Economia e finanza Archivi - www.altreinfo.org

Category: Economia e finanza

Pier Carlo Padoan, l’uomo che sa sempre da che parte stare. Alberto Rovis

Pier Carlo Padoan, classe 1950, docente universitario, uno degli economisti e politici più influenti degli ultimi trent’anni, già consulente di D’Alema, Ministro dell’Economia nei governi Renzi e Gentiloni, oggi parlamentare del PD. E’ un ultraliberista, pro-Europa, globalista, allineato con gli interessi della finanza apolide. Uno di quei politici a cui stendono sempre il tappeto rosso quando arriva e di cui si parla sempre bene (bravo, competente, onesto, sincero, preparato, intelligente, lungimirante, ecc.). E’ stato indagato dal Tribunale dei Ministri, insieme...

Il tradimento, una specialità della sedicente sinistra. Alberto Rovis

Venerdì 9 ottobre 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato 7 miliardi di BOT con scadenza a 12 mesi. Il rendimento lordo di aggiudicazione è rimasto negativo, pari a -0,436%, addirittura in ulteriore calo rispetto a quelli della precedente asta dei BOT annuali di settembre 2020, che erano stati fissati a -0,225%. Fonte: https://www.soldionline.it Questo significa che l’Italia gode della piena fiducia dei mercati e si sta finanziando a tassi negativi, cioè restituisce meno soldi di quelli che...

Virus Economy. Ilaria Bifarini

“Soltanto una crisi – reale o percepita- produce vero cambiamento… il politicamente impossibile diventa politicamente inevitabile”: è la celebre affermazione di Milton Friedman che racchiude la logica della shock therapy,  al cuore della politiche di intervento neoliberiste. Ci sono cambiamenti così radicali e destabilizzanti che per essere imposti alla società, senza che questa opponga resistenza, devono essere introdotti con immediatezza e tempestività: una situazione di forte crisi e disagio da parte della popolazione rappresenta la soluzione ideale perché vengano accettati. Dal colpo di stato di...

I soldi del SURE e la propaganda del regime. Alberto Rovis

Le forze politiche al governo festeggiano l’arrivo del SURE. Si tratta di un fondo costituito dall’Unione Europea per sostenere l’occupazione, dopo lo choc causato dalla pandemia. All’Italia spetteranno circa 28 miliardi di euro, una somma considerevole. Così la propaganda, adesso la realtà. I soldi del SURE sono a prestito, quindi l’Italia dovrà restituire fino all’ultimo centesimo, pagando anche gli interessi. L’Unione Europea ci darà quei soldi a un tasso che dipenderà dai tassi di mercato, pare comunque che i tassi d’interesse...

Giuseppe Conte, il millantatore. Alberto Rovis

L’Italia e il mondo sono sempre stati pieni di millantatori. Lo stesso Napoleone, in fuga dal nord Africa, si presentò alla Francia come un vincitore. Millantava vittorie inesistenti, nascondendo le sconfitte. Anche Giuseppe Conte, nel suo piccolo, è un millantatore. Sarebbe facile smascherarlo, basterebbe elencare  uno ad uno tutti i suoi insuccessi, smontando le sue vittorie inesistenti. Sarebbe un gioco da ragazzi. Eppure i media non lo fanno, anzi, lo sostengono, lo appoggiano, fanno finta che le sconfitte siano vittorie....

I paesi frugali contro le locuste del Sud. Alberto Rovis

Il governo sta trattando per i Recovery Fund. E’ tutto tempo perso, gli autoproclamatisi “paesi frugali” non li accetteranno mai, voteranno contro, ci umilieranno con restrizioni e controlli. Loro ci considerano le “locuste del sud”. E le locuste non vanno aiutate, bensì debellate. In realtà, tutti gli europei, chi più chi meno, godono se l’Italia è in ginocchio. In fondo in fondo era proprio questo quello che volevano quando ci hanno invitato a entrare nell’euro, accogliendo le richieste dei falsi...

Il Fondo Monetario Internazionale e Ignazio Visco, due pedine della finanza apolide. Alberto Rovis

Il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, affermava in questi giorni che il nostro PIL potrebbe crollare del 13% nel 2020. Quando il Governo Conte chiudeva tutte le attività produttive, Ignazio Visco taceva. Il Fondo Monetario Internazionale, qualche settimana fa, affermava che il PIL italiano sarebbe crollato del 10% o forse più. Quando il Governo Conte chiudeva tutte le attività produttive, Il Fondo Monetario Internazionale parlava di un ridicolo 0,6% di perdita di PIL. All’inizio della crisi, noi parlavamo di...

