www.altreinfo.org - Pagina 10 di 97 -

Informazione libera

Il Coronavirus serve a misurare il Q.I. dei nostri governanti. Alba Giusi

I nostri governanti hanno messo in quarantena tutti gli italiani che provenivano dalla Cina. Uno di questi, tra l’altro senza sintomi, sono andati a prenderlo addirittura con un aereo militare. Al seguito, c’era anche il Vice Ministro della Sanità, che evidentemente, in mezzo a una pandemia planetaria, non aveva nulla di meglio da fare. Il ragazzo l’hanno riportato in Italia sano e salvo. Ma era sano e salvo anche prima. Infatti, non aveva contratto il virus. Poi, furbescamente, hanno chiuso...

Elly Schlein, la fuoriclasse della Squadra delle Locuste. Elena Dorian

Elly Schlein è la nuova promessa della sinistra, una vera e propria fuoriclasse. Appare sempre in TV, tutti la vogliono intervistare, tutti vogliono sapere cosa pensa. Pur essendo giovane, Elly ha già una grande esperienza alle spalle. Possiamo dire che è in politica da sempre, una vera e propria predestinata. Ha partecipato come volontaria al Comitato Elettorale di Obama, sia nel 2008 che nel 2012, è stata parlamentare in Europa, eletta col Partito Democratico. Ha già cambiato più volte partito,...

Come la finanza apolide utilizza le “echo chamber” per condizionare gli elettori e mandare avanti la propria agenda politica. Elena Dorian

Le camere d’eco, meglio conosciute come echo chamber, sono quei contesti sociali in cui le persone si isolano da un punto di vista comunicativo, scambiano idee soltanto con soggetti che la pensano allo stesso modo, ed estremizzano le proprie convinzioni, soprattutto di natura politica. Le echo chamber sono un mix di luoghi virtuali e luoghi reali dove circolano sempre le stesse informazioni, provenienti sempre dalle stesse fonti. Nella echo chamber si crea un martellante effetto eco di conferma e riconferma...

Chissà perché tutti si sentono in diritto di insultare l’Italia e gli italiani. Elena Dorian

Tempo fa un docente italiano dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, dichiarò pubblicamente che alcuni allievi cinesi erano stati presi a sassate a causa del virus che all’epoca iniziava a imperversare in Cina. AGI – Studenti cinesi presi a sassate  Non siamo in un luogo dove regna l’ignoranza, ma in un prestigioso luogo di cultura. I giornalisti, anch’essi italiani, presero per oro colato ciò che diceva questo poveretto e riportarono la notizia, senza verificarla, in tutte le grandi testate turbo...

Perché i social radicalizzano le nostre idee politiche. Ilaria Bifarini

Nell’era dell’iperinformazione, avviata con lo sviluppo della rete e amplificata dall’utilizzo dei social media, abbiamo accesso a una quantità di notizie pressoché sconfinata. Come reagisce il nostro cervello a questo flusso continuo di stimoli? Per dare una risposta a un quesito così complesso ci viene in aiuto una nuova, o meglio giovane, branca della scienza economica, l’economia comportamentale, che integra la teoria economica con le conoscenze della ricerca psicologica. Personaggio centrale nello sviluppo di tale disciplina è lo psicologo Daniel Kahneman, premio Nobel per...

Puoi parlare, ma non puoi pretendere di essere ascoltato. Come il potere sbarra le porte del sistema mediatico e soffoca il dissenso

Puoi parlare, ma non puoi pretendere di essere ascoltato!, Nelle democrazie contemporanee chiunque provi a criticare seriamente il Potere costituito trova porte sbarrate nel sistema mediatico. Non è semplice crederlo, se non lo hai sperimentato. Ogni giorno che passa un cittadino va a cozzare più o meno accidentalmente contro una realtà totalmente diversa da quella che viene raccontata da TV e giornali e, grazie alla propria esperienza professionale, “intravede” aspetti che sfuggono agli altri. Se è una persona curiosa e...

La censura invisibile in Internet. Come il potere decide e controlla cosa dovete pensare.

È stata una estate calda, sotto tutti i punti di vista. È stata anche l’estate in cui i cosiddetti colossi (staremo a vedere) di internet si sono mossi all’unisono, probabilmente seguendo gli stessi ordini che arrivano dall’alto per completare il processo di conversione di internet. E di chi usa internet. Cioè praticamente tutti. Da una internet che (questa sì una bufala) doveva essere libera e indipendente, ad uno sgorbio irriconoscibile in mano ai soliti gruppi di potere. Forse giova fare un...

Olocausto, perché il negazionismo aumenta, nonostante censura, propaganda, gogna mediatica, repressione? Paolo Germani

Secondo il Rapporto Italia 2020 dell’Eurispes, nel 2004 il 2,7% degli italiani riteneva che la Shoah non fosse mai avvenuta, mentre oggi è il 15,6%. Questo significa che è in forte aumento il negazionismo. Risultano in aumento, dall’11,1% al 16,1%, anche coloro che ridimensionano la portata della Shoah. Questo significa che sempre meno persone credono siano morti sei milioni di ebrei a seguito dell’olocausto. Inoltre, sempre secondo la stessa indagine, riscuote nel campione un “discreto consenso” l’affermazione secondo cui: “Mussolini...

Alain Soral. Andare in prigione per una vignetta nella Francia di Voltaire. Jean Marois

Alain Finkielkraut ha dichiarato di recente: “Soral è il più pericoloso e inquietante personaggio della scena pubblica.” Per comprendere il significato di queste parole, dovete sapere chi sono Alain Finkielkraut e Alain Soral. Finkielkraut è uno dei nostri Neoconservatori francesi. Un ex-trotzkista trasformatosi in nazionalista. Incarna ciò che Soral chiama il National-Sionismo, quella nuova ideologia promossa a tutto spiano dagli “intellettuali” ebrei e dagli “esperti” dei media che, dopo aver chiesto l’abolizione dei confini e affogato l’Europa con l’immigrazione di massa, ora...

La cortina fumogena della finanza apolide. Alberto Rovis

Il Fondo Monetario Internazionale dice che l’Italia non cresce e propone – ma anche impone – l’unica soluzione contemplata dai signori della finanza: PRIVATIZZARE Lo Stato deve quindi vendere ai privati tutto ciò che è vendibile. Non soltanto sanità, servizi e istruzione, ma anche acqua, demanio, porti, aeroporti, autostrade ed ogni genere di beni. La ricetta del FMI quindi non cambia. E’ una farsa che va avanti ormai da trent’anni e che sta impoverendo il nostro paese. Il liberismo economico...

Povertà, immigrazione, debito pubblico, cambiamento climatico, shoah: Il senso di colpa serve al potere per sfruttarci e sottometterci. Elena Dorian

Il senso di colpa viene promosso dall’oligarchia che sta dominando il mondo per sottomettere il popolo e far accettare a tutti noi ogni genere di vessazione e imposizione. Noi non abbiamo nessuna colpa se l’Africa è povera, se i migranti bussano alla nostra porta, se gli ebrei sono stati perseguitati, se c’è un debito pubblico immenso. Semmai le colpe le hanno coloro che in passato hanno sottomesso e sfruttato l’Africa, o coloro che hanno gestito la tratta degli schiavi impedendