Agosto 2017 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: Agosto 2017

“Dunkirk”: un film sull’epico salvataggio di 340 mila soldati inglesi graziati da Hitler dopo la disfatta di Dunkerque. Paolo Germani

In tutte le sale cinematografiche italiane sono iniziate le proiezioni del film “Dunkirk“, diretto da Christopher Nolan. A quanto pare, si tratta di un Colossal destinato a vincere premi e Oscar in gran quantità. Il film si basa su una storia scritta da Joshua Levine che ha pubblicato il libro “Dunkirk – La storia vera che ha ispirato il film“. Da notare che Joshua Levine non è uno storico, bensì un avvocato e magistrato (barrister), attore e scrittore anglo-israeliano votato alla raccolta di testimonianze e riscrittura della storia. Il suo libro...

Come fermare le rivoluzioni colorate. Israel Shamir

Le rivoluzioni colorate di solito avvengono solo in paesi benedetti dalla presenza diplomatica statunitense. Avete bisogno di un’ambasciata americana per varie cose: pescare il futuro leader da mettere al potere, portare abbastanza denaro per coprire le spese del caos organizzato, proteggere i ribelli e detronizzare il dittatore reggente. Potrebbe essere che un’ambasciata americana sia oggi in America? La grande rivoluzione colorata americana continua. Lo script è molto simile a quello usato oltreoceano. Di solito include alcuni monumenti rovesciati. Le forze pro-americane hanno buttato giù statue di Saddam a Baghdad, di...

Governo zootecnico mondiale, riduzione in schiavitù

Come sfuggire dal governo zootecnico mondiale? Maurizio Blondet

Ogni tanto ripenso ai 220 mila che ai primi di luglio sono andati a Modena per ascoltare Vasco Rossi. Non solo hanno pagato i biglietti per riascoltare dal vivo un settantenne trasgressivo di paese, rendendolo ancora più ricco; si sono mossi da tutta Italia in gruppo pagandosi il treno, la benzina, il pedaggio autostradale, per convergere a Modena; hanno mangiato panini, hanno dormito sulle panchine o pernottato in qualche nelle stazioni, o all’addiaccio; hanno accettato di correre rischi persino mortali, come sapevano era avvenuto poco prima durante l’adunata di piazza...

Il ruolo del cyber spazio nella guerra ibrida

Cos’è la guerra ibrida e quali armi utilizza. Paolo Germani

I concetti di guerre “non convenzionali”, “asimmetriche”, “irregolari”, “ibride” o, più in generale, “guerre di nuova generazione” vengono spesso utilizzati nei dibattiti politici e accademici per descrivere la complessità e le caratteristiche dei conflitti moderni in cui entrambi gli attori, che possono essere stati ma anche non-stati, combinano nelle loro strategie di guerra metodi convenzionali con metodi che sono al di fuori della definizione tradizionale di “operazione militare”. La guerra ibrida Il termine “guerra ibrida” è apparso per la prima volta nel 2002 in una tesi di William J. Nemeth...

giornata mondiale dell'acqua

Le mega banche di Wall Street si stanno comprando l’acqua del mondo. Jo-Shing Yang

Si sta accelerando una tendenza preoccupante: le banche di Wall Street e i multimiliardari dell’elite stanno acquistando l’acqua in tutto il mondo ad un ritmo senza precedenti. Note mega-banche e colossi d’investimento come Goldman Sachs, JP Morgan Chase, Citigroup, UBS, Deutsche Bank, Credit Suisse, Macquarie Bank, Barclays Bank, the Blackstone Group, Allianz, e HSBC Bank, tra le altre, stanno consolidando il loro controllo sull’acqua. Anche magnati come T. Boone Pickens, l’ex presidente George H.W. Bush e la sua famiglia, Li Ka-shing di Hong Kong, Manuel V. Pangilinan delle Filippine e...

Manifesti contro Papa Francesco

Cattolici francesi su Papa Francesco e il suo immigrazionismo

“Becchino dell’Europa?” “Nel nome di una sua propria concezione del dogma ma senza dubbio chiaramente destinata a sedurre il pubblico del terzo mondo, specie africano, che ormai costituisce il grosso dei suoi fedeli, il Papa si arroga il diritto di intimare all’Europa una sorta di ordine “morale” di apertura totale e senza condizioni delle sue frontiere e delle sue nazionalità a chiunque voglia venire a installarvisi. E ciò, quali che siano le conseguenze sociali, economiche e di sicurezza d’una immigrazione di massa fuori controllo. Ci si domanda se questo Papa...

Tech-Gleba anche dell’aria che respireremo. Paolo Barnard

Loro pensano, lavorano, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, finanziati da miliardi e coi migliori cervelli del mondo. Non si fermano mai. Non hanno rimorsi. Non sono neppure più umani. Vivono in dimensioni mentali sconosciute all’umanità. Ve li ho tutti nominati, ve ne ho svelato il progetto, tutto vero e verificabile e sta accadendo. Credo di aver scritto o detto quanto sopra più spesso di quanto sia sorto il sole sul pianeta. Ma adesso aggiungo un pezzo, non da poco. Saremo TECH-GLEBA anche per l’aria che respiriamo, a meno...

La battaglia per le ricchezze minerarie dell’Afghanistan. Michel Chossudovsky

Trump chiede l’escalation della guerra in Afghanistan. Perché? Fa parte della “guerra mondiale al terrorismo”, contro i cattivi, oppure è un’altra cosa? Ignoto al pubblico, l’Afghanistan ha notevoli risorse di petrolio, gas naturale e materie prime strategiche, per non parlare dell’oppio, industria da miliardi di dollari che alimenta il mercato illegale dell’eroina negli USA. Queste riserve minerarie includono enormi giacimenti di ferro, rame, cobalto, oro e litio, una materia prima strategica utilizzata nella produzione di batterie ad alta tecnologia per computer portatili, telefoni cellulari e autovetture elettriche. L’implicazione della decisione...

