Attualità Archivi - Pagina 10 di 33 - www.altreinfo.org

Category: Attualità

Cari progressisti, la cittadinanza è un diritto inalienabile di prelazione, in qualsiasi Paese. Stelio Fergola

Lo “scandalo” che ha coinvolto Moby e Tirrenia per avere “osato” dichiarare (oltre che andarne fieri) la loro scelta di assumere “solo italiani” è l’apice di una cultura globalizzata che ha fatto suoi i soliti comandamenti: distruzione degli Stati, dei loro diritti, delle garanzie che offrono ai propri membri, dell’importanza assoluta che ha, per qualsiasi territorio al mondo, trattenere i propri cittadini invece che farli scappare a gambe levate senza che nessuno si ponga realmente il problema, al netto di tutte le dichiarazioni al miele che ci propinano tv, opinionisti e media in generale....

L’Italia nella morsa USA/NATO. Manlio Dinucci

Sono in corso simultaneamente, nella prima metà di marzo, due grandi esercitazioni di guerra – l’una nel Mediterraneo di fronte alle coste della Sicilia, l’altra in Israele – ambedue dirette e supportate dai comandi e dalle basi USA/NATO in Italia. Alla Dynamic Manta 2018 – esercitazione di guerra sottomarina, appoggiata dalle basi di Sigonella e Augusta e dal porto di Catania – partecipano forze navali di Stati Uniti, Canada, Italia, Francia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Grecia e Turchia, con 5000 uomini, navi di superficie, sottomarini, aerei ed elicotteri. L’esercitazione è diretta...

Ultimatum a Putin. Dove vuole arrivare la May? Maurizio Blondet

La domanda vera e inquietante è: dove vuole arrivare Theresa May accusando esplicitamente la Russia dell’avvelenamento del suo doppio agente Sergei Skripal? E con questi toni: ha dato un ultimatum di 36 ore all’ambasciatore russo “per spiegare come lo stato ha sviluppato l’agente nervino usato a Salisbury, o seguiranno gravi misure”, per questo “uso illegale della forza in territorio del Regno Unito”. Londra proclama infatti che è stato usato il Novichok, un agente letale da guerra chimica prodotto dai sovietici negli anni ’70. Nel ’92, quando Mosca ha aderito alla Convenzione...

Va in onda il “protezionismo”. Maurizio Blondet

“Trump mette i dazi! E’ la fine del libero commercio mondiale!” Cominciamo col dire che le misure “protezioniste” di The Donald sono: estremamente limitate perché ha subito escluso Canada e Messico; non sono una novità (già Bush mise i dazi sull’acciaio); e dopo 16 mesi da una campagna elettorale che ha vinto con la promessa di salvare milioni di posti di lavoro coi dazi, non poteva non fare qualcosa. Ha fatto il minimo che non ri-orienta certo la politica economica americana. Gli strilli ed urli di Europa e Cina, improbabili demi-vierges del...

Vietato dire “Globalista”: è antisemita (Allora è vero..). Maurizio Blondet

E’ successo mercoledì, alla Casa Bianca, durante la conferenza stampa che aveva come argomento le dimissioni di Gary Cohn, il direttore del Consiglio Economico Nazionale di Trump, andatosene perché contrario ai dazi annunciati dal presidente. Il giornalista di Fox News, John Robert, chiede: Cohn “è un notorio sostenitore del libero commercio, un globalista. Il presidente lo sostituirà con un altro globalista, un altro liberista?”. Il giorno prima un uomo di Trump, Mick Mulvaney, direttore dell’ufficio amministrativo della Casa Bianca, nel salutare il dimissionario Cohn, aveva twittato: “Mai avrei immaginato di...

Manifestazione a Firenze della “tranquilla comunità senegalese”. Tutto distrutto, ma va bene così. Elena Dorian

A Firenze un bianco ha ucciso un nero. Secondo gli inquirenti non lo ha fatto per razzismo, ma per semplice follia. Poteva capitare che uccidesse chiunque, bianco o nero che fosse, ma purtroppo ha ucciso un nero. E questo è un torto gravissimo, anche per un folle. Questa è la manifestazione che ha seguito la tragedia, a cui ha partecipato la “tranquilla comunità Senegalese” che vive a Firenze. Bisogna precisare che questi sarebbero i “tranquilli senegalesi”, come li ha definiti l’Imam di Firenze, Izzedin Elzir. Si tratta di venditori ambulanti senza...

L’MI5 avvelena un altro asset russo per infangare Putin nella guerra di propaganda in corso. Joe Quinn

Come avrete notato dal titolo, vado subito al punto. Contestualizzareè fondamentale di questi tempi, quando si tenta di comprendere importanti eventi geopolitici. Sergei Skripal è un ex colonnello dell’esercito russo che ha lavorato per l’intelligence militare sovietica durante la Guerra Fredda. A fine anni ’90 venne reclutato dall’MI6 come doppio agente. Nel dicembre 2004, Skripal è stato arrestato ed accusato di “alto tradimento sotto forma di spionaggio”, dichiarato colpevole e condannato a 13 anni di carcere. Nel luglio 2010 è stato rilasciato come parte di uno scambio di spie per...

