Terrorismo Archivi - www.altreinfo.org

Category: Terrorismo

Attentato di Sri Lanka? Bisogna chiedere al Mossad, non all’ISIS e nemmeno a Rita Katz. Alba Giusi

L’ISIS rivendica gli attentati di Sri Lanka, attraverso la sua agenzia di stampa Amaq. Lo riferiscono tutti i giornali, piccoli e grandi, tutte le TV, i radiogiornali. Si dimenticano però di specificare che l’unico essere vivente sul pianeta Terra che “vede” Amaq è Rita Katz e la sua azienda privata, tale SITE. Nessun altro al mondo lo vede. Tutti gli organi di informazione omettono di dire che Rita Katz è ebrea sionista vicina al Mossad ed è l’unico essere vivente...

Il terrorismo uccide chi capita, la stampa uccide Voltaire. Cui prodest? Fulvio Grimaldi

…A Strasburgo […] un tizio spara sulla folla in una strada pedonale dove non si entra che da quattro ingressi strettamente controllati e non se ne esce che da altri due, parimenti controllati. Ne ammazza tre, poi saranno quattro e ne ferisce 13. Ma Nessuno sa chi sia. Neanche la polizia con la quale, poco dopo, avrebbe avuto uno scambio a fuoco nel buio. Non lo prendono, ma immaginano che sia lo stesso la cui casa avevano premurosamente perquisito, godendo...

Il terrorismo prevedibile dello Stato Islamico di Rita Katz

Ci siamo sempre soffermati sugli atti di terrorismo rivendicati da Rita Katz a nome dello Stato Islamico e sulle dinamiche sempre uguali a sé stesse. Non c’è niente di nuovo sotto il sole. L’unica differenza è che questa volta gli abitanti di Strasburgo si sono affacciati alla finestra per applaudire le forze dell’ordine che avevano appena ucciso il terrorista di turno. Segno che non hanno alcun dubbio sulla vera natura del terrorismo, nonostante le molte evidenze. Questa volta lasciamo che...

L’FBI fabbrica regolarmente terroristi da usare negli attentati. Maurizio Blondet

Proprio in questi giorni in USA è emerso il retroscena di un ”attentato islamico” gestito dall’FBI il 3 maggio 2015  in Texas. In quel giorno, nella località di Garland, due americani fanatici di estrema destra razzista e anti-islamici, Robert Spencer e Pamela Geller, riuniscono una gara di “vignette contro Maometto” (a gennaio era avvenuto l’attentato contro Charlie Hebdo); era presente all’impresa, invitato d’onore, l’olandese sovranista Geert Wilders. Verso sera, cercano di far irruzione nell’edificio che ospitata il concorso provocatorio, due...

Le assurde rivendicazioni di Rita Katz

Carcassonne: le assurde rivendicazioni di Rita Katz. Alba Giusi

Ritorniamo sull’attentato di Carcassonne, rivendicato dall’ISIS per il tramite di Rita Katz, unico essere vivente sul pianeta che può accedere all’agenzia stampa criptata dell’ISIS, sedicente AMAQ. Si, perché i jihadisti hanno scelto come unico portavoce delle loro rivendicazioni una ebrea sionista vicina al Mossad. Strano? Certo che è strano, molto strano. Anzi, utilizziamo le parole giuste: è una presa in giro. Bisognerebbe controllare se Rita Katz, o qualche suo amico del Mossad, ha depositato all’Uffico Marchi e Brevetti degli Stati Uniti...

Strage di Las Vegas: Ma Rita Katz, che cosa stai dicendo? Alba Giusi

A Las Vegas un certo Stephen Paddock ha ucciso 59 persone e ne ha ferite più di 500. Si è appostato in una stanza del 32° piano del Mandalay Bay ed ha sparato sulla folla che stava assistendo a un concerto. Nella sua stanza sono state trovate armi automatiche di precisione. La polizia fa fatto irruzione e lui si è suicidato. Stephen Paddock era un americano di 64 anni, di razza bianca. Fin qui la storia. Interviene poi Rita Katz, l’unica al...

attentato di Marsiglia, rivendicato dall'ISIS di Rita Katz

Attentato di Marsiglia: i jihadisti festeggiano! E’ stato l’ISIS! Parola di Rita Katz (lei sa tutto… solo lei sa). Alba Giusi

Ecco le tanto attese rivendicazioni dell’ISIS. A Marsiglia sono stati loro. Chi lo dice? La fonte è sempre la stessa. Si tratta di Rita Katz, sionista legata al Mossad che gestisce il SITE. Lei e soltanto lei riesce a vedere il sito criptato di Amaq, la improbabile agenzia informativa dei terroristi. Soltanto lei è in grado di entrare nel deep web. Soltanto lei riesce a decriptare i siti jihadisti. E Rita Katz compare ogni qualvolta qualcuno fa un attentato. La...

Site di rita katz

Il katziatone di Rita Katz: o zitti e buoni, o l’attentatone. Fulvio Grimaldi

ISIS/SITE: tocca a voi! A proposito dell’annuncio post-Barcellona di un imminente attentato in Italia,  ce ne sono stati altri che minacciavano sfracelli in Vaticano, al Colosseo, la conquista di Roma. Ma stavolta potrebbe essere diverso. Intanto la notizia proviene da fonte autorevole e credibile: il sito SITE di Rita Katz, portavoce e diffusore da anni del jihadismo più efferato, in particolare dell’ISIS, con il quale la collaborazione nella promozione di quel panico che si sa funzionale alle aggressioni belliche e...

