Controinformazione Archivi - Pagina 3 di 5 - www.altreinfo.org

Category: Controinformazione

Cosa c’è dietro il “boom” di occupazione femminile: lo spostamento dell’età pensionabile!

L’Istat ha pubblicato il dato sul mercato italiano del lavoro in giugno. Nulla di epocale se non la considerazione che il tasso di occupazione femminile ha toccato il poderoso livello di 48,8% (questa è ironica, mi raccomando) e tuttavia si tratta del miglior risultato dall’inizio di questa serie storica, cioè dal 1977. Immediati i compiaciuti lanci di agenzia di provenienza governativa, al solito. Ma fu vera gloria? Ci sono molti modi ed angoli visuali per leggere i dati del mercato del lavoro. Quello demografico è uno di essi, incrociandosi con le...

Rita Katz rivendica l’attentato di Melbourne: è stato l’ISIS, dice Amaq, conferma il SITE, ratificano i giornalisti del regime. Alba Giusi

Un grazie a Rita Katz e al SITE per la tempestiva rivendicazione dell’attentato di Melbourne. E’ stato “uno dei nostri soldati”, riferisce Amaq, l’agenzia stampa dei jihadisti (sic!). Ricordiamolo fino alla nausea: Rita Katz è una sionista vicina al Mossad, parla correntemente l’arabo, riesce soltanto lei a vedere il sito di Amaq, sedicente agenzia stampa dei jihadisti. E’ lei che rivendica sempre gli attentati dell’ISIS. Questa è l’informazione ufficiale. Nemmeno Hitler avrebbe osato tanto, ma noi siamo in democrazia, le cui possibilità di inganno globale e controllo delle masse sono...

Questo è il potere finanziario, non lascia scampo

Distruggere l’IRAN è il principale obiettivo di Israele. E quindi anche il nostro. Paolo Germani

Potremmo parlare ore e ore di ciò che sta succedendo nel mondo. Gli attentati, la jihad, le guerre, le migrazioni sono argomenti dibattuti ogni giorno, in televisione, alla radio, nei giornali, in famiglia, tra amici. Ognuno di noi interpreta i fatti a modo suo, ognuno di noi ha un colpevole, ognuno di noi ha una soluzione da proporre. Ma se non capiamo alcune cose basilari, gireremo a vuoto nelle nostre discussioni, senza arrivare mai ad una vera comprensione dei problemi che affliggono la nostra epoca. Il mondo è in mano al potere finanziario...

Attentati di Londra, aspettando che Rita Katz ci dica chi è stato

Forza Rita Katz, dicci che l’ISIS ha rivendicato l’attentato di Londra. Stiamo aspettando! Alba Giusi

Coraggio Rita Katz, svegliati! Vogliamo sapere chi rivendica l’attentato di Londra. Consulta il califfo in persona, entra nei siti criptati dei jihadisti, lì dove soltanto tu puoi, chiedi al tuo caro direttore di Amaq. Per favore, Rita Katz, fai qualcosa. Tutta la stampa del mondo sta aspettando una tua parola, un tuo gesto, un tuo scritto. Il SITE è intasato, non puoi fare così, svegliati! Vogliamo essere rassicurati da te, non capisci? Sono stati i tagliagole dell’ISIS, vero? Mica ci saranno nuovi tagliagole, nuovi terroristi, nuovi criminali? Almeno questo ce lo...

A che gioco giochiamo? Lo chiediamo a Trump, Rita katz, Israele, Mossad

USA, NATO, Regno Unito, Israele, Rita Katz: a che gioco giochiamo? Alba Giusi

Attentato di Manchester. Dopo aver letto i quotidiani stamattina mi sono posta una domanda: A che gioco giochiamo? E’ un gioco in cui sta morendo gente innocente, ma qual è questo gioco? Chi tira i fili? Stoltenberg dichiara che la NATO difenderà le nostre società aperte: “La NATO in prima linea nella lotta al terrorismo” titola il Sole 24 Ore. Il Corriere della Sera, la Repubblica, Il Messaggero sono sulla stessa linea. Tutti dicono che l’ISIS ha rivendicato la strage. Ma la fonte è soltanto una: Rita Katz e il SITE. Solo...

