Smascherata Ong: insegnava ai migranti a mentire alla frontiera. Cristina Gauri - www.altreinfo.org

Smascherata Ong: insegnava ai migranti a mentire alla frontiera. Cristina Gauri

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Advocates Abroad, una grande Ong operativa nel nord della Grecia che offre assistenza legale a sedicenti rifugiati, è in questi giorni al centro di una bufera mediatica in seguito alla pubblicazione di un video su Twitter. Il direttore esecutivo dell’organizzazione, Ariel Ricker, è stata infatti filmata a sua insaputa mentre spiegava dettagliatamente ai migranti come mentire alla polizia di frontiera, simulando sintomi di trauma psicologico e inventando storie di persecuzioni.

Sul suo sito, Advocates Abroad sostiene di avere aiutato oltre 15mila migranti ad attraversare il confine greco, e più di 2.500 nel resto d’Europa. La prima domanda che viene naturale porsi è quante migliaia di queste persone recitavano una parte e quante invece erano effettivamente bisognose? Ironia della sorte, le vittime di questo meccanismo mistificatorio sono gli stessi rifugiati, quelli realmente in pericolo, che da ora in poi saranno costretti a lottare il doppio per ottenere lo status e che prima dello scandalo erano costretti a entrare in competizione con falsi aspiranti profughi.

Dopo queste rivelazioni Advocates Abroad ha pubblicato un patetico tweet nel duplice tentativo di giustificare il proprio operato e di gettare fango sulla Southern. Ma, a fronte dell’esistenza di prove così schiaccianti, e dopo essere stata letteralmente seppellita di insulti da parte degli utenti dei socialla Ong ha cancellato entrambi gli account.

 

Cristina Gauri

Fonte: https://www.ilprimatonazionale.it

***

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!