Economia e finanza Archivi - www.altreinfo.org

Category: Economia e finanza

Il Fondo Monetario Internazionale e Ignazio Visco, due pedine della finanza apolide. Alberto Rovis

Il Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, affermava in questi giorni che il nostro PIL potrebbe crollare del 13% nel 2020. Quando il Governo Conte chiudeva tutte le attività produttive, Ignazio Visco taceva. Il Fondo Monetario Internazionale, qualche settimana fa, affermava che il PIL italiano sarebbe crollato del 10% o forse più. Quando il Governo Conte chiudeva tutte le attività produttive, Il Fondo Monetario Internazionale parlava di un ridicolo 0,6% di perdita di PIL. All’inizio della crisi, noi parlavamo di...

Quando la nave affonda, i topi scappano. Giorgio Lunardi

Il conte Gentiloni dice che il Mes è un grande affare per l’Italia, il ministro Gualtieri gongola, il presidente del parlamento europeo David Sassoli plaude al Mes, ora l’Italia ha un futuro, Matteo Renzi dice che per prendere quei soldi è disposto ad andare a piedi fino a Bruxelles, il governatore Toti vuole il Mes, purché si spendano subito tutti quanti i 37 miliardi, il senatore Faraone dichiara di essere disposto a denunciare il governo italiano per danno erariale nel...

Italia verso il precipizio: “Non è colpa nostra, è stata la pandemia mortale”. Alberto Rovis

Fitch taglia il rating del debito pubblico italiano portandolo a BBB- vale a dire a un passo dal “livello spazzatura”. Le altre agenzie di rating non si sono ancora pronunciate, ma lo faranno presto. L’agenzia di rating Fitch ha fatto questa valutazione basandosi sui dati previsionali comunicati dal Ministro Gualtieri, che sono estremamente ottimisti. Infatti, nel Documento di Economia e Finanza relativo al 2020, appena approvato dal Governo, il Ministro Gualtieri indica in 155,7 il rapporto tra debito pubblico e...

Chi è Larry Fink, uno degli uomini più potenti del pianeta. Alberto Rovis

Laurence Douglas Fink, meglio noto come Larry Fink, è un miliardario americano di origine ebraica. E’ un uomo molto potente, non tanto perché è miliardario, ce ne sono tanti altri come lui, ma Larry Fink è anche fondatore e CEO di BlackRock, il fondo comune d’investimento più importante del mondo finanziario. Per capire quanto sia importante questo fondo, e quindi il potere che detiene chi lo gestisce, basta soffermarsi su questa cifra: 7.400 miliardi di dollari gestiti, 5/6 volte il...

Piano di salvezza nazionale. Guido Grossi

VIDEO. Guido Grossi ci ricorda che molte persone stanno lavorando ad un Piano di Salvezza Nazionale per trovare una soluzione al problema finanziario generato dalla pandemia. Il piano è pronto, è ragionevole ed è fattibile. Non contrasta con le norme europee e ci permetterà di superare la crisi con le nostre forze. Il MES è il cappio al collo dell’Italia e chiunque lo proponga o non ha capito, o è in mala fede. Prendere soldi da quel fondo equivale ad...

Dove reperire la liquidità di cui l’Italia ha bisogno. Guido Grossi

VIDEO. Guido Grossi illustra alcune modalità per reperire la liquidità necessaria a risollevare l’economia italiana. Una prima idea è quella di utilizzare il risparmio degli italiani, emettendo titoli di stato riservati ai risparmiatori italiani, escludendo che questi titoli vengano comprati dalla speculazione internazionale. La seconda idea è quella di emettere una moneta parallela, non a corso forzoso. Questa emissione è ammessa dagli accordi europei. Quello che manca è la volontà da parte della classe politica.

La partita del MES, tutti contro tutti e tutti contro l’Italia. Alberto Rovis

Facciamo chiarezza sulla possibilità di ricorrere al MES per finanziare le spese necessarie a risollevare l’economia italiana. Il duo Conte-Gualtieri si è presentato all’incontro con i rappresentanti degli altri paesi europei con una proposta molto semplice: fuori il MES dalle trattative e dentro gli Eurobond. I tedeschi e gli olandesi si sono invece presentati con la proposta opposta, dentro il MES e fuori gli Eurobond. Alla fine delle trattative ci ritroviamo dentro il MES e fuori gli Eurobond. Possiamo dire...

