Novembre 2019 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: Novembre 2019

supereroi sempre più lgbt sia in tv che nei programmi dìintrattenimento

Perché nel cinema e nei programmi per la TV ci sono sempre più supereroi LGBT e dilagano gli omosessuali? Elena Dorian

I produttori di contenuti video, per il cinema e la TV, stanno incrementando vertiginosamente il numero di personaggi LGBT presenti nei loro prodotti multimediali. Sono partiti da un numero molto esiguo, per raggiungere il 10% in pochi anni. La loro programmazione prevede di arrivare al 25% di personaggi LGBT per il 2025. Avremo quindi un dilagare di personaggi omosessuali e transessuali, tra cui supereroi, investigatori, letterati, scrittori, scienziati e filantropi che interpreteranno ruoli sempre positivi in film, video e serie televisive. Per ora non sono previsti presonaggi LGBT negativi, come...

In Palestina non ci sono più luoghi sicuri per ripararsi dai missili e dai cecchini israeliani. Giorgio Lunardi

I “media indipendenti” riferiscono che in Israele c’è una grande tensione tra Palestinesi e Israeliani. Da parte palestinese ci sono già 24 morti, tra cui un bambino di 7 anni, e 70 feriti, molti dei quali con amputazioni e invalidità permanenti. Tra i morti c’è anche un infermiere volontario. Sono tutti terroristi, naturalmente. Da parte israeliana non ci sono né morti né feriti, ma tanta paura tra la gente. Molti sono stati curati per le crisi d’ansia. Inoltre, le sirene hanno infastidito non poco la popolazione, soprattutto quelli che stavano...

Il golpe in Bolivia: cinque lezioni. Atilio Boron

La tragedia boliviana insegna eloquentemente diverse lezioni che i nostri popoli e le nostre forze sociali e politiche popolari devono imparare e incidere per sempre nelle loro coscienze. Ecco un breve elenco, mentre procediamo, e preludio a un futuro approfondimento. Primo, non importa quanto sia amministrata in modo esemplare l’economia, come ha fatto il governo di Evo, crescita, ridistribuzione, investimenti erano garantiti e tutti gli indicatori macro e microeconomici erano migliorati e l’imperialismo non accetterà mai un governo che non serve i loro interessi. Secondo, è necessario studiare i manuali...

Un accordo segreto tra Malta e la Libia per respingere i migranti. Federico Giuliani

A quanto pare l’unico Paese che non può fare accordi con la Libia per controllare l’immigrazione è l’Italia. Quando nel 2017 Roma strinse un Memorandum d’intesa con Tripoli sullo spinoso argomento dei migranti, la comunità internazionale puntò subito il dito contro il contenuto di un patto ritenuto “disumano” e “cinico”. Oggi, a distanza di due anni e con qualche buon risultato ottenuto, una parte del governo giallorosso ha iniziato a stracciarsi le vesti per “cambiare in modo radicale e profondo” una collaborazione che non tiene conto delle condizioni dei “centri di detenzione libici,...

Superman, Batman e Captain America, i supereroi che sconfissero Adolf Hitler e salvarono il Popolo Ebraico. Giorgio Lunardi

Negli anni trenta due giovani vignettisti ebrei, Joe Shuster e Jerry Siegel, disegnarono per la prima volta Kal-El, un Elohim proveniente dal pianeta Kripton, il cui compito era quello di difendere il popolo eletto dalle minacce e dalle insidie che all’epoca si adombravano all’orizzonte. Superman contro Adolf Hitler Il nome di Kal-El, sul pianeta Terra, era Clark Kent, meglio conosciuto come Superman, divenuto poi il più grande dei supereroi. Nell’immaginario dei due giovani vignettisti ebrei, Superman doveva combattere contro Heil-El, un altro Elohim proveniente dal pianeta Ambro, venuto sul pianeta...