Vittoria elettorale del partito trasversale del Lobbying. Comidad

Renzi si è reso odioso poiché viene percepito da gran parte dell’opinione pubblica non come un politico ma come un lobbista, come un servitore di interessi di potentati privati. La percezione non è dovuta a commenti malevoli o a “fake news”, ma allo stesso modo di porsi di Renzi, riconfermatosi anche dopo l’ennesima batosta elettorale; un atteggiamento altezzoso e schernevole verso l’uditorio, che suggerisce un messaggio implicito che va oltre le parole: ”io non devo rendere conto a voi, ma a quelli che mi hanno messo qui, a cui voi...

Il sovranismo si riconverte in assistenzialismo per ricchi. Comidad

La notizia è di quelle che lasciano nello sconcerto. Ancora una volta non si può non deprecare l’irresponsabilità del presidente USA, il cialtrone Donald Trump. Ormai è ufficiale: grazie ad un tweet di CialTrump abbiamo saputo che gli Stati Uniti sospenderanno i finanziamenti al terrorismo organizzato dal Pakistan. Rischierebbero di finire senza soldi i Talebani, la rete Haqqani, l’organizzazione Lashkar-e Taiba e tante altre reti terroristiche finanziate dall’ISIS, l’Inter-Service Intelligence pakistana, con i soldi americani. CialTrump ha dichiarato che negli ultimi quindici anni gli Stati Uniti hanno elargito più di...

ll Gender e i “modi nuovi di diventare matti”. Maurizio Blondet

Cincinnati, Ohio. Una ragazza di 17 anni vuole sottoporsi alle “cure” farmacologiche per diventare maschio. I genitori, cristiani, si oppongono sostenendo che tale transizione non è nel miglior interesse della figlia. Un tribunale minorile spoglia quei genitori della patria potestà e affida la minore ai nonni, favorevoli al cambio di sesso. “Hanno una mente più aperta”, ha testimoniato il tutore legale al processo (un’assistente sociale) mentre i genitori si oppongono “per motivi religiosi”; quindi hanno pregiudizi. La giudice, Sylvia Sieve Hendon, nella sentenza ha invitato i politici a elaborare un...

Emma Bonino: Angelo della Morte e Signora della Guerra

Emma Bonino ha iniziato la sua carriera politica nei primi anni settanta. Nel 1976, a soli 28 anni, sedeva già in Parlamento, insieme a Marco Pannella, Mauro Mellini ed Adele Faccio. Radicale da sempre, si è fatta eleggere in varie formazioni politiche di destra e sinistra ed ha ricoperto numerosi incarichi, sia nelle istituzioni italiane che in quelle europee. E’ stata Ministro degli Esteri del governo Letta. Emma Bonino è membro del Board della Fondazione Open Society del finanziere George Soros, il cui più grande obiettivo è favorire l’invasione africana,...

Ci coinvolgono nella loro guerra. Alla massima velocità. Maurizio Blondet

“Gli USA che addestrano gli europei ad usare atomiche tattiche contro la Russia violano la non-proliferazione”: così il ministro degli esteri Lavrov. Gli Stati Uniti stanno addestrando stati europei, che non possiedono arsenali nucleari propri, su come usare le armi nucleari americane di stanza lì. Mosca lo considera una violazione dell’NTP, la pietra angolare dell’attuale regime di non proliferazione. E lo è. https://www.rt.com/news/420008-us-training-europe-nukes/?utm_source=browser&utm_medium=push_notifications&utm_campaign=push_notifications “La concorrenza delle grandi potenze – e non il terrorismo – è ormai il principale obbiettivo della sicurezza nazionale degli Stati Uniti”: Mad Dog Mattis, capo del Pentagono. Ormai, Russia...

Guerra del gas nel Mediterraneo, Turchia Italia e non soltanto

Le navi da guerra di Ankara hanno impedito a una piattaforma Eni di operare in acque cipriote. Più a nord si scontrano motovedette turche e greche. Ma la prova di forza di Erdogan è soltanto il segnale più evidente di una partita energetica strategica che coinvolge tutti i Paese del Mediterraneo orientale. Tutto inizia ufficialmente giovedì 8 febbraio, una settimana esatta dopo la visita del presidente turco Erdogan a Roma. In un breve comunicato, Eni annuncia di aver scoperto un nuovo giacimento di gas naturale al largo di Cipro, all’interno del blocco...

Radicali – Il partito tenia. Maurizio Blondet

Nel 1994, ad Emma Bonino i voti della Lega non facevano schifo. Era la Lega stupida di Bossi e furbastra di Maroni  (e del Trota), quelle dell’acqua del Po e dei militanti con le corna da vichingo, secessionista, anti-meridionale (a parole), derisa dalle sinistre illuminate: ma la Bonino si fa eleggere da quella formazione. La cui rozzezza permetteva ogni forma di “entrismo”. Possiamo dire meglio, di parassitismo. Nel senso del verme solitario, parassita dei maiali e dell’uomo. Il partito Radicale, sapendo che da sé e con il suo simbolo non...

error: Alert: Content is protected !!