Le cinque teste della finanza predatoria. Elena Dorian - www.altreinfo.org

Le cinque teste della finanza predatoria. Elena Dorian

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La finanza predatoria che sta impoverendo e devastando il mondo agisce alla luce del sole, eppure non riusciamo a vederla perché tutte le sue azioni vengono coperte e mimetizzate dai media, nascoste dai collaborazionisti, giustificate dagli esperti al soldo del sistema. Le sue azioni sono davanti agli occhi di tutti, ma per uno strano gioco di condizionamento e manipolazione sociale sono quasi invisibili alle masse.

La finanza predatoria si presenta con molte identità, in apparenza diverse, ma guidate da una stessa testa e rispondenti ad un unico potere globale. Quel potere che sta trascinando le masse nella povertà e il mondo in una guerra di devastazione continua.

Le teste di questo serpente sono il Fondo Monetario Internazionale, le Banche Centrali, la Banca dei Regolamenti Internazionali, il Sistema Bancario e le Agenzie di Rating.

Ognuno di questi soggetti ha un ruolo ben preciso. All’apparenza sono indipendenti l’uno dall’altro e parlano con voci diverse. Ma in realtà sono le cinque teste della finanza predatoria, quel serpente che sta sottomettendo l’intero Occidente.

Le cinque teste del serpente sono governate da un unico potere.

Negli anni ottanta ne parlava Tomas Sankara, presidente illuminato del Burkina Faso e leader africano. All’epoca il potere della finanza riusciva a distruggere e tenere in povertà qualsiasi paese cercasse di emergere dalla propria condizione di sudditanza. Oggi questo serpente è molto più potente, governa l’intero Occidente ed è forte come non lo era mai stato.

La finanza predatoria è in grado di fagocitare interi paesi, ieri è toccato alla Grecia, adesso tocca all’Italia, domani alla Francia.

Cristine Lagarde, parla a nome del serpente

Oggi Christine Lagarde ha parlato a nome del serpente, ma con la voce del Fondo Monetario Internazionale. Ha detto testualmente:

“L’Italia rispetti le regole UE”

http://www.ansa.it

Ieri ha parlato Pierre Moscovici per dire la stessa cosa. La Banca Centrale Europea, il sistema bancario e finanziario controllato dal serpente parla e agisce ogni giorno, nei mercati finanziari, attraverso lo spread e la speculazione. Tra non molto parleranno le Agenzie di Rating per dare il via alle più odiose manovre speculative e giustificare le azioni del serpente.

Sono le cinque teste di un unico serpente.

 

di Elena Dorian

Fonte: www.altreinfo.org

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *