La più grande scoperta dell’umanità: la cartamoneta creata dal nulla - www.altreinfo.org

La più grande scoperta dell’umanità: la cartamoneta creata dal nulla

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Molti pensano che la più grande scoperta dell’umanità sia la ruota, l’aeroplano, l’autovettura, i transistor o i circuiti stampati che stanno alla base di tutta l’elettronica moderna. Si, anche queste sono scoperte importanti, senza alcun dubbio. Hanno rivoluzionato la nostra esistenza, ma non costituiscono uno spartiacque nella storia dell’umanità.

La più grande scoperta che sia mai stata fatta dall’uomo è che la cartamoneta può essere creata dal nulla. Questa grande scoperta risale alla fine del secolo scorso.

I dollari vengono stampati dalla federal reserve. Sono soltanto dei pezzi di carta

I dollari vengono stampati dalla Federal Reserve. Sono soltanto dei pezzi di carta

La cartamoneta creata dal nulla

Negli anni settanta i banchieri hanno scoperto che non occorreva possedere oro o metalli preziosi per stampare cartamoneta. Bastava una legge che obbligasse i cittadini ad accettare quella moneta come mezzo di pagamento, una legge che dicesse chi può emetterla in via esclusiva, una terza legge che punisse i falsari, una buona stampante, della carta più o meno pregiata e dell’inchiostro indelebile di vari colori. Tutto qui. Non c’è bIl dubbio generato dalla cartamoneta creata dal nullaisogno d’altro. Prima si pensava invece che la cartamoneta dovesse essere coperta da un certo quantitativo d’oro disponibile nei forzieri della banca. Senza quell’oro non potevano essere emesse le banconote.

Non so per quale motivo, ma questo è un concetto difficile da comprendere. Le persone rimangono perplesse davanti a un’affermazione del genere. Non ci credono. E pensano: “no, non è possibile, non può essere”. Non può essere solo carta. Subito dopo rimuovono, dimenticano quello che hanno sentito e tutto torna come prima.

Perché facciamo fatica ad accettare che i soldi sono solo carta

Non riusciamo ad accettare il fatto che la cartamoneta possa essere creata dal nulla, che si tratti soltanto di carta colorata. Questo succede perché sin da piccoli abbiamo visto che le persone intorno a noi danno una grande importanza al denaro. Ci sono alcuni che ammazzano per pochi spicci. Altri rubano e rischiano la galera. Abbiamo sentito parlare di fratelli che si azzannano per l’eredità dei genitori, cioè per accaparrarsi più soldi possibile. Le amicizie si spezzano per lo stesso motivo. Nei film, ovunque siano ambientati e a qualsiasi periodo storico si riferiscano, vediamo che i soldi vengono sempre al primo posto. I ricchi sono considerate “persone arrivate”.

Insomma, tutto gira intorno ai soldi. Questo ci ha inculcato la nostra società. Ed è forse questo che ci annebbia la vista e ci impedisce di recepire il concetto che i soldi sono soltanto dei pezzi di carta.

La cartamoneta si ottiene dal nulla, sono soltanto dei pezzi di carta

La cartamoneta si ottiene dal nulla, sono soltanto dei pezzi di carta

Un impero basato sul dollaro

Con quei pezzi di carta gli Stati Uniti hanno costruito un impero. O meglio, lo ha costruito la Federal Reserve, una banca privata. Sono loro che hanno il potere esclusivo di emettere i dollari ed hanno costruito l’impero del dollaro. Piano piano un insieme di entità oscure si è impossessato di tutte le banche centrali del mondo, ottenendo una fonte inesauribile di ricchezza, il Santo Graal. E con il denaro stampato dalle loro macchine hanno comprato tutto quello che si poteva comprare in questo mondo. A loro beneficio e a danno di tutti gli altri esseri viventi che popolano il pianeta.

La macchina per emettere i soldi deve essere del popolo non deve appartenere ad entità nascoste nel buio. Spogliare il popolo di quella fonte di ricchezza è stato il più grande furto commesso nella storia dell’umanità.

 

di Alberto Rovis

www.altreinfo.org

 

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!