Terrorista ucciso a cambrils era disarmato e non opponeva resistenza

Video di uno dei cinque terroristi uccisi a Cambrils. Era disarmato, aveva le mani alzate e urlava NO. Alba Giusi

Questo video è apparso il 18 agosto 2017 sul sito de El Pais , uno dei più importanti giornali spagnoli. Il titolo del video è: Così è stato abbattuto il quinto terrorista di Cambrils Si tratta quindi della uccisione di uno dei terroristi. Da notare che il terrorista non è armato, si muove da una parte all’altra, dice NO, alza le mani, ma viene comunque ucciso. Ha una cintura esplosiva ben in vista, risultata poi falsa. I poliziotti sparano molti...

I jihadisti festeggiano l’attentato di Barcellona e l’ISIS rivendica. Parola di Rita Katz e di Amaq. Alba Giusi

Come in ogni attentato che si rispetti, anche per l’attentato di Barcellona è il SITE di Rita Katz a darci le informazioni di prima mano. Lei ha accesso al deep web, lei conosce le password ed accede in incognito ai siti jihadisti criptati. I tagliagole lo sanno benissimo, ma non fanno nulla per bloccarla, anzi, la accolgono a braccia aperte, fanno vedere la loro gioia per i morti e i feriti causati dagli attentati perpetrati in Occidente e la invitano...

Egitto: due attentati alle chiese copte. E’ il Piano Kivunim?

Doppio attentato alle chiese cristiane copte egiziane nella Domenica delle Palme. Il primo episodio, avvenuto all’interno dell’edificio a Tanta, città sul delta del Nilo, ha provocato 25 morti e oltre 71 feriti. La seconda esplosione si è invece registrata ad Alessandria, che è la “capitale” copta egiziana, nella chiesa di San Marco. In questo caso l’esplosione si è verificata davanti alla chiesa: il primo bilancio di quest’ultimo attentato, fornito dalla agenzia d’informazione egiziana Ahramonline, parla di 11 morti e 35 feriti. I...

Attentato di Londra: Rita Katz (SITE) dice che l’ha rivendicato l’ISIS, lo ha letto su Amaq. I jihadisti festeggiano e il mondo si indigna.

Attentato Londra, Site: “Isis ha rivendicato l’attentato”. Agenzia Amaq: “È stato soldato del Califfato” Leggiamo quanto scrive Il Fatto Quotidiano sulla rivendicazione dell’attentato di Londra: “È stato un soldato del Califfato“. La rivendicazione dell’attentato al parlamento inglese, secondo quanto riportato da Site, è arrivata direttamente da Amaq, agenzia di propaganda dello Stato islamico. “L’assalitore di ieri di fronte al parlamento britannico a Londra era un soldato dello Stato Islamico che ha agito in risposta agli appelli a colpire i cittadini delle...

Terrorismo, strategia della tensione. Chi c'è dietro tutto questo?

Stragi islamiche. Ma video, pubblicità e “marketing sulla sicurezza” israeliani

Mentre i media sollevano il polverone  utile ai mandanti, e sviluppano la “narrativa” conseguente, mi limito a sottolineare solo tre o quattro dati  su Amri. Il calibro ridicolo, un 22, della sua arma. Con  la quale il terrorista ritiene opportuno sparare ai due agenti, dando così loro la motivazione legale per “rispondere al fuoco” (capirai, ne ha”ferito uno”) e freddarlo immediatamente. Nemmeno ferirlo, ma farlo secco subito. Il piazzale Primo Maggio dove è stato fulminato è a 300 metri dal Centro...

Strategia della tensione, attentati e terrorismo internazionale

La morte di Amri è la notizia meno importante, c’è in atto uno scontro di potere. A livelli molto alti

La questione è di una serietà enorme e non mi riferisco minimamente alla morte di Amis Amri nel corso di una sparatoria con la polizia a Sesto San Giovanni. La cosa inquietante è la discordanza enorme tra le versione dei fatti data dal Viminale nella persona del ministro dell’Interno, Marco Minniti e quella del questore di Milano, Antonio De Iesu. Il tutto, a distanza di nemmeno due ore l’uno dall’altro. Il questore di Milano è stato impeccabile, un poliziotto vecchio...

amri, ucciso dalla polizia italiana

La profezia di Blondet: trovati i documenti, lo uccideranno

Due poliziotti in mondovisione (nomi e cognomi, persiono le foto), uno di loro è ferito. E a terra, nella notte, a Sesto San Giovanni, un giovane tunisino: Anis Amri. «Era lui il killer di Berlino?», si domanda Massimo Mazzucco su “Luogo Comune”. «Vedete? Anche la polizia e i servizi tedeschi imparano presto», scriveva giorni fa Maurizio Blondet. «Prima si lasciano scappare il terrorista della strage di Natale; ma il giorno dopo, guardando meglio, scoprono che – come tutti i terroristi...

error: Alert: Content is protected !!