Gioco di squadra e Commissione Segre: cronistoria del magistrale blitz mediatico dei Padroni del Discorso. Giorgio Lunardi

Ci occupiamo ancora della Commissione Segre. Analizziamo la tempistica dei fatti ed il bombardamento mediatico cui siamo stati sottoposti per settimane dai padroni del discorso. 14.05.2018 Liliana Segre presenta come prima firmataria il DDL 362 per l’isituzione di una commissione parlamentare contro intolleranza, razzismo e antisemitismo. L’iter del DDL inizia in Senato il 26.06.2018 e si conclude il 24 ottobre 2018. Tra le competenze riservate alla Commissione, il DDL conteneva in origine la seguente: “La Commissione può segnalare agli organi di stampa ed ai gestori dei siti internet casi di...

Confusione sociale per imporre il proprio modello culturale

Il gene dei gay non esiste, l’omosessualità non è determinata dal DNA. Questo significa che è influenzabile dalla propaganda e dalla cultura dominante. Elena Dorian

Il «gene dei gay» non esiste. Qualcuno aveva ipotizzato in passato che l’omosessualità dipendesse dal patrimonio genetico degli esseri umani, quindi fosse collegata al DNA. Aveva pertanto immaginato l’esistenza del DNA dell’omosessualità. Ma ora un gigantesco studio genetico taglia la testa al toro: non ci sono «segni particolari» nel DNA che possano predire un’eventuale omosessualità. Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori guidati da Brendan Zietsch dell’Università del Queensland, in Australia, ha analizzato il patrimonio genetico di oltre 470 mila persone alla ricerca di specifiche alterazioni che potessero far...

La famiglia Warburg è una famiglia molto potente, ben inserita in tutte le stanze del potere

J. Warburg: «Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no, col consenso o con la forza». Elena Dorian

Questo è quel che disse il banchiere James Paul Warburg  durante una audizione (ORIGINALE QUI) presso la Commissione Senatoriale per gli Affari Esteri degli Stati Uniti: «We shall have world government, whether or not we like it. The question is only whether world government will be achieved by consent or by conquest». «Avremo un governo mondiale, che ci piaccia o no. La sola domanda che ci poniamo è se il governo mondiale verrà raggiunto col consenso o con la forza». Era il 17 febbraio 1950. Se lo dice un Warburg…...

Propaganda e post-verità. Thierry Meyssan

Ormai da diciott’anni discutiamo della strana trasformazione dei media, che sembrano attribuire sempre meno valore ai fatti. Ascriviamo la causa del fenomeno alla democratizzazione dei mezzi di comunicazione, dovuta all’avvento dei social-network. La qualità dell’informazione sarebbe precipitata perché chiunque ormai può improvvisarsi giornalista. Il diritto di esprimersi dovrebbe perciò essere opportunamente riservato alle élite. E se fosse vero l’esatto contrario? Se l’auspicata censura non fosse in realtà una risposta al fenomeno, bensì ne fosse l’evoluzione? Propaganda Nei sistemi in cui il potere ha bisogno della partecipazione del popolo, la propaganda...

Criticare Israele è un crimine d'odio, anche il boicottaggio dei prodotti israeliani lo è

Nelle università degli Stati Uniti criticare Israele è un crimine d’odio. Philip Giraldi 

Il Dipartimento per l’Educazione del Presidente Trump ora afferma che criticare Israele è un “crimine d’odio”. Incredibilmente molti college e università si stanno piegando alle pressioni del governo ostacolando le attività del movimento di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS). L’articolo è di Philip Giraldi. La lobby israeliana negli Stati Uniti e le sue controparti in Europa stanno prestando particolare attenzione a limitare il più possibile le attività del Movimento per il Boicottaggio, il Disinvestimento e le Sanzioni (BDS). Questo perché il BDS, che è un movimento non violento ed è...

Il raddoppio della tassazione sulle auto aziendali rischia di far crollare il mercato. Bisogna tassare globalisti e multinazionali. Alberto Rovis

Il governo voleva triplicare la tassazione delle automobili date in uso ai dipendenti. Adesso ha deciso di raddoppiarla. Questo convincerà molti dipendenti a rinunciare alla macchina in uso ed a restituirla all’azienda. Pazienza, le aziende faranno a meno di comprare le macchine e i dipendenti di usarle. Tuttavia, il parco macchine aziendale rappresenta il 40% del totale. Danni collaterali? Certo, moltissimi. Ci si aspetta un crollo del mercato dell’auto, ma lassù in Parlamento nessuno se ne accorge. Noi non vogliamo soltanto criticare, offriamo anche delle soluzioni alternative. Per incassare tasse...

La Commissione Segre e l’insostenibile leggerezza della libertà d’espressione. Francesco Carraro

Quanto è lodevole la Commissione parlamentare per la lotta all’odio? Tanto, tantissimo. Chi può obbiettare che l’odio sia una cosa brutta in sé, anzi bruttissima? Se fate un referendum riservato ad aspiranti cittadini delle scuole elementari (in attesa che qualche geniale proposta di legge di Grillo li faccia diventare cittadini elettori a tutti gli effetti) scoprirete che l’odio si colloca ai primi posti della speciale classifica delle cose cattive, anzi cattivissime. E allora dove sta il problema della Commissione Segre? I problemi sono due, per la verità. In primis, che il...

La censura delle idee diverse è fondamentale perché il sistema di potere possa manternersi e sopravvivere

Il pensiero logico deduttivo è il nemico mortale della classe dominante. Il sistema scolastico ed educativo non può e non deve funzionare. Elena Dorian

Contrariamente a quello che pensano in molti, la scuola non è in disfacimento per caso, o per risparmiare, o perché la società è in decadimento. La scuola è il nemico mortale della classe dominante, qui e in ogni angolo del pianeta, e quindi va depotenziata. Il pensiero logico è vietato L’istruzione è fondamentale per capire la storia e comprendere i fenomeni sociali, per imparare a distinguere tra classi dominanti e classi subalterne, per capire in quale direzione si sta muovendo la società, come liberarci dal potere di turno e dal...

Quattro aziende globalizzate di Big Pharma eludono tasse per 270 milioni di euro. Possiamo immaginare le altre. Alberto Rovis

Le aziende farmaceutiche guadagnano cifre astronomiche in tutti i paesi del mondo, ma pagano le tasse quasi esclusivamente in quattro: Belgio, Irlanda, Singapore e, soprattutto, Olanda. Sono i quattro paesi che offrono le migliori condizioni fiscali per le aziende di Big Pharma. In Italia pagano pochissimo, una minima parte di quanto dovrebbero. Secondo i calcoli de Il Sole 24 Ore relativi al 2017, quattro aziende, Abbott, J&J, Merck & Co e Pfizer, hanno eluso in Italia circa 270 milioni di euro di tasse. Sembra poco? La diminuzione dei parlamentari produrrà...

il totalitarismo sta arrivando a passo spedito, in tutto il mondo occidentale, non soltanto qui.

Liliana Segre e la Commissione contro l’antisemitismo: il gioco di squadra vince sempre, ma apre la strada al totalitarismo. Giorgio Lunardi

Qualche giorno fa l’Osservatorio per l’Antisemitismo, organizzazione che fa capo alla Fondazione CDEC – Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – ha dffuso la notizia che la Senatrice a vita Liliana Segre riceve 200 insulti al giorno nel web. Le fonti della ricerca dell’Osservatorio L’Organizzazione non ha dichiarato né chi la insulta né in quali siti. E nemmeno sulla base di quali criteri è stata fatta questa rilevazione. Sarebbe stato invece interessante sapere quali metodologie hanno applicato nella ricerca, come hanno stabilito questo numero di insulti, quali siti o forum hanno...

error: Alert: Content is protected !!