Quando la nave affonda, i topi scappano. Giorgio Lunardi

Il conte Gentiloni dice che il Mes è un grande affare per l’Italia, il ministro Gualtieri gongola, il presidente del parlamento europeo David Sassoli plaude al Mes, ora l’Italia ha un futuro, Matteo Renzi dice che per prendere quei soldi è disposto ad andare a piedi fino a Bruxelles, il governatore Toti vuole il Mes, purché si spendano subito tutti quanti i 37 miliardi, il senatore Faraone dichiara di essere disposto a denunciare il governo italiano per danno erariale nel...

Italia verso il precipizio: “Non è colpa nostra, è stata la pandemia mortale”. Alberto Rovis

Fitch taglia il rating del debito pubblico italiano portandolo a BBB- vale a dire a un passo dal “livello spazzatura”. Le altre agenzie di rating non si sono ancora pronunciate, ma lo faranno presto. L’agenzia di rating Fitch ha fatto questa valutazione basandosi sui dati previsionali comunicati dal Ministro Gualtieri, che sono estremamente ottimisti. Infatti, nel Documento di Economia e Finanza relativo al 2020, appena approvato dal Governo, il Ministro Gualtieri indica in 155,7 il rapporto tra debito pubblico e...

Chi è Larry Fink, uno degli uomini più potenti del pianeta. Alberto Rovis

Laurence Douglas Fink, meglio noto come Larry Fink, è un miliardario americano di origine ebraica. E’ un uomo molto potente, non tanto perché è miliardario, ce ne sono tanti altri come lui, ma Larry Fink è anche fondatore e CEO di BlackRock, il fondo comune d’investimento più importante del mondo finanziario. Per capire quanto sia importante questo fondo, e quindi il potere che detiene chi lo gestisce, basta soffermarsi su questa cifra: 7.400 miliardi di dollari gestiti, 5/6 volte il...

Piano di salvezza nazionale. Guido Grossi

VIDEO. Guido Grossi ci ricorda che molte persone stanno lavorando ad un Piano di Salvezza Nazionale per trovare una soluzione al problema finanziario generato dalla pandemia. Il piano è pronto, è ragionevole ed è fattibile. Non contrasta con le norme europee e ci permetterà di superare la crisi con le nostre forze. Il MES è il cappio al collo dell’Italia e chiunque lo proponga o non ha capito, o è in mala fede. Prendere soldi da quel fondo equivale ad...

Dove reperire la liquidità di cui l’Italia ha bisogno. Guido Grossi

VIDEO. Guido Grossi illustra alcune modalità per reperire la liquidità necessaria a risollevare l’economia italiana. Una prima idea è quella di utilizzare il risparmio degli italiani, emettendo titoli di stato riservati ai risparmiatori italiani, escludendo che questi titoli vengano comprati dalla speculazione internazionale. La seconda idea è quella di emettere una moneta parallela, non a corso forzoso. Questa emissione è ammessa dagli accordi europei. Quello che manca è la volontà da parte della classe politica.

La partita del MES, tutti contro tutti e tutti contro l’Italia. Alberto Rovis

Facciamo chiarezza sulla possibilità di ricorrere al MES per finanziare le spese necessarie a risollevare l’economia italiana. Il duo Conte-Gualtieri si è presentato all’incontro con i rappresentanti degli altri paesi europei con una proposta molto semplice: fuori il MES dalle trattative e dentro gli Eurobond. I tedeschi e gli olandesi si sono invece presentati con la proposta opposta, dentro il MES e fuori gli Eurobond. Alla fine delle trattative ci ritroviamo dentro il MES e fuori gli Eurobond. Possiamo dire...

Per non cadere nel baratro, la crisi finanziaria dev’essere risolta senza ricorrere a nuovo indebitamento. Alberto Rovis

O prima o poi usciremo dalla pandemia da Covid-19. L’umanità ha già superato altre pandemie in passato, ben più pericolose, e ne è sempre uscita viva, anche se qualche volta con le ossa spezzate. Superare la crisi economica e finanziaria che sta avanzando sarà invece un po’ più difficile. Ci sarà sicuramente un crollo del PIL ed un fabbisogno di liquidità da iniettare nel sistema, se non altro per sopravvivere. Queste sono ormai due certezze, ne sono coscienti tutti. Superare...

error: Alert: Content is protected !!