Buonisti dell'accoglienza scatenati contro la guardia costiera libica - www.altreinfo.org

Buonisti dell’accoglienza scatenati contro la guardia costiera libica

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Le associazioni pro migranti si mobilitano per chiedere che la Libia non intervenga contro il traffico di essere umani che si verifica davanti alle proprie coste.

Per le Ong la Libia, sostanzialmente, non ha il diritto di intervenire contro il traffico di essere umani. Terre des Hommes condivide le forti preoccupazioni delle Ong impegnate in operazioni davanti alle coste libiche, perché si troverebbero ad agire “in un quadro politico complesso e poco chiaro”.

Secondo Terre des Hommes è assolutamente necessario arrivare al più presto a un Protocollo chiaro che regoli modalità e limiti di intervento della Guardia Costiera libica in acque internazionali, “ispirato al principio sovrano del rispetto della vita umana, del salvataggio in mare di chi si trova in condizioni di emergenza e necessita un soccorso immediato e del divieto di respingimento verso un Paese non sicuro come la Libia“. In pratica le Ong vogliono vietare i respingimenti verso la Libia, e lo dicono in modo molto chiaro.

 

Fonte: ilpopulista.it

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!