isis

Eccola la rivendicazione dell’ISIS! Lo comunicano Rita Katz, Amaq, il SITE, il Mossad e tutti gli altri! Alba Giusi

1) BREAKING: #ISIS claims responsibility for attack at #ManchesterArena concert pic.twitter.com/SHEJ61EjKu — Rita Katz (@Rita_Katz) 23 maggio 2017 ECCOLA!!!!!!!!!!! Finalmente, come anticipato stamattina, è arrivata la comunicazione del SITE di Rita Katz, la sionista vicina al Mossad, doppia cittadinanza israelo-americana, madrelingua araba che sa tutto sull’ISIS. Tanto è vero che la stessa Agenzia d’Informazione AMAQ comunica direttamente a lei (e solo a lei) tutte le rivendicazioni dei tagliagole. Possiamo tirare un sospiro di sollievo… Adesso tutti gli europei e gli occidentali (tranne qualche complottista senza cervello) sapranno con chi prendersela per...

manchester, attentato

Attentato di Manchester: in attesa della rivendicazione di Rita Katz. Alba Giusi

Tutto il mondo attende di sapere chi rivendicherà l’attentato di Manchester. Il sito di Rita Katz, http://news.siteintelgroup.com/blog/index.php/blogger/listings/634-rkatz è intasato. Decine di milioni di persone vogliono sapere chi sono i mostri. Intanto Lei, l’unica in grado di dircelo, annuncia su Twitter che l’ISIS festeggia, ma non rivendica (per ora). 1) No claim regarding blast in #Manchester, but #ISIS accounts celebrating the attack, disseminating media & threats pic.twitter.com/Z8VqKWUkXD — Rita Katz (@Rita_Katz) 23 maggio 2017 Sono centinaia di milioni le persone che hanno già ritwittato il twitt di Rita Katz. Anche noi rimaniamo in...

Charlie Hebdo

Charlie Hebdo: sarà tolto il “sécret-défense” su chi fornì le armi? Maurizio Blondet

In attesa di sapere il mandante del mega-attentato di Manchester: se ci diranno che è stato Assad, o il terrorismo “iraniano”, sarà in continuità narrativa con la linea dettata da Trump a Ryad. Intanto però – giusto per ricordare che i  mandanti degli attentati islamici non sono mai tanto chiari – proprio in questi giorni in Francia rigurgita il “segreto militare” (sécret défense) che il ministro dell’Interno di  Hollande oppose per impedire indagini sulla fornitura delle armi ai fratelli Kouachi (ritenuti i massacratori che Charlie Hebdo) e di Coulibaly (il...

Aereo da combattimento, controinformazione. Gli USA preparano il primo colpo contro Russia e Cina?

Washington sta preparando un primo colpo nucleare (first strike) sulla Russia. Siete pronti a morire? Paul Craig Roberts

“Cinquanta anni fa, le strade di Leningrado mi hanno insegnato una cosa: se una lotta è inevitabile, devi colpire per primo” – Vladimir Putin In 1984 di Orwell, le notizie non conformi al Grande Fratello vengono gettate nel Buco della Memoria. Nella reale distopia in cui attualmente viviamo in America, le informazioni non vengono invece neanche riportate. Il 26 aprile – 16 giorni fa – il Tenente Generale Viktor Poznihir, vicecapo della Direzione Operazioni Principali delle Forze Armate Russe, ha detto che il suo governo ritiene che Washington stia preparando...

Che bella storia d'amore tra Macron Brigitte e i Rothschild

Ma che bella storia d’amore! Macron, Brigitte e la grande finanza dei Rothschild. Alba Giusi

I media mainstream spacciano per bella la storia d’amore tra Macron e Brigitte. Insomma… Una donna sposata con tre figli, di cui due adolescenti, fa le corna al marito con un suo allievo, compagno di scuola dei suoi figli, tra l’altro minorenne… Non so, mi sembra una storia di ordinaria pedofilia che normalmente finisce in tribunale. Qualsiasi giudice condannerebbe un uomo di quarant’anni, sposato e con tre figli, che si porta a letto una sua allieva di sedici. E i genitori di questa, se non sta attento, gli fanno pure la...