USA ha fabbriche di bio-armi in Ucraina. Illegali. La Merkel sanzionerà? Maurizio Blondet

Sono sorti su territorio ucraino tredici laboratori militari americani dediti allo studio e alla produzione di agenti infettivi, vaiolo, antrace, botulino  e non si sa cos’altro. Sulla base di un accordo bilaterale firmato nel 2012, la giunta di Kiev, attraverso il Ministero della Sanità, ha dato questa concessione al Pentagono. Perché i laboratori sono finanziati direttamente dal Pentagono ed occupano solo personale statunitense. La giunta ucraina s’è impegnata a “non interferire” con quel  che si fa là dentro. Gli impianti sorgono: ben quattro a Kiev, tre a Lvov, gli altri...

Nemmeno Gandhi è immune alla furia iconoclasta. In Africa si chiede la rimozione delle sue statue. Omar Minniti

Mentre negli Usa i gruppi liberal e radical attaccano i monumenti confederati (e non solo), in Ghana e Sudafrica si accusa il Mahatma di razzismo verso i neri. Chi sarà la prossima vittima dei moderni Savonarola? Su nessun personaggio della storia antica, moderna e contemporanea pende un giudizio oggettivo ed univoco. Attila l’unno, il “flagello di dio”, è l’eroe nazionale degli ungheresi ed il suo è, ancora oggi, tra i nomi maschili più comuni. I romeni, invece, celebrano Vladislav III di Valacchia, meglio noto come “Vlad l’impalatore”, colui che ha...

Non è colpa di Berlusconi e della sua moneta parallela se lo spread va su. Alberto Rovis

Si legge su quifinanza.it e su altri siti e quotidiani economici: 24 Agosto 2017 – Lo spread e Silvio Berlusconi tornano a fare capolino sulle cronache economiche agostane. Se era stata proprio la crescente e anomala differenza di rendimento fra titoli di Stato tedeschi (Bund) e italiani (Btp) a sotterrare l’ultimo governo Berlusconi, l’ex presidente del consiglio è tornato a “stimolare” lo spread stesso con le recenti uscite a proposito di una moneta parallela all’euro da inserire nel circuito economico italiano. Una boutade in realtà molto più politica che economica, che ha l’obiettivo di tenere il rapporto con...

mossad, il substrato culturale in cui si è formata la mente malata di rita katz

Canale Telegram: Rita Katz incita i terroristi a colpire l’Italia. Alba Giusi

E’ notizia di questi giorni ed ha riempito le prime pagine di giornali, radio e televisioni, insinuandosi nella quotidianità di tutti gli italiani: “L’ISIS incita i lupi solitari ad attaccare l’Italia” http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/08/24/isis-incita-lupi-solitari-ad-attaccare-in-italia_3b93dbed-5c6f-4213-abbd-e0852ba9baca.html Non appena si legge in modo più oculato la notizia, si scopre che a dirlo è sempre la solita Rita Katz, e ce lo comunica attraverso il suo sito SITE ed il suo profilo Twitter. Si legge quindi sul sito dell’ANSA: L’Isis, attraverso un canale Telegram vicino allo Stato islamico, sta incitando i ‘lupi solitari’ della jihad ad...

Terremoto Ischia 2017

Ischia. Una mutazione antropologica. Maurizio Blondet

Cascano le braccia. Non si sa dove cominciare, tanto si vede che è inutile – tanto questa gente non vuole imparare niente. E’ ermetica, non ascolta. Si chiude a riccio. E’arrogante: “Bestialità collegare i crolli all’abusivismo edilizio”, minaccia il governatore De Luca. I sindaci ischitani si rifiutano di aprire ai magistrati gli uffici tecnici dove ci sono le prove a loro carico, perché “inagibili”; e inveiscono contro i giornalisti, contro l’opinione pubblica, perché “parlando di abusivismo fanno scappare i turisti”. Cioè: nascondiamo le nostre magagne, altrimenti perdiamo i nostri cespiti....

Vaccini, un obbligo che desta polemiche

Vaccini e dissoluzione dell’etica familiare. Flavia Corso

Ci siamo. Entro il 10 settembre, le famiglie liguri verranno subissate da 55mila lettere per adempiere al compito di sottoporre i propri figli alle vaccinazioni obbligatorie, ed io, da ligure, assisto con sdegno e impotenza a questa ennesima violazione del diritto alla libera scelta in ambito biologico sanitario. Non è abbastanza privarci della nostra sovranità politica, ore le apolidi elite finanziarie intendono appropriarsi anche dell’unica cosa che forse ci rimane, l’unico aspetto della vita che dovrebbe, in virtù della sua sacralità  intrinseca, rimanere inviolato all’interno della sfera privata dell’individuo e...

alternativa-emmanuel-macron

La rubrica dell’Economist, ovvero come le élite non vivano nella realtà.

Le élite globaliste occidentali non hanno ancora digerito la Brexit e la vittoria di Trump. Non sopportano che le proprie ideologie vengano rigettate. Ma quando la realtà non corrisponde ai loro sogni, basta creare online un mondo parallelo. Il portale dell’Economist, chiamato “what if”, un’echo chamber neo-liberale, ne è appunto un esempio.fr Il suo ultimo pezzo attribuisce poteri magici al nuovo eroe delle élite, Emmanuel Macron, che ha sconfitto con forza il “male” Marine Le Pen a maggio. Per l’Economist, Macron è praticamente Cristo, e così è stato rappresentato sulla...

error: Alert: Content is protected !!