Per non cadere nel baratro, la crisi finanziaria dev’essere risolta senza ricorrere a nuovo indebitamento. Alberto Rovis

O prima o poi usciremo dalla pandemia da Covid-19. L’umanità ha già superato altre pandemie in passato, ben più pericolose, e ne è sempre uscita viva, anche se qualche volta con le ossa spezzate. Superare la crisi economica e finanziaria che sta avanzando sarà invece un po’ più difficile. Ci sarà sicuramente un crollo del PIL ed un fabbisogno di liquidità da iniettare nel sistema, se non altro per sopravvivere. Queste sono ormai due certezze, ne sono coscienti tutti. Superare...

Dio ci salvi dai terrapiattisti della moneta. Francesco Carraro

Lezione numero uno: quando parlate di moneta, rischiate di finire sul rogo. Lezione numero due: proprio per questo, quando parlate o approfondite la questione della moneta, dovete sempre ricordare la lezione numero tre: quella di Galileo Galilei. Il fondatore della scienza moderna, come noto, rischiò di finire arrostito per aver osato sostenere la teoria eliocentrica contro quella geocentrica, ovvero tolemaica. “Non è la il sole a girare intorno alla terra,” si affannava a spiegare Galileo, “semmai il contrario”. Ma il...

Chi guadagna col coronavirus? I soliti noti. Alberto Rovis

Il primo marzo 2020 le borse mondiali, a causa delle speculazioni che si erano scatenate ovunque nel mondo, hanno bruciato 6.000 miliardi di dollari in una sola settimana. https://www.ilsole24ore.com In realtà il peggio doveva ancora venire. In Italia le perdite più grosse si ebbero nelle sedute di metà marzo, quelle in cui Raffaele Jerusalmi lasciò aperte agli speculatori le porte della borsa valori. Le perdite complessive in borsa Cerchiamo di capire, sulla base dei dati disponibili, quali saranno le perdite...

Le bufale del FMI: PIL italiano a -0,6%. Alberto Rovis

Il Fondo Monetario Internazionale ha diffuso la seguente previsione per l’Italia. Il Prodotto Interno Lordo italiano calerà nel 2020 dello 0,6% mentre il debito pubblico salirà al 137% del PIL e il deficit al 2,6%, secondo le stime del Fondo monetario internazionale. http://www.ansa.it L’ultima previsione del FMI dava l’Italia in crescita dello 0,4%. Facciamo qualche conto sui numeri reali. A fine 2019 l’Italia aveva un debito pubblico di circa 2.400 miliardi con un Prodotto Interno Lordo dell’ordine di 1.760 miliardi....

L’Europa ci autorizza a indebitarci, ovvero ci dà in pasto al Leviatano della finanza. Alberto Rovis

Il Governo ha comunicato all’Europa che, per far fronte all’emergenza coronavirus, nel 2020 il nostro deficit sarà del 2,5% rispetto al PIL. Si tratta di 25 miliardi di nuovo deficit rispetto a quello che era già nelle previsioni. Questa cifra di sicuro non basterà, questo lo sappiamo già. L’Europa ha comunque accettato la nostra richiesta, purché questi soldi siano spesi per coprire i danni causati dal coronavirus e non per altro. Bene, grazie Europa. Siete proprio comprensivi. In sostanza l’Europa...

Il lobbying del FMI contro le pensioni. Comidad

La Banca Centrale Europea ha preso per i fondelli il governo italiano con una lettera in cui gli rinfacciava di non essere in grado di dimostrare che l’introduzione dei nuovi limiti all’uso del contante abbia dei reali effetti sulla riduzione dell’evasione fiscale. La notizia è stata banalizzata da molti commenti nel senso che anche la BCE oggi ammetterebbe che la limitazione del contante non ha effetti positivi, semmai deleteri. In realtà il PD non s’è inventata la fobia per il...

Il raddoppio della tassazione sulle auto aziendali rischia di far crollare il mercato. Bisogna tassare globalisti e multinazionali. Alberto Rovis

Il governo voleva triplicare la tassazione delle automobili date in uso ai dipendenti. Adesso ha deciso di raddoppiarla. Questo convincerà molti dipendenti a rinunciare alla macchina in uso ed a restituirla all’azienda. Pazienza, le aziende faranno a meno di comprare le macchine e i dipendenti di usarle. Tuttavia, il parco macchine aziendale rappresenta il 40% del totale. Danni collaterali? Certo, moltissimi. Ci si aspetta un crollo del mercato dell’auto, ma lassù in Parlamento nessuno se ne accorge. Noi non vogliamo...

error: Alert: Content is protected !!