Asterix e Obelisk

Emmanuel Macron, l’androide dei Rothschild e della grande finanza mondialista. Alba Giusi

Certo, bisogna ammettere che i francesi non sono più quelli di una volta. I nipotini di Napoleone Bonaparte, pronipoti di Asterix, leggendari difensori della propria libertà, disposti a morire pur di averla, ormai sono irriconoscibili. L’ombra di sé stessi. Emmanuel Macron, duemila anni fa l’avrebbero appeso a un palo per tradimento. Oggi invece lo vogliono al potere. Un androide del potentato finanziario che sta governando il mondo. Solo questo, un androide vuoto. Che cosa si aspettano i francesi da lui, bisognerebbe chiederlo a loro. E’ un servo dei Rothschild e...

Totò e Peppino De Filippo, come Soros e Ciampi

Soros: la speculazione sulla lira è riuscita grazie alla complicità di Ciampi. Paolo Germani

La storia la conosciamo un po’ tutti. Nel 1992 George Soros fece una grande speculazione sulla lira. Lui puntava sulla svalutazione della nostra valuta, comprava marchi e vendeva lire allo scoperto. Dall’altra parte della barricata c’era Carlo Azeglio Ciampi, l’allora Governatore della Banca d’Italia, che puntava invece sulla stabilità della nostra moneta. Il “Padre della Patria” comprava lire e vendeva marchi. La battaglia durò qualche settimana. La difesa della lira Ciampi si incaponì in una inutile difesa della lira, davanti agli occhi allibiti di tutta la finanza internazionale. Persino al...

Il prossimo 25 aprile troveremo i tagliagole dell'ISIS insieme alla Brigata Ebraica. Anche i loro nonni hanno contribuito a liberare questa nostra povera Italia che non riesce a liberarsi di loro

Brigata Ebraica: il 25 aprile dovrebbe sfilare insieme ai goumier marocchini, ai mafiosi siciliani e all’ISIS

E’ giusto che la Brigata Ebraica partecipi alle manifestazioni del 25 aprile? Erano dei partigiani o dei soldati, dei patrioti o dei criminali di guerra? E’ giusto che i media mainstream diano a questi manifestanti l’onore della prima pagina, come fossero i veri liberatori? Non è forse becera e vegognosa propaganda? Le risposte a queste domande le trovate in questo post di Pierluigi Romeo di Colloredo, approfondito e ben documentato. Una cosa è certa. Se alle manifestazioni del 25 aprile partecipa la Brigata Ebraica, è giusto che partecipino anche i goumier...

Pensionati grazie alle nuove risorse?

La grande sostituzione: ecco come le nuove risorse pagheranno le pensioni degli italiani. Paolo Germani

Laura Boldrini affermava qualche tempo fa che i migranti sono indispensabili in quanto pagheranno le nostre pensioni. Diceva anche che la loro presenza consente alle donne italiane di lavorare fuori casa e mandare avanti la famiglia: “A quanti oggi vorrebbero costruire muri, bisogna ricordare che non soltanto questo vìola principi e valori iscritti nella nostra Costituzione e nei Trattati europei, ma che la presenza dei migranti che lavorano e pagano le tasse è nell’interesse demografico ed economico del nostro Paese. Infatti, secondo le più autorevoli ricerche internazionali, senza i migranti...

Gabriele Del Grande, un utile cantastorie e fiancheggiatore del regime. Gente come lui è indispensabile per il potere

Chi è Gabriele Del Grande? Blogger del regime, giornalista delle oligarchie, regista della globalizzazione. Alba Giusi

Non conoscevo Gabriele Del Grande. Mi sono chiesta chi fosse quando ho visto che tutti ne parlavano in televisione, alla radio e ai giornali, quando tutti si sono mobilitati per la sua libertà, dopo poche ore di prigione trascorse dentro una comoda cella in Turchia. Caspita, ho pensato, dev’essere una persona importante. Tanta gente si dà da fare per aiutarlo a venire fuori da questo incubo. Poi ho sentito che del suo caso si stava occupando il paggio Angelino Alfano, il Conte Paolo Gentiloni Silveri, la principessa Laura Boldrini, il rottamatore Matteo Renzi...

error: Alert: Content is protected !!