La squadra delle locuste: finanza apolide, teorici del neo-liberismo e media collusi. Alberto Rovis - www.altreinfo.org

La squadra delle locuste: finanza apolide, teorici del neo-liberismo e media collusi. Alberto Rovis

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Il rapporto annuale di Oxfam sulle disuguaglianze globali viene tradizionalmente pubblicato prima dell’apertura del World Economic Forum di Davos, in Svizzera, appuntamento clou per le elite economiche e politiche del pianeta.

Alla luce dei movimenti di protesta registrati nell’ultimo anno in tutto il mondo – dal Cile al Medio Oriente, passando per la Francia – OXFAM consiglia ai “governi di tutto il mondo” di adottare:

misure urgenti per costruire un’economia più umana e femminista che dia valore a quello che conta davvero per la società”.

I dati della ricerca di OXFAM

Secondo i dati pubblicati nella ricerca, ci sono 2153 persone ricche che hanno più soldi dei 4,6 miliardi di persone più povere del pianeta. Non solo, il patrimonio complessivo dell’1% dei più ricchi corrisponde a più del doppio della ricchezza accumulata dai 6,9 miliardi di persone meno abbienti,

vale a dire che l’1% degli abitanti del pianeta ha il doppio della ricchezza del 92% della popolazione.

In Italia, l’1% della popolazione detiene la ricchezza del 70% più povero. Oltre il 30% dei giovani occupati guadagna oggi meno di 800 euro lordi al mese. Il 13% degli under 29 versa in condizione di povertà lavorativa.

Queste sono tutte informazioni di dominio pubblico. Quello che non dicono in TV è che la situazione sta peggiorando ed è destinata a peggiorare ancora. Andrà a finire che lo 0,01% della popolazione del pianeta sarà più ricco del 99,99%.

Ci vuole soltanto del tempo, ma la strada è segnata.

Il liberismo economico voluto dalla finanza apolide e predatoria risucchia ricchezza ai poveri e la convoglia verso i ricchi, depreda il basso ed arricchisce l’alto. Destra e sinistra non contano più nulla, sono solo dei diversivi perché la gente non si accorga di quello che sta avvenendo e del futuro che dovranno affrontare.

La moneta a debito sta distruggendo tutti i paesi occidentali. E’ toccato prima alla Grecia, adesso all’Italia e poi arriverà il turno della Francia.

La squadra delle locuste

E’ importante soffermare l’attenzione su chi sono quelli della finanza apolide, chi sono i teorici del liberismo economico e chi sono i media del regime che nascondono la realtà e danno manforte ai predatori della finanza.

Giocano tutti nella stessa squadra: la Squadra delle Locuste.

E se a questa gente non riusciamo a contrapporre una squadra migliore, andrà a finire che sbancheranno il pianeta.

E’ solo questione di tempo.

 

di Alberto Rovis

Fonte: www.altreinfo.org

***

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!