Fubini, la macelleria greca e la morte del giornalismo - www.altreinfo.org

Fubini, la macelleria greca e la morte del giornalismo

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Federico Fubini, vice-direttore del Corriere della Sera, giornalista omni presente in televisione. Nella foto durante un incontro in cui parla di fake-news. Ma durante un’intervista a TV2000 dichiara di auto-censurare gli articoli che la gente è meglio non legga. Decide lui cosa dobbiamo sapere e cosa no, cosa dobbiamo leggere e cosa no. Un grande giornalista. Bello sapere che l’informazione è controllata da persone illuminate, superiori.

La strage degli innocenti – Fubini:

“C’è un articolo che non ho voluto scrivere sul Corriere della Sera: guardando i dati della mortalità infantile in Grecia mi sono accorto che, con la crisi, sono aumentati i decessi di bambini”

Federico Fubini, vicedirettore del Corriere della Sera, ha ammesso di aver volutamente censurato la notizia dei 700 bambini greci morti a causa dell’austerity imposta da UE, Germania e Fmi. Perché? Per non dare un assist agli euroscettici. Allucinante.

Julian Assange, per aver detto la verità, è in galera. Personaggi come Fubini spadroneggiano in TV, vengono osannati dai furbi per ingannare gli stolti ed hanno incarichi di prestigio nel mondo dell’informazione (o meglio, nel mondo delle fake news).

Video di Matteo Brandi

Fonte: http://www.imolaoggi.it

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!