USA Archivi - www.altreinfo.org

Category: USA

I democratici infrangono il grande tabù degli Stati Uniti: criticare Israele

I giovani irrompono nella scena politica degli Stati Uniti e sono determinati a rompere il più grande tabù, condannando Israele per la sua oppressione dei palestinesi. In un articolo scritto dal giornalista staunitense Eric Margolis e pubblicato ieri sul sito web del “The Ron Paul Institute For Peace and Prosperity” si evidenziano i cambiamenti che stanno avvenendo sulla scena politica degli Stati Uniti. Nell’articolo, in particolare, si indica la nuova generazione di senatori democratici che si impegnano per rompere gli antichi schemi della politica nordamericana e osano dire ciò che...

I veri Bush. Pino Cabras

In morte dell’ex presidente USA George Herbert Walker Bush (1924-2018), si stanno già sprecando i commenti giornalistici e istituzionali che ne esaltano la figura. Preparatevi a una scorpacciata di buone parole e santificazioni postume. Molti commentatori che quando parlano di Putin aggiungono sempre in automatico, quasi fosse un secondo cognome, la formula “ex-spia-del-Kgb”, trascureranno, altrettanto in automatico, un dettaglio biografico che riguarda Bush, l’essere stato direttore della Cia. Trascureranno cioè una qualificazione più accurata di uno dei quadri dirigenti della guerra fredda, un personaggio emblematico di un sistema che ha...

Usa, il più grande terrorista del 20° e del 21° secolo. Cristina Amoroso

“Qual è la sua idea sulla politica degli Usa in Medio Oriente, in particolare in Paesi come lo Yemen, l’Iraq, la Palestina e la Siria, in rapporto al diritto umanitario?”. La domanda – che dovremmo porci tutti – è stata rivolta in un’intervista esclusiva dall’Agenzia Ahlulbayt News, a Kenneth Nichols O’Keefe, un cittadino e attivista irlandese-palestinese, ex Marine Usa e veterano della Guerra del Golfo.  L’attivista anti-war, criticando la politica in rapporto al terrorismo, ha affermato che gli Stati Uniti sono il più grande terrorista del 20° e del 21°...

Gay Pride 2017 - Barcellona

La California sanziona stati anti LGBT: Alabama, Texas, Kansas… Maurizio Blondet

Il livello di demenza che ha colto l’America è illustrato da un fatto che mi ha segnalato un lettore: lo Stato di California ha emesso una legge, in vigore dal 1 gennaio 2017, che “proibisce viaggi a spese dello Stato [la California appunto] negli stati americani che autorizzano discriminazioni basati sull’identità di genere”. Il governo californiano ha fatto anche una lista nera di questi stati: Alabama, Kansas, Kentucky, Mississippi, North Carolina, South Dakota, Tennessee e Texas. Quattro stati sono stati aggiunti recentemente. Insomma, la California  mette sanzioni contro chi dei...

Ebreo arrestato per minacce antisemite (Trump l’aveva detto, e tutti a odiarlo). Maurizio Blondet

Trump “ha detto frasi da malato mentale”, “imita i suprematisti bianchi” “copia David Duke!”, “è di quelli che credono al complotto ebraico!”. Era il 28 febbraio, un mesetto fa, e l’indignazione mediatica e politica salì alle stelle. La virtù offesa si sfogava in trasmissioni, comunicati e tweet: Trump “insane!”, un presidente razzista e complottista! Qual era l’inqualificabile, la degradante colpa di Donald? Aveva detto che, secondo lui, le minacce telefoniche che stavano ricevendo da mesi centri della comunità ebraica e cimiteri ebraici, potevano essere dei “false flag”. Se sono vere...

Portaerei USA

Dieci portaerei tutte in fila. Come a Pearl Harbour? Paul Craig Roberts

Molti lettori mi hanno chiesto perché 10 delle 11 portaerei degli Stati Uniti sono allineate, in fila,  in  rada probabilmente per manutenzione. Questo fatto fa ricordare le corazzate di Pearl Harbor e i lettori mi chiedono se questo possa essere un segno che lo Stato profondo stia progettando un attacco false flag contro le sue navi -come accadde con il World Trade Center e con il Pentagono, con l’intento di riuscire a far entrare in guerra gli Stati Uniti contro il mondo musulmano indipendente  – questa volta per far entrare...

Bombe sganciate da Obama durante il suo mandato

L’eredita’ di Obama calcolata per bombe sganciate al giorno

A dieci giorni dall’insediamento di Donald Trump, il presidente uscente Barack Obama pronuncerà questa sera il discorso di addio dopo i suoi otto anni alla Casa Bianca. Ma cos’è che ha distinto di più il suo mandato sulla scena mondiale? La presidenza di Obama, insignito addirittura del Premio Nobel per la Pace, era iniziata con la promessa di ritirare il paese dai conflitti internazionali creati da George W. Bush. Ma Obama lascia il suo incarico con un record, sottolineato dall’editorialista del Guardian Medea Benjamin: il presidente uscente ha mantenuto la nazione americana...

Psicometrica e manipolazione delle menti per influenzare i risultati elettorali. Peter Koenig

“Hackeraggio” per influenzare i risultati elettorali? Ridicolo! Questa al più è roba preistorica. È un’invenzione malvagia dei perdenti malvagi del campo malvagio di Hillary, sostenuta da un presidente uscente, Obama, criminale, che sta lasciando l’incarico ovviamente non con frastuono e nemmeno con un piagnisteo, ma col disonore per la sua nazione per tutte le persone che nel mondo amano la verità. Che eredità sta lasciando dietro di sé il primo presidente “nero” americano – assassino di migliaia di persone con uccisioni indiscriminate e illegali con i droni, coinvolto in sette...

planned parenthood, accusata di vendere gli organi dei feti

Ultimo decreto Obama: finanziamento pubblico per Planned Parenthood, che vende organi di aborti.

E’ l’estrema disposizione del Dipartimento Salute e Servizi Umani, prima di decadere: il divieto di tagliare  i fondi federali alle cliniche affiliate ad Planned Parenthood ed altri ambulatori che praticano aborti, ed entrerà in vigore due giorni prima dell’insediamento di Trump  il 20 gennaio. Il decreto è emanato allo scopo di bloccare il tentativo di una dozzina di Stati americani di tagliare i fondi pubblici al Planned Parenthood, dopo che agghiaccianti video –  presi da agenti di un gruppo pro-life che si fingevano acquirenti – avevano dimostrato che i loro...

Morte della democrazia, oligarchia sta prevalendo nel mondo

Il fallimento della democrazia: come gli oligarchi vogliono prendersi le elezioni

Sono convinto che le oligarchie che governano gli Stati Uniti vogliano impossessarsi delle elezioni presidenziali. In passato, gli oligarchi non si sono preoccupati di quale candidato avrebbe vinto, dato che li avevano in pugno entrambi. Loro però non hanno in pugno Trump. Molto probabilmente non siete a conoscenza di cosa Trump stia dicendo alla gente, dato che i media non lo riportano. Una persona che dice questo:  non è nel cuore degli oligarchi. Chi sono gli oligarchi? Wall Street e le mega-banche troppo grandi per fallire e i loro agenti...

error: Alert: Content is protected !!