2. Come l'élite domina il mondo: il 99,9% della popolazione mondiale vive in un paese con una banca centrale. Michael Snyder - www.altreinfo.org

2. Come l’élite domina il mondo: il 99,9% della popolazione mondiale vive in un paese con una banca centrale. Michael Snyder

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nonostante le nazioni del mondo siano profondamente divise su tutto o quasi, sono comunque convinte che la banca centrale sia la strada giusta da percorrere. Oggi meno dello 0,1% della popolazione mondiale vive in un paese che non ha una banca centrale. Pensate che questa sia una coincidenza? Stiamo affrontando la più grande bolla del debito nella storia del pianeta. Pensate che anche questa sia una coincidenza? Nella prima parte di questo post, ho affermato che il debito globale ha raggiunto 217 trilioni di dollari. Una volta compreso che le banche centrali sono progettate per creare indebitamento infinito, e una volta compreso che il 99,9% della popolazione globale vive in un paese che ha una banca centrale, allora è facile comprendere anche il motivo per cui abbiamo accumulato così tanto debito.

L’élite usa il debito come strumento di asservimento, e il sistema bancario centrale ha permesso loro di schiavizzare letteralmente l’intero pianeta.

Che cos’è una banca centrale

Alcuni di voi potrebbero non sapere in che cosa una “banca centrale” differisce da una banca normale. La seguente definizione di “banca centrale” proviene da Wikipedia.

Una banca centrale è un’istituzione che gestisce la valuta, l’ offerta di moneta e i tassi di interesse di uno stato. Le banche centrali di solito sovrintendono al sistema bancario commerciale dei rispettivi paesi. A differenza di una banca commerciale, una banca centrale possiede il monopolio sull’aumento della base monetaria nello stato, e di solito stampa anche la valuta nazionale, che funge da moneta a corso legale dello stato.

Negli ultimi 100 anni circa, abbiamo visto insediarsi stabilmente le banche centrali in tutto il pianeta. A questo punto, ci sono solo 8 nazioni molto piccole che ancora non hanno una banca centrale.

  • Andorra
  • Monaco
  • Nauru
  • Kiribati
  • Tuvalu
  • Palau
  • Marshall Islands
  • Stati federati di Micronesia

Se sommiamo le popolazioni di queste 8 nazioni, si arriva a molto meno dello 0,1% della popolazione globale.

Ma anche se il sistema bancario centrale è quasi universale, solo una piccola parte della popolazione globale sa come viene creato il denaro.

Tu lo sai da dove viene il denaro?

Da dove viene il denaro, chi lo crea

Da dove viene il denaro e chi lo crea

Qui negli Stati Uniti, la maggior parte delle persone pensa che il governo federale crei denaro. Ma non è affatto vero.

Molti sono assolutamente scioccati quando scoprono che la valuta statunitense viene in realtà presa in prestito. Infatti, il governo federale cede Titoli del Tesoro USA (debito) alla Federal Reserve in cambio di denaro che la Federal Reserve crea dal nulla. La Federal Reserve quindi vende queste obbligazioni al miglior offerente.

Il governo degli Stati Uniti emette titolo obbligazionari (debito), la FED stampa dollari e li dà al governo, poi cede i titoli obbligazionari al miglior offerente. In questo modo il debito degli Stati Uniti è destinato ad aumentare sempre di più.

Poiché il governo federale deve pagare gli interessi su tali obbligazioni, l’ammontare del debito che viene creato in queste transazioni è in realtà superiore all’importo di denaro che viene creato. Ma ci viene detto che se riusciamo a far circolare i soldi nella nostra economia abbastanza velocemente e tassare generando prelievi sufficientemente alti, allora potremo finalmente ripagare il debito. L’unica cosa certa è che questo in realtà non accade mai, e quindi il governo federale è costretto a tornare indietro e prendere in prestito quantitativi ancora più alti di denaro. Questa è chiamata spirale del debito. Non saremo mai in grado di fermare questa spirale fino a quando non elimineremo la schivitù generata da questo sistema.

Spirale del debito. Spendi più di quello che guadagni, chiedi un prestito per finanziare la maggiore spesa, devi pagare gli interessi, i soldi non ti bastano per vivere, chiedi altri prestiti e alla fine non ti resta più nulla.

Perché i governi non creano il denaro da soli?

Ma perché il nostro governo (o qualsiasi altro governo per quella materia) deve prendere in prestito denaro che, in primo luogo, viene creato da una banca centrale?

Perché i governi non possono creare denaro da soli?

Ops. Questo è il grande segreto di cui nessuno dovrebbe parlare.

