Manipolazione Archivi - Pagina 3 di 3 - www.altreinfo.org

Category: Manipolazione

Cartello Phoebus, 1924: programmare l’obsolescenza degli oggetti per favorire i consumi e creare la società dello spreco

Nel 1901 venne installata una lampadina nella stazione dei pompieri di Livermore, in California (USA). La accesero e non la spensero più. Sono trascorsi 117 anni e la luce continua a illuminare come il primo giorno. Questa lampadina è uno degli esempi più singolari di un fenomeno denominato obsolescenza programmata. Cos’ha di speciale questa lampadina? In realtà, niente. Assomiglia a quelle create da Thomas Edison nel 1881, che duravano 1500 ore. La lampadina centenaria è solo un modello perfezionato. La domanda scontata è perché prima alcune tecnologie sopportavano meglio il...

Black-Pride: Parigi 2016, uniti nella diversità. Chi finanzia?

Fratello nero, parente bianco. Chi sta creando divisione tra bianchi e neri? Elena Dorian

I neri hanno un forte senso di appartenenza alla razza nera. Sembra che per loro il colore della pelle sia un collante, una cosa che li unisce, una specie di bandiera o stemma distintivo da esibire. Si sentono tutti fratelli e si salutano come se lo fossero davvero, anche se non si conoscono. Poi non è che si fidino molto l’uno dell’altro, anzi. Ma questa è un’altra storia. Eppure i fratelli neri sono diversissimi tra di loro. L’unica cosa che li accomuna è il colore della pelle ed il continente...

Lo zyklon B veniva utilizzato ad Auschwitz come disinfettante antipidocchio. Il suo utilizzo nelle camere a gas è semplicemente impossibile

Perché i nazisti utilizzarono lo Zyklon B nelle camere a gas anziché il micidiale gas nervino? Giorgio Lunardi

E’ stato svelato il motivo per cui i nazisti utilizzarono lo Zyklon B nelle camere a gas per sterminare gli ebrei, anziché il più maneggevole, efficace ed economico gas nervino (tabun e sarin), di cui disponevano in quantità industriali sin dal 1937. Ricordiamo infatti che lo Zyklon B è un insetticida granulare in grado di liberare un gas infiammabile, poco versatile, estremamente difficile da utilizzare, soprattutto per uccidere le persone. Il mistero per cui i nazisti utilizzarono lo Zyklon B, complicandosi enormemente la vita, compiendo uno sterminio al limite dell’impossibile e...

‘Nudge’, ‘sludge’, ‘grudge’ e Russiagate. Così ogni giorno manipolano l’informazione. Giulietto Chiesa

La Spintarella è il titolo di un libro con due autori illustri (anche se sconosciuti al grande pubblico italiano): Cass Sunstein e Richard Thaler. Il primo dei due è stato uno dei “consiglieri” principali di Barack Obama, scelto opportunamente, come vedremo fra poco, per manipolare al meglio l’opinione pubblica americana e mondiale. Un vero artista dei trucchi comunicativo-informativi, atti — si dovrebbe dire in termini criminal-giudiziari — a distorcere la verità, a mescolarla con il falso in modo da rendere difficile o impossibile distinguere l’una dall’altro; a creare storie atte...

marushevskaya

Orientamento dei media e cultura popolare. Leonid Savin

La guerra basata sull’informazione sta diventando rapidamente parte integrante dei conflitti moderni. I moderni media digitali ed il rapido sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione stanno creando un nuovo campo di gioco. Questo dovrebbe essere chiaro a tutti: alle figure politiche nelle posizioni decisionali, ai soldati e al pubblico in generale. La guerra basata sull’informazione viene utilizzata per raggiungere obiettivi che richiederebbero forze militari serie e lo spargimento di sangue (ad esempio, l’annessione di parte di un Paese) con altri mezzi. La vittoria e la sconfitta si verificano nelle...

error: Alert: Content is protected !!