Al di là delle differenze tra un uragano (prevedibile) e un terremoto (imprevedibile), valga l’esempio di Cuba come buona ragione per interrogarci su alcune questioni, tutt’altro che tecniche “Il segreto dell’esito della Difesa Civile Cubana è non pensare al costo che suppone fermare imprese, traslocare centinaia di migliaia di persone, alimentare gli sfollati, paralizzare economicamente il paese quando è imprescindibile. L’esito radica nel dare la massima priorità alla salvaguardia della vita umana.” Così terminava un articolo di Fernando Ravsberg, giornalista uruguaiano corrispondente a Cuba per la BBC, uscito sul giornale...

error: Alert: Content is protected !!