Il tradimento, una specialità della sedicente sinistra. Alberto Rovis - www.altreinfo.org

Il tradimento, una specialità della sedicente sinistra. Alberto Rovis

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Venerdì 9 ottobre 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato 7 miliardi di BOT con scadenza a 12 mesi.

Il rendimento lordo di aggiudicazione è rimasto negativo, pari a -0,436%, addirittura in ulteriore calo rispetto a quelli della precedente asta dei BOT annuali di settembre 2020, che erano stati fissati a -0,225%.

Fonte: https://www.soldionline.it

Questo significa che l’Italia gode della piena fiducia dei mercati e si sta finanziando a tassi negativi, cioè restituisce meno soldi di quelli che riceve.

Fantafinanza?

No, è così che vanno i mercati da un po’ di tempo a questa parte. Però c’è  una parte politica trasversale ai partiti, che fa leva sulla sedicente sinistra, che vuole ad ogni costo ricorrere ai finanziamenti europei, che non solo hanno un tasso d’interesse positivo, quindi l’Italia va a restituire più di quello che riceve, ma hanno anche delle condizionalità, vale a dire che i soldi li dobbiamo usare come dicono loro. E siamo anche soggetti a verifiche e controlli.

Il bacio di Giuda

Il MES è molto pericoloso proprio per questo motivo. Diciamo che sono soldi che possiamo utilizzare solo per l’emergenza Covid (che non esiste più) e non per altro. O prima o poi ci ritroviamo la Troika in casa, com’è già successo in Grecia.

Il Recovery Fund è invece costituito da 82 miliardi di sussidi e 127 di prestiti. I sussidi altro non solo che la restituzione dei contribuiti che già eroghiamo all’Unione Europea (siamo contributori netti), mentre i prestiti sono a interesse, non certo negativo. Dulcis in fundo, il prestito è erogabile in quote a partire dal 2021 e fino al 2027.

Fino a prova contraria ci conviene ricorrere direttamente ai mercati, offrendo titoli pubblici, e raccogliendo in questo modo i molti miliardi che il mercato è disposto a prestarci. Subito, perché le esigenze dell’economia italiana sono immediate e le imprese hanno bisogno di ossigeno.

Non sono dello stesso avviso il Ministro dell’Economia, lo storico Roberto Gualtieri, lo Stato Maggiore della sedicente sinistra, addirittura i sindacati e Ignazio Visco, attuale Governatore della Banca d’Italia. Loro vogliono legarci mani e piedi all’Europa, facendo finta che quelli sono i soldi più importanti della nostra vita.

Chissà perché.

E comunque la sedicente sinistra ci ricorda un fatto religioso molto significativo, avvenuto in passato.

 

di Alberto Rovis

Fonte: www.altreinfo.org

***

***

 

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...