Ottobre 2016 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: Ottobre 2016

Satan 2 (Sarmat RS-28), bomba atomica di ultima generazione realizzata dai russi e disponibile dal 2018

Satan 2, molto più di una bomba atomica

La Russia ha mostrato le prime agghiaccianti immagini della bomba atomica più potente che sia mai esistita. Chiamata Sarmat RS-28 e soprannominata ‘Satan 2’ date le sue capacità di devastare territori grandi quanto la Francia, l’Italia o il Texas. Per capire la potenza di questa nuova arma va considerato che: Può viaggiare alla velocità di 25.200 km/h (per avere un’idea considera che un aereo di linea viaggia a 900 Km/h) Ha una potenza pari a 2.000 volte la bomba atomica sganciata su Hiroshima e Nagasaki nel 1945 Ha una gittata di...

Costituzione-degli-Stati-Uniti, prevede il bicameralismo perfetto. E allora perché Obama appoggia la riforma voluta da Renzi?

Costituzione degli Stati Uniti: bicameralismo perfetto. Alba Giusi

La Costituzione degli Stati Uniti d’America, approvata il 15 settembre 1787, prevede il bicameralismo perfetto. Le leggi devono essere approvate dal Congresso, formato dalla Camera dei Rappresentanti e dal Senato degli Stati Uniti. Inoltre, il meccanismo di approvazione delle leggi è volutamente lento e complesso. Nulla in confronto alle rigidità previste dalla Costituzione Italiana. E allora ci chiediamo perché Obama appoggia pubblicamente il SI al referendum di Renzi? La Costituzione degli Stati Uniti Una riforma come quella che si sta cercando di imporre in Italia, a colpi di propaganda e con...

Conflitti, la nostra società è devastata dai conflitti

Epidemia di disturbi mentali in un mondo lacerato dai conflitti

Quale peggiore messa in stato d’accusa del Sistema potrebbe esserci di un’epidemia di malattie mentali? Un’ondata di disturbi quali ansia, stress, depressione, sociofobia, disordini alimentari, autolesionismo e solitudine  sta colpendo le persone di tutto il mondo.  Le ultime, catastrofiche cifre sulla salute mentale dei bambini in Inghilterra riflettono una crisi globale. Esistono molte ragioni secondarie di questa emergenza, ma mi sembra che la causa scatenante sia dovunque la stessa. Gli esseri umani, i mammiferi ultra-sociali, il cui cervello è programmato per rispondere ad altre persone, sono sempre più distanti gli...

Il deserto libico. Ecco le sedici cose che Gheddafi ha fatto per la Libia e che i libici non avranno mai più.

Ecco le sedici cose che Gheddafi ha fatto per la Libia. Elena Dorian

Muhammar Gheddafi non era un terrorista e nemmeno un pazzo. Ha sempre condannato il terrorismo e non ha mai appoggiato Al-Qaeda. Non era amico di Bin Laden, anzi lo disprezzava. Quando è andato al potere, la Libia era uno dei paesi più poveri del mondo. I libici non avevano una identità nazionale. Erano suddivisi in tribù perennemente in lotta tra di loro. Durante i quarant’anni che è stato al potere è riuscito a pacificare il paese. Ha introdotto un sistema amministrativo che teneva in grande considerazione gli interessi delle tribù. Grazie alle risorse naturali...

Il fallimento della globalizzazione

La globalizzazione è finita, tra un po’ useranno l’esercito contro di noi

Signori, si scende: la globalizzazione è finita. Usa e Cina, Nato, Fmi, Ue, Banca Mondiale? Sono in avaria e lo sanno benissimo, anche se ancora non lo ammettono. Il sistema ha le ore contate, perché l’epoca della crescita è tramontata per sempre. Sta montando la marea del malcontento, ovunque, perché a pagare il conto della globalizzazione forzata sono miliardi di persone: così, se vorrà tenersi il potere, questa élite fallimentare dovrà ricorrere sistematicamente alla polizia e all’esercito, archiviando anche la democrazia. Lo sostiene Raúl Ilargi Meijer, analista indipendente, autore di...

Guerra in Siria, ecco come è iniziata

La guerra in Siria: ecco come è cominciata

Abbiamo dimenticato com’è iniziata la guerra in Siria, anzi forse non lo abbiamo mai saputo. In realtà, nessuno ci ha detto come è iniziata. Ce la siamo trovata davanti agli schermi televisivi in un attimo. E la colpa era di Assad, così almeno dicevano. Stava “uccidendo il suo popolo”, così come qualche anno prima aveva fatto Gheddafi. Qualcuno dovrebbe pagare per tutta questa distruzione. Ci vorrebbe un processo, come quello che venne organizzato a Norimberga. Chissà se c’è qualche giudice disponibile a incriminare i colpevoli… A seguire un articolo di...