In teoria, il governo degli Stati Uniti non dovrebbe prendere in prestito nemmeno un centesimo. Anziché chiederlo alla Federal Reserve, che lo crea dal nulla, il governo potrebbe semplicemente crearlo e metterlo direttamente in circolazione. Sarebbe moneta senza debito.

Sì, questo potrebbe effettivamente accadere. Nel 1963, il presidente John F. Kennedy firmò l’Ordine esecutivo 11110 che autorizzò il Tesoro degli Stati Uniti a emettere “Note degli Stati Uniti” senza debito, senza avvalersi dei “servizi” della Federal Reserve. Subito dopo è iniziata l’emissione di questi dollari senza debito. Sono ancora in circolazione e puoi trovarli su ebay. Sfortunatamente, il presidente Kennedy è stato assassinato poco dopo l’emissione di questo ordine esecutivo e questi dollari senza debito non sono più stati emessi. Peccato.

JFK, assassinato poco dopo aver approvato l'emissione di moneta senza debito

JFK, assassinato poco dopo aver approvato l’emissione di moneta senza debito

Se avessimo adottato soltanto le “Note degli Stati Uniti” e avessimo eliminato gradualmente le banconote della Federal Reserve, oggi non avremmo 20 triliardi di dollari di debito pubblico.

L’élite del mondo ama far indebitare i governi nazionali, perché consente loro di asservire intere popolazioni mentre nel contempo riescono a guadagnare una quantità enorme di denaro.

Nel 1913, poco prima di Natale, venne lanciato un piano basato su un progetto sviluppato intorno ai potenti interessi di Wall Street. L’autore G. Edward Griffin ha fatto un lavoro straordinario nel documentare come tutto ciò sia accaduto nel suo libro intitolato “The Creature from Jekyll Island: A Second Look at Federal Reserve”. In quei giorni è stata creata una banca centrale, ed è stata volutamente progettata per indebitare il governo. Ed è proprio quello che è successo.

Dal 1913, le dimensioni del debito nazionale sono aumentate di oltre 6.000 volte e il valore del nostro dollaro è diminuito di oltre il 98%. Molti si illudono che un giorno potremmo uscire dal debito se solo l’economia crescesse abbastanza velocemente, ma in un altro articolo ho mostrato che siamo arrivati ​​al punto in cui è matematicamente impossibile farlo.

E la maggior parte delle persone pensa che la Federal Reserve sia parte del governo federale. Ma anche questo è falso. Ne parleremo in un altro post.

La verità è che non abbiamo bisogno di una banca centrale.

Dal 1872 al 1913, non esisteva una banca centrale e nessuna imposta sul reddito, e si rivelò il più grande periodo di crescita economica in tutta la storia degli Stati Uniti.

Ma da quando la Fed è stata fondata, ci sono state 18 diverse recessioni o depressioni: 1918, 1920, 1923, 1926, 1929, 1937, 1945, 1949, 1953, 1958, 1960, 1969, 1973, 1980, 1981, 1990, 2001, del 2008.

Riusciremo a liberarci dal giogo delle banche centrali?

Come ho scritto nel mio precedente post, l’élite usa il debito per asservire tutti gli altri, e il sistema bancario centrale consente loro di dominare letteralmente l’intero pianeta.

Fino a quando non aboliremo questo sistema basato sul debito e non andremo verso una valuta priva di debito, non risolveremo mai in modo permanente i nostri problemi economici e finanziari di lungo termine.

Ma poiché sono così immensamente ricchi, le élite sono in grado di esercitare un’influenza straordinaria nella nostra società. Controllano i media mainstream, i nostri politici e persino istituzioni globali come le Nazioni Unite. Chiunque osasse mettere in discussione la validità del sistema attuale viene emarginato, e per molto tempo. Sono davvero pochi i politici, in tutto il mondo, che hanno avuto il coraggio di denunciare pubblicamente il ruolo della banca centrale.

Tuttavia, questo sta iniziando a cambiare. Una nuova generazione di leader sta sorgendo e sono assolutamente determinati a rompere la morsa che l’élite ha sulla nostra società. Non sarà facile, ma se riusciremo a risvegliare abbastanza persone, credo che alla fine saremo in grado di liberarci da questo sistema insidioso.

 

di Michael Snyder

Tratto da: http://theeconomiccollapseblog.com

Traduzione a cura di: G.L.

Michael Snyder è autore di molti libri incentrati sugli argomenti trattati nel post. Il suo nuovo libro intitolato “Living A Life That Really Matters”è disponibile in edizione economica e per Kindle su Amazon.com.

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!