Venezuela, perché le immagini delle manifestazioni in favore di Maduro vengono censurate in Italia (ed in Europa)? Elena Dorian - www.altreinfo.org

Venezuela, perché le immagini delle manifestazioni in favore di Maduro vengono censurate in Italia (ed in Europa)? Elena Dorian

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Le immagini che riportano i media europei sono tutte contro Maduro. In apparenza tutto il Venezuela è contro il presidente eletto Maduro, ed a favore del presidente autoproclamatosi Guaidò. Quando parlano di Maduro, i nostri grandi giornalisti, mai proni, scrivono “il dittatore” Maduro, mentre invece si tratta di un presidente regolarmente eletto a maggio del 2018, con tanto di elezioni controllate.

Osserviamo questo post pubblicato dal grande Roberto Saviano, direttamente dai grattacieli di New York:

Saviano non ha dubbi, e come lui tanti altri. Maduro è a capo di un regime. Non è vero, ma poco importa.

Non vogliamo prendere una posizione sulla situazione in Venezuela, che non conosciamo abbastanza, ma ci preme che vediate le immagini censurate in Europa. Quelle che riguardano l’appoggio popolare al presidente Maduro. Immagini, non approvate dal regime (il nostro).

#EnVivo Presidente de Venezuela se dirige al pueblo chavista en la emblemática avenida Bolívar de caracas.

Pubblicato da teleSUR su Sabato 2 febbraio 2019

Avenida Bolivar, Caracas. Immagini incredibili di un popolo in lotta per la propria sovranità e autodeterminazione. Fino a quando potranno censurare tutta questa marea umana?

Pubblicato da LatinoAmerica su Sabato 2 febbraio 2019

Di certo queste immagini non le avevate viste, perché i nostri media non le fanno vedere, o se le fanno vedere non le commentano.

Le domande che ci poniamo adesso sono queste:

L’Europa dice che il Venezuela vive in un regime dittatoriale.

Siamo sicuri che a vivere in un regime dittatoriale non siamo proprio noi?

Un tempo il fascismo faceva una vera e propria censura quotidiana. Anche oggi c’è la censura, ma il tutto viene fatto con più stile.

Un tempo sapevamo chi faceva la censura. Oggi invece non lo sappiamo più. O meglio, possiamo soltanto immaginarlo.

 

di Elena Dorian

Fonte: www.altreinfo.org

Le immagini sono tratte da www.lantidiplomatico.it

***

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!