Una storia diversa Archivi - Pagina 6 di 7 - www.altreinfo.org

Category: Una storia diversa

Hitler era un convinto vegetariano: amava e rispettava gli animali o aveva problemi di salute?

Hitler era vegetariano. Amava e rispettava gli animali o aveva problemi di salute?

La testimonianza che ha definitivamente tolto i dubbi sul fatto che Hitler fosse vegetariano o meno è stata quella di Margot Woelk, una donna polacca che per tre anni ha lavorato a stretto contatto con Hitler come “assaggiatrice” di cibi. L’anziana signora ha confermato in una recente intervista l’odio completo del dittatore verso la carne. «Tutto era vegetariano e tutto fatto da deliziosi ortaggi freschi, dagli asparagi al pepe ai fagioli con riso, fino alle insalate. Tutto era disposto su un...

Prima guerra mondiale, le promesse degli inglesi

Il balletto dei trattati. 1915-18: il doppio gioco inglese trascina l’Italia nella Prima guerra mondiale. Michele Rallo

Abbiamo già avuto modo di accennare ai motivi che, nel 1915, spinsero l’Italia a partecipare alla Prima guerra mondiale.[1] Motivi che non erano certo d’indole ideale, ma piuttosto di natura pratica: difendere la nostra sicurezza, principalmente nei confronti di un’Austria che non faceva mistero di voler dominare i Balcani; ed ampliare nei limiti del possibile i nostri sparuti possedimenti coloniali, per reggere in qualche modo il confronto con le altre “grandi potenze”, tutte titolari di vasti imperi in Europa o...

Brunilde Pomsel

E’ morta a 106 anni Brunhilde Pomsel, la segretaria personale di Goebbels. Non sapeva nulla dell’olocausto

E’ stata per tre anni la segretaria personale di Goebbels, ha lavorato fianco a fianco col Ministro della Propaganda fino alla fine e per questo motivo è stata condannata a cinque anni di prigione in Russia. «Non abbiamo mai saputo nulla dello sterminio degli ebrei, se sono colpevole io lo è tutto il popolo tedesco».Su di lei è stato fatto un documentario dal titolo “Ein deutsches Leben” (Una vita tedesca). «Per me era un lavoro come un altro, non facevo...

La Germania non dipendeva dai Banksters. La sua economia si fondava su altre basi.

Come sarebbe oggi il mondo se Hitler avesse vinto la seconda guerra mondiale?

Come sarebbe oggi il mondo se Hitler avesse vinto la guerra? Difficile rispondere a questa domanda. La storia dell’umanità ha preso un’altra strada e non abbiamo sufficienti elementi per capire come sarebbe oggi il mondo se Hitler avesse vinto la seconda guerra mondiale. Molti direbbero: “Saremmo schiavi della Germania”. Forse, può darsi. Proviamo a fare qualche ipotesi, sulla base degli elementi in nostro possesso. Il Nuovo Ordine Mondiale di Hitler Hitler non ha mai teorizzato un Nuovo Ordine Mondiale basato sull’egemonia...

Il fascismo nel Sud Italia dopo la resa

Una storia poco nota: il Fascismo clandestino nel Sud Italia dopo la resa del 1943

In questo articolo viene trattato un fatto storico poco conosciuto, ovvero l’azione, portata avanti dal Partito Fascista Repubblicano e dalla Repubblica Sociale Italiana, volta a mantenere i contatti con la parte del paese occupata dalle forze alleate che si concretizzò in quello che è passato alla Storia come il Fascismo Clandestino dell’Italia Meridionale. Uomini e donne continuarono a credere in Mussolini anche dopo il 25 luglio e l’8 settembre 1943 pur trovandosi sotto l’occupazione degli anglo-americani e dovendo convivere con...

Armata rossa, svastica falce e martello

Prima della falce e il martello, l’Armata Rossa usava la svastica

Mai sentito che nell’ “ARMATA ROSSA” di Trotskij (Lev Davidovic Bronstein) prima della falce e il martello usassero la swastika? Pare siano simboli, noti nell’indo-arianesimo, che all’epoca venivano veicolati dalla giudeo-massoneria, in comune coi nazional-socialisti della Thule-Gesellschaft, che stipendiava Vladimir Ilic Ulianiov Blank, detto Lenin, dal fiume Lena, a Zurigo e Capri, con tutti gli altri, al 99,99% suprematisti ebrei talmudici fanatici, con in odio furioso il cristianesimo, che li arginava, e i cristiani, che infatti immediatamente inizieranno a sterminare...

Ferdinand Pecora, incaricato di indagare sulla grande crisi del ventinove, setacciò migliaia di documenti individuando i responsabili del crack: i banksters

La Commissione d’Inchiesta Ferdinand Pecora: le responsabilità dei Bankers che causarono la grande depressione

Cercando l’archivio di Time magazine per una ricerca mi sono imbattuto nella copertina del numero 24 del 12 Giugno 1933. La foto è quella di un distinto signore dai capelli neri, lineamenti marcati e un sigaro in bocca. Sotto la foto il nome: Ferdinand Pecora. Fui incuriosito perché il nome era tipicamente Italiano, quasi sicuramente Siciliano. Infatti, Ferdinand Pecora era nato a Nicosia, provincia di Enna, il 6 Gennaio 1882. La famiglia era emigrata in America nel 1886. Da ragazzo...