Donald Trump, l'importanza del news cicle sui media

L’importanza del news cycle sui media americani

Se c’è qualcuno che ancora non ha capito quale sia l’importanza del cosiddetto “media news cycle”, ovvero il ciclo giornaliero delle news americane, vorrei offrirgli questa breve riflessione. Io per abitudine guardo la CNN almeno un’ora al giorno. Nell’arco di quell’ora, infatti, mi rendo conto di quale sia il ciclo particolare delle news di quel giorno (dopo un’ora le notizie cominciano a ripetersi, e a meno di eventi eccezionali non cambiano più fino al giorno dopo). Partiamo quindi dal clamoroso scoop del Washington Post, che lo scorso venerdì (7 ottobre)...

La Grecia è la patria della filosofia

Grecia: banche, BCE e FMI divorano il paese col debito pubblico. Alberto Rovis

Il debito pubblico greco ammonta complessivamente a 294,4 miliardi di euro, pari al 170% del PIL. Non è una cifra immensa. Per riallineare il debito ai parametri di Bruxelles basterebbero 95 miliardi di euro. Il problema è che la Grecia questa cifra non ce l’ha. Ne mai ce l’avrà. Il governo di Tsipras sta massacrando di tasse la popolazione, il PIL è crollato, la gente non fa più figli, non c’è più fiducia nel futuro. I greci non ce la fanno proprio a venirne fuori. E intanto il loro debito...

Hillary Clinton e Donald Trump: e se non fosse lui il diavolo? Alba Giusi

Undici anni fa, in un fuori onda, Donald Trump ha detto: “Se sei un VIP, alle donne puoi far fare quello che vuoi”. E con questo ha dimostrato di essere un maschilista, anzi un vero e proprio “machista“. Si è scusato per ciò che ha detto. Troppo tardi però. Io che sono una donna non potrò mai perdonarlo. Dobbiamo condannarlo per essere uno sporco maschilista. Donald Trump, insensibile e poco altruista Negli ultimi anni ha scalato dal suo reddito le perdite subite negli anni precedenti. Così facendo non ha pagato tasse. Ha...

Blue moon, droga di stato per fermare i giovani contestatori

Operazione Bluemoon: dalla CIA eroina e morte di Stato. Paolo Germani

Con operazione Bluemoon (o Blue Moon) si intende un’operazione sotto copertura messa in atto dai servizi segreti dei paesi del blocco occidentale all’inizio degli anni settanta, nell’ambito della Guerra Fredda, finalizzata a diffondere l’uso di droghe pesanti, in particolare l’eroina, tra i giovani attivisti dei movimenti giovanili di contestazione, in modo da renderli dipendenti e distoglierli dalla lotta politica. La strategia si attuò mediante una sapiente operazione di “lancio” del prodotto: dapprima vennero bruscamente tolte dal mercato clandestino tutte le altre droghe allora diffuse (in particolare marijuana, hashish e anfetamine), al...

Troll all'opera

I troll: chi sono, cosa vogliono e perché sono sempre in internet. Elena Dorian

Con il termine troll, si indica una persona che interagisce con gli altri utenti di un forum postando messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso. Gli obiettivi dei troll sono quelli di disturbare la comunicazione, scaldare gli animi all’interno del forum e portare la discussione su un piano di sterilità e confusione. E’ facile immaginare che i troll abbiano molto tempo libero a disposizione. Alcuni sono anche molto preparati sugli argomenti trattati nel forum e sanno come gestire la discussione portandola su un piano a loro congeniale. C’è quindi una preparazione tecnica ed...

Creazione del denaro: i crediti delle banche tra parenti, amici e potenti. Alberto Rovis

Tutti sembrano sorpresi perché le banche sono piene di crediti che non riusciranno mai e poi mai a incassare. Sono i cosiddetti “crediti inesigibili”, ovvero “crediti marci”, detto in gergo. Ma non si capisce il perché di tanta sorpresa. Infatti, è normale che le banche siano piene di crediti inesigibili. Prestare soldi è il loro lavoro, e a ben guardare si tratta anche di un lavoro creativo. Per esempio, arriva un cliente che ha bisogno di un prestito. Nessun problema, la banca crea il denaro necessario per soddisfare questa richiesta con...

Spezzare e catene del debito

Ce la faremo a sciogliere le catene del debito pubblico? Alberto Rovis

La menzogna più grande che ci raccontano i politici di turno è che il rapporto tra Debito Pubblico e PIL migliorerà in futuro. E’ un obiettivo irrealizzabile. Almeno finché l’Italia avrà il cappio dell’euro ben stretto al collo. Molti ricorderanno che nel 1992 il Presidente del Consiglio Giuliano Amato si presentò davanti alle telecamere dicendo: “Siamo sull’orlo del baratro”. Dopo di che ebbe la sfacciataggine di mettere le mani sui conti correnti degli italiani rubacchiando una parte dei loro risparmi. Coloro che hanno subito il furto si ricorderanno certamente. Sono...

error: Alert: Content is protected !!