novembre 2016 - Pagina 4 di 17 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: novembre 2016

australia, evasori fiscali individuati attraverso facebook

Australia: evasori fiscali stanati su Facebook

Hai postato su Facebook le foto delle tue vacanze di lusso? Gli agenti del fisco ti osservano: se la tua dichiarazione dei redditi era “povera”, sei nei guai. Succede in Australia, dove nel solo 2015 l’ufficio delle tasse ha recuperato quasi 10 miliardi di dollari australiani (poco meno di 7 miliardi di euro), proprio monitorando i social network come Facebook e Instagram. Merito di una squadra di specialisti nell’analisi dei dati. Il loro obiettivo: «Individuare gli evasori fiscali grazie alle tracce del loro stile di vita sui social network», scrive...

Marcello Foa

Marcello Foa: “Con Trump c’e’ la possibilità di combattere davvero l’Isis”

L’AntiDiplomatico intervista Foa. “Questa è la grande speranza per noi europei: aprire una nuova fase molto più costruttiva nel rapporto con la Russia” La vittoria di Trump nelle elezioni dell’8 novembre vengono descritte come un punto di non ritorno. Secondo diversi analisti, la vittoria di Trump ha addirittura reso Angela Merkel “il leader del  mondo libero”. Si tratta di un cambiamento così radicale per il futuro del mondo? “Sì nel senso che per la prima volta da molto tempo è stato eletto un presidente che non appartiene all’establishment e che...

migranti economici

Migranti: in Italia il 97 per cento sono finti rifugiati

Altro che fuga dalla guerra Il 97% sono finti rifugiati A Padova, su 3600 richieste d’accoglienza presentate, la Commissione prefettizia ne ha ritenute idonee solo 100 I migranti a Padova sono corpi che vagano. Naviganti nell’attesa di una decisione di un tribunale. Intanto rimangono in Italia a spese dello Stato. E sono anche tanti. I dati della Commissione prefettizia che esamina i richiedenti asilo che approdano a Padova, rivelano che il 97% di questi non ha diritto allo status di rifugiato. Delle 3.600 richieste, infatti, che la Commissione ha esaminato,...

aumentano i poveri che non possono acquistare i farmaci

In Italia aumenta la povertà sanitaria

Cresce la povertà sanitaria in Italia, con sempre più famiglie che si rivolgono agli enti assistenziali per le medicine di cui hanno bisogno, salite dell’8,3% nel 2016 rispetto all’anno scorso. È quanto emerge dal Rapporto “Donare per curare: povertà sanitaria e donazione Farmaci”, promosso dalla Fondazione Banco Farmaceutico e presentato giovedì 10 novembre a Roma. In 3 anni, si legge nel documento, la richiesta di farmaci è salita del 16%. Gli utenti complessivi sono cresciuti nel 2016 del 37,4% con i 1.663 enti sostenuti da Banco Farmaceutico che hanno aiutato...

comunicazione e informazione

La UE dichiara guerra mediatica alla Russia

Una risoluzione approvata dalla UE parla di “incremento della propaganda russa” ed equipara i media russi a diffusione planetaria, RT e Sputnik, alla propaganda dell’ISIS. Inoltre, nella risoluzione si sottolinea che il Cremlino starebbe “finanziando partiti e altre organizzazioni all’interno della UE” e condanna il supporto russo a forze antieuropee. Il Parlamento europeo ha votato a favore di una risoluzione sulla lotta ai media russi, come ad esempio l’agenzia di stampa Sputnik e l’emittente RT. Gli autori del documento invitano gli Stati membri dell’UE ad aumentare il finanziamento di progetti di...

ISTAT

Di quale paese parla l’Istat?

In base all’ultimo rilevamento dell’Istat la soddisfazione degli italiani per le condizioni di vita è in aumento. “Rispetto al 2015, inoltre migliorano i dati campionari sulla percezione della situazione economica di famiglie e individui”. Secondo l’Istituto “La quota di persone di 14 anni e più soddisfatte della propria situazione economica aumenta dal 47,5% del 2015 al 50,5% del 2016. Nel 2016, aumenta anche la quota di famiglie che giudicano la propria situazione economica invariata (dal 52,3% del 2015 al 58,3%) o migliorata (dal 5,0% al 6,4%) e le proprie risorse...

italia-russia

L’intervista di Dugin a Salvini. L’Italia, l’UE e Trump

DUGIN: Buongiorno sig. Salvini SALVINI: Grazie, grazie per l’invito DUGIN: Benvenuto a Mosca SALVINI: Grazie DUGIN: Per cominciare la nostra conversazione, mi piacerebbe sapere cosa pensa dell’elezione di Trump. Sappiano che lo ha incontrato a New York prima delle elezioni. E’ stato uno dei rari politici europei a farlo. SALVINI: Si, una splendida notizia. Una lezione di democrazia, nel programma di Trump c’è  la fine delle guerre, dell’esportazione di democrazia in giro per il mondo, c’è un nuovo ruolo per la Nato, per l’Onu, ci sono buone relazioni con la...

esercito-europeo

Il Parlamento Europeo approva la risoluzione che apre la strada all’esercito europeo

L’esercito dell’Unione europea presto potrebbe diventare realtà. Il Parlamento europeo, oggi, ha approvato una risoluzione sulla difesa comune che va proprio in questa direzione. Il testo sull’Unione europea della difesa è stato approvato con 369 voti a favore, 255 voti contrari e 70 astensioni. Nella risoluzione gli eurodeputati propongono di destinare il 2% del PIL alla difesa, di creare forze multinazionali e un quartiere generale operativo Ue per pianificare il comando e il controllo delle operazioni comuni. Quest’ultimo aspetto dovrebbe consentire anche all’Unione di agire laddove la NATO non sia...

consiglio-aleppo

Gli USA accusano alcuni funzionari siriani di crimini ma dimenticano i terroristi

La battaglia rimane intensa nella città chiave di Aleppo dove i ribelli prendono sempre di più di mira i servizi sociali in Aleppo Ovest. Mentre tutto questo accade, sembra che tutta l’attenzione degli USA sia focalizzata non sui terroristi ma sul ‘regime di Assad’. Nel video di RT che vedete sotto, una testimone oculare e alcuni bambini raccontano quanto accaduto domenica scorsa, quando uno degli ordigni lanciati dai ribelli ha colpito una scuola in Aleppo Ovest uccidendo 7 bambini e ferendone 32. Mentre tutto questo accade, sembra che tutta l’attenzione...

Vladirmir Putin

Mozione Ue contro la Russia: per l’Unione Europea la Russia è come lo Stato Islamico

La risoluzione del Parlamento UE per contrastare media russi ‘propaganda’ dimostra “il degrado politico” per quanto riguarda la “idea di democrazia” in Occidente, il presidente russo Vladimir Putin ha così detto, commentando il voto. Gli eurodeputati a Strasburgo hanno votato su una risoluzione non legislativa, che invita l’UE a “rispondere alle guerra delle informazioni da parte della Russia.” RT e Sputnik agenzia di stampa sono accusati di essere tra gli “strumenti” più pericolosi di “propaganda ostile.” La risoluzione UE del Parlamento dimostra il “degrado politico” per quanto riguarda la “idea...

manifestazione-contro-trump

L’Elite mondialista manda l’avviso a Trump – Luciano Lago

L’elite mondialista manda l’avviso a Trump: “Rimangiati le tue promesse e vivrai tranquillo”. Per chi, come noi della controinformazione, vive ai margini del mondo dell’informazione ufficiale e considera i media associati all’apparato disinformativo mondialista, come dei mestatori di regime che svolgono la loro opera di manipolazione e difendono i loro lauti stipendi e privilegi, non ha destato alcuna meraviglia quando si è manifestata la schiacciante vittoria di Donald Trump alle presidenziali negli USA, così come in precedenza avevamo scommesso sul Brexit e sulla possibilità che gli inglesi per primi mandassero...

controllo globale economico e finanziario

La matrice che ci imprigiona

Siamo imprigionati all’interno di un quasi-mercato manipolato ed etero-diretto da conglomerate ed istituzioni finanziarie il cui obiettivo di fondo è di appropriarsi di risorse dell’economia reale, attualmente di proprietà degli Stati, delle famiglie e delle imprese. Ma chi tira le fila di questo sistema? Chi sono i burattinai? L’architrave del sistema poggia su poche grandi conglomerate definibili come “super-entità” per la forza d’urto, per la trasversalità settoriale e la transnazionalità della sfera d’azione. Tra queste, vale la pena citarne almeno quattro. BlackRock, posseduta principalmente da Merrill Lynch (al 49,8%), a...

controllo globale a singapore

Sorvegliati via smartphone: Singapore, governa Big Data

«Il nostro smartphone ci rende trasparenti e molto vulnerabili: certamente sarebbe meno pericoloso girare completamente nudi in un parco», anche perché il microfono «funziona anche quando la nostra conversazione è terminata (penso a Siri per l’iPhone)». Sicché, «ogni nostra parola, i suoni intorno a noi, i nostri movimenti, sono registrati». Un sistema di controllo perfetto. Perché allora non farne anche un sistema di governo? E’ esattamente la scelta di Singapore, che «sta progettando un nuovo modello d’ingegneria sociale che potrebbe presto essere applicato altrove, in particolare nelle grandi metropoli come...

dittatura Euro e UE

Sondaggio-choc: 2 italiani su 3 vogliono tenersi euro e Ue

Buonanotte, Italia. Nonostante tutto – la devastazione ininterrotta dell’economia, la condanna al declino – la maggioranza degli italiani vuole restare nell’Unione Europea. Lo conferma un sondaggio che il quotidiano “La Stampa” ha commissionato a Community Media Research, in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L’insigne economista tedesco Heiner Flassbeck conferma che l’Italia è sabotata dalla “concorrenza sleale” della Germania e dai vincoli politici ed economici imposti dell’Ue e dall’Eurozona? Analisi non pervenuta: l’oligarchia tecnocratica di Bruxelles va ancora bene, a quasi 7 italiani su 10, malgrado Monti e legge Fornero, il rigore...

gibuti

Gibuti, crocevia geopolitico

La possibile firma entro breve termine di altri accordi cooperazione militare dello Stato africano di Gibuti con l’Arabia Saudita evidenzia il ruolo strategico crescente dell’ex colonia francese nello scacchiere geopolitico regionale. Il piccolo Stato africano si trova infatti ad ovest dello stretto di Bab el Mandib, punto nevralgico che collega il transito delle merci dal Mar Rosso verso il Golfo di Aden e poi all’Oceano indiano. La sicurezza di questo transito marittimo, una delle vie di navigazioni più trafficate al mondo, è diventata cruciale soprattutto a causa degli influssi della...

error: Alert: Content is protected !!