La flotta russa aiutò i nordisti durante la guerra di secessione

Guerra di Secessione: come la Marina Russa salvò gli Stati Uniti

L’alleanza poco nota tra Stati Uniti e Russia zarista portò la flotta russa a una dimostrazione di forza a New York e San Francisco. Avvenne in un momento cruciale, nel 1863, quando Gran Bretagna e Francia erano sul punto d’intervenire nella guerra civile dalla parte della Confederazione. Una guerra mondiale era all’orizzonte “avvolgendo il mondo nelle fiamme”, come disse il segretario di Stato William Seward. La possente presenza russa scoraggiò dall’invasione gli anglo-francesi e l’Unione fu salva. Nell’estate 1863, l’anno...

Abraham Lincoln emetteva moneta, altrimenti non avrebbe potuto finanziare la guerra contro la Confederazione.

Abraham Lincoln: il governo deve creare, emettere e far circolare tutta la moneta di cui ha bisogno

Abraham Lincoln sulla politica monetaria a pagina 91 del “Documento del Senato n.23” del 1865: “Il Governo non ha necessità né deve prendere a prestito capitale pagando interessi come mezzo per finanziare lavori governativi ed imprese pubbliche. Il Governo deve creare, emettere e far circolare tutta la valuta ed il credito necessari per soddisfare il potere di spesa del Governo ed il potere d’acquisto dei consumatori. Il privilegio di creare ed emettere moneta non è solamente una prerogativa suprema del...

Brutali violenze delle truppe inglesi

1946: Padova in rivolta contro le truppe inglesi per le brutali violenze subite dai cittadini

Settant’anni d’Italia tra carota e manganello “…Gli incidenti di ieri hanno provocato in città un’ondata di sdegno contro il comportamento degli autisti alleati che come è noto ogni giorno mietono vittime innocenti fra la popolazione civile…”. Inizia così la cronaca di due giorni di “ordinaria violenza” e di Resistenza attiva contro le truppe di occupazione inglesi che con il loro comportamento nei confronti dei cittadini di Padova, costringono gli stessi quasi a rimpiangere i giorni dell’occupazione nazifascista. Il bilancio di...

Tregua di Natale

La Tregua di Natale: una storia vera, accaduta durante la grande guerra

Riproponiamo la lettera scritta da un soldato inglese in cui si racconta un fatto realmente accaduto il 25 dicembre del lontano 1914: la tregua di Natale. E’ importante ricordare che anche in tempo di guerra gli uomini possono desiderare e ritrovare la pace. Buon Natale a tutti! *** Questa lettera è stata scritta da un soldato inglese alla sorella e racconta una storia incredibile, avvenuta a Natale del 1914, durante la prima guerra mondiale, nel fronte occidentale tra la Francia...

Giuseppe Giannola

Crimini di guerra? Morto il soldato italiano sopravvissuto a tre fucilazioni degli americani

È sopravvissuto a tre fucilazioni dei soldati americani e ha combattuto per vedere riconosciuta la verità storica dello sbarco alleato in Sicilia, fatto di crimini e atrocità verso i nostri soldati. E dopo aver avuto anche la soddisfazione di essere premiato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che nel 2012 gli ha conferito l’onorificenza di ufficiale della Repubblica, Giuseppe Giannola, l’ultimo sopravvissuto dei militari italiani che combatterono nell’isola nel 1943, è morto a 99 anni nella sua Palermo. La storia...

Dichiarazione Balfour, inizio del genocidio del popolo palestinese

Dichiarazione Balfour: inizia il genocidio del popolo palestinese. Paolo Germani

E’ passato più di un secolo dal giorno in cui venne firmata la dichiarazione Balfour, giorno in cui ebbe inizio il calvario del popolo palestinese. La dichiarazione Balfour, firmata da sir Arthur James Balfour, impegnava la Gran Bretagna a sostenere il progetto sionista di costruire una “homeland” ebraica in Palestina. Gli accordi tra le due parti risalivano al mese di febbraio 2017 ed erano stati raggiunti tra Lord Rothschild e Chaim Weizmann, in rappresentanza del sionismo internazionale, e sir Mark Sykes,...

Blue moon, droga di stato per fermare i giovani contestatori

Operazione Bluemoon: dalla CIA eroina e morte di Stato. Paolo Germani

Con operazione Bluemoon (o Blue Moon) si intende un’operazione sotto copertura messa in atto dai servizi segreti dei paesi del blocco occidentale all’inizio degli anni settanta, nell’ambito della Guerra Fredda, finalizzata a diffondere l’uso di droghe pesanti, in particolare l’eroina, tra i giovani attivisti dei movimenti giovanili di contestazione, in modo da renderli dipendenti e distoglierli dalla lotta politica. La strategia si attuò mediante una sapiente operazione di “lancio” del prodotto: dapprima vennero bruscamente tolte dal mercato clandestino tutte le altre...

Pinocchio

La storia di Milosevic, come distruggere un paese con la complicità dei media. John Pilger

Spero ricordiate chi era Slobodan Milosevic, ribattezzato dai media il “macellaio dei Balcani”. Il suo nome è collegato alla distruzione della Serbia, per opera di Bill Clinton e Tony Blair. A questa distruzione partecipò anche l’Italia, per ordine dell’allora Presidente del Consiglio, Massimo D’Alema. Ricordate l’olocausto dei kosovari,i barconi pieni di gente che scappava dalla pulizia etnica ordinata da Milosevic? Quanto segue è stato scritto da John Pilger, giornalista e regista australiano di fama internazionale. “Provocando una guerra nucleare attraverso i...

error: Alert: Content is protected !!