Una storia diversa Archivi - Pagina 5 di 7 - www.altreinfo.org

Category: Una storia diversa

Jesse Owens: il Nero che incantò Hitler. Matteo di Medio

Il 4 Agosto 1936 a Berlino durante le Olimpiadi del Fuhrer va in scena una delle gare più colme di leggenda della storia a cinque cerchi. La nascita del mito di Jesse Owens, il fenomeno afroamericano nella terra del Nazismo. Una giornata che ancora oggi è molto dibattuta per le varie versioni che riguardarono Adolf Hitler. E una scomoda verità. Quando nel 1931 il Comitato Olimpico Internazionale individuò nella Germania il paese organizzatore dei Giochi del 1936, non avrebbe mai...

Disfatta di Caporetto

Alessandro Ruffini, l’artigliere fucilato per un sigaro. Silvia Morosi e Paolo Rastelli

Morire per un sigaro non spento al passaggio di un superiore. A 23 anni. Una scena che potrebbe ricordare una lotta tra bande ai giorni nostri, e che invece risale a cento anni fa. Come abbiamo raccontato nel libro Caporetto, 24 ottobre 1917: storia e leggenda di una disfatta (in uscita il 24 ottobre in edicola con il Corriere della Sera), Alessandro Ruffini sta marciando durante la ritirata dalla Carnia con la sua unità – il 28esimo reggimento- nei pressi di Noventa Padovana (Veneto), nel pomeriggio del 3 novembre...

Le misure economiche di Mussolini che salvarono l’Italia dalla crisi del ventinove. Bruno Vespa

Come ogni regime dittatoriale, il fascismo spendeva grosse cifre per la difesa: all’inizio della crisi esse rappresentavano il 32% del bilancio statale, contro il 14 degli stanziamenti per opere pubbliche. Ora, negli anni successivi al 1931, il bilancio della Difesa fu tagliato del 20%, mentre lo stanziamento per opere pubbliche fu quasi raddoppiato. «Nei primi dieci anni del mio governo – amava puntualizzare il Duce – si è speso in opere pubbliche più di quanto abbiano speso i governi liberali...

Vogliono guerra. Allora ricordiamo chi ci trascinò nelle altre. Maurizio Blondet

(Il nostro Parlamento, bipartisan, ha aumentato le nostre spese militari da 70 a 100 milioni al giorno: +43%. Gli eventi in corso tra Irak, Siria e Iran mi inducono a riproporre questo mio testo): Benjamin Freedman (1890–1984) è stato un uomo d’affari di successo (era il proprietario della Woodbury Soap Co.), ebreo di New York, patriota americano. Era anche stato membro della delegazione americana al Congresso di Versailles nel 1919, dunque un “insider”. Ruppe con l’ebraismo organizzato e i circoli sionisti dopo il 1945,...

Operazione Groza

Operazione Groza: perché Hitler fu costretto a invadere la Russia. Daniel W. Michaels

Qualsiasi persona informata del mondo anglosassone ha sentito parlare della “Operazione Barbarossa”, l’invasione tedesca della presunta pacifica Unione Sovietica, ma la verità sul perché fu lanciato l’attacco è scarsamente conosciuta. Troppo pochi sanno dell’“Operazione Groza”, il piano dell’Armata Rossa per sottomettere l’Europa. Lo storico russo revisionista Igor Bunich si associa a Viktor Suvorov e ad altri ricercatori storici che cercano la verità nello spiegare perché la Wehrmacht si decise ad attaccare, i tempi, e perché l’Unione Sovietica subì terribili perdite...

merke-monti-vertice, dopo il golpe contro Berlusconi

Nel 2011 fu vero golpe franco-tedesco, ordito dalla coppia Sarkozy-Merkel, con la complicità di Giorgio Napolitano. Antonio Maria Rinaldi

Ogni tanto è bene ricordare quanto è emerso nel febbraio del 2016 in relazione a quanto avvenne in Italia nell’estate e autunno del 2011 con l’arrivo di Mario Monti. Come è ben noto, il diavolo è bravissimo nel fare le pentole ma non i coperchi e a distanza di meno di cinque anni i soliti spioni americani ci fanno indirettamente sapere che nel 2011 in Italia ci fu vero Golpe! Questa volta però non c’era la Forestale ai comandi del Principe nero Junio Valerio Borghese in...

battaglia di adrianopoli, imperatore valente

“Migranti economici e rifugiati” Goti, nel 378 d.C. sconfiggono ad Adrianopoli l’Impero Romano e uccidono l’imperatore Valente

Nel 376 Valente aveva permesso ai goti, minacciati dagli unni, di attraversare il confine del Danubio, per dare loro terre incolte. Ogni goto che coltivava la terra o veniva reclutato nell’esercito era un vantaggio per l’impero: o coltivavano terre ormai desolate oppure, sotto le armi, erano da un lato una risorsa preziosa, dall’altro permettevano a dei cittadini romani di pagare le tasse con cui retribuirli. Ormai, da oltre un secolo, seguendo questo meccanismo, e da quando Caracalla quasi due secoli prima...

USS_Liberty, affondata dagli israeliani l'8 giugno 1967

8 giugno 1967: gli israelinani affondano la Liberty, nave disarmata degli Stati Uniti, facendo 34 morti e 171 feriti

L’8 Giugno 1967, durante la guerra arabo-israeliana dei sei giorni, le acque del Mediterraneo Orientale furono scenario di un inspiegabile attacco delle forze aeree e navali israeliane contro un’unità della marina degli Stati Uniti, la USS Liberty. In breve riportiamo una cronaca dell’episodio, ricordando come da allora le sue dinamiche non siano mai state chiarite andando ad aggiungersi all’elenco, purtroppo sempre più lungo, dei misteri della nostra storia contemporanea. Abbiamo scelto di ricostruire questa tragedia, omettendo deliberatamente i particolari delle...

fungo atomico, esperimenti in Arizona

Quando gli USA usavano la bomba atomica contro i propri stessi cittadini! Vittorio Zucconi

Riportiamo, ritenendolo interessante nel contesto di tensione sulla penisola coreana, questo articolo di Vittorio Zucconi, uscito sul quotidiano italiano “LaRepubblica” il 21 giugno 1993.  LAS VEGAS – Era il 1951 e tutti nel mondo dormivamo il sonno della ragione, rimboccati sotto la coperta nucleare della Guerra Fredda. Dormiva anche Martha Laird, in una notte di quel 1951. Una giovane mamma di 26 anni addormentata accanto al marito, ai due figli piccoli, alle sue pecore e ai suoi cavalli nelle colline...

“Dunkirk”: un film sull’epico salvataggio di 340 mila soldati inglesi graziati da Hitler dopo la disfatta di Dunkerque. Paolo Germani

In tutte le sale cinematografiche italiane sono iniziate le proiezioni del film “Dunkirk“, diretto da Christopher Nolan. A quanto pare, si tratta di un Colossal destinato a vincere premi e Oscar in gran quantità. Il film si basa su una storia scritta da Joshua Levine che ha pubblicato il libro “Dunkirk – La storia vera che ha ispirato il film“. Da notare che Joshua Levine non è uno storico, bensì un avvocato e magistrato (barrister), attore e scrittore anglo-israeliano votato alla...

Oligarca. Gli oligarchi nella Russia di Yeltsin

Gli oligarchi ebrei nella Russia di Yeltsin. Uri Avnery

C’e’ una serie TV sulla Russia. Ma potrebbe essere su Israele. O sugli Stati Uniti. Si intitola “Gli Oligarchi” ed e’ attualmente in onda sulla TV israeliana. Alcuni episodi sono semplicemente incredibili – o lo sarebbero stati, se non fossero stati resi noti  direttamente dalla fonte: gli eroi della storia, che si vantano allegramente dei loro discutibili successi. La serie e’ stata infatti prodotta dagli immigrati russi in Israele. Gli “oligarchi” sono un ristretto gruppo di imprenditori che hanno sfruttato...

Marzo 1999: bombardamento Belgrado con uranio impoverito

Uranio impoverito: la Serbia denuncia la Nato dopo 18 anni. Cristina Amoroso

La Serbia ha costituito un team internazionale di avvocati per presentare una causa contro la Nato per i danni causati al Paese nei 78 giorni di bombardamenti sulla Jugoslavia del 1999, con l’uso di munizioni all’uranio impoverito. Il team includerà i migliori avvocati della Serbia, nonché dell’Ue, della Russia, della Cina e dell’India e sarà guidato dall’avvocato serbo Srdjan Aleksic, impegnati dopo 18 anni in una causa che coinvolge i 19 Paesi che facevano parte dell’Alleanza. Era il 24 marzo...

Striscioline di alluminio per ingannare i radar tedeschi e distruggere amburgo

La distruzione di Amburgo: striscioline di alluminio per ingannare i radar. Silvia Morosi e Paolo Rastelli

A vederle da vicino non fanno molta impressione: un mucchietto di striscioline con riflessi metallici, custodite in una teca di plexiglass nella cripta della Sankt Nicolai Kirche, la chiesa di San Nicola, al numero 60 di un vialone amburghese intitolato a Willy Brandt, il cancelliere della Ost Politik. Eppure queste strisce di alluminio contribuirono a scatenare su Amburgo la prima tempesta di fuoco mai creata dall’uomo nella notte del 27 luglio 1943 durante l’operazione Gomorra, il gigantesco bombardamento dell’antica città anseatica alla foce...

Lucki Luciano. Gli accordi tra la mafia siciliana e la CIA per favorire lo sbarco degli alleati

Mafia: esercito della CIA, spuntano le prove. Giuseppe Barcellona

Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt non dormiva sogni tranquilli; i sottomarini di Hitler erano appostati poco fuori la baia di Hudson pronti a silurare qualunque convoglio che dall’America partisse a sostegno degli alleati d’oltreoceano, i cittadini della grande mela osservavano preoccupati l’ammasso di ferraglia e residui oleosi che si estendeva lungo tutta la baia, testimonianza dell’efficacia militare dei nazisti probabilmente supportati da un’efficace rete di spionaggio di immigrati...

I goumiers, con la complicità dei francesi, hanno commesso stupri di massa

La verità nascosta delle “marocchinate”, saccheggi e stupri delle truppe francesi in mezza Italia. Andrea Cionci

Il fatto che un regista italiano di film porno abbia potuto girare una pellicola hard su una delle pagine più mostruose vissute dalla nostra popolazione civile durante la Seconda guerra mondiale, offre la caratura di quanto questi misfatti siano stati rimossi dalla coscienza morale collettiva. L’episodio del remake porno de La Ciociara di Vittorio De Sica, che ha suscitato un’interrogazione parlamentare e una lettera pubblica al premier Gentiloni, offre piuttosto l’occasione di raccontare, documenti alla mano, tutta la verità relegata...

error: Alert: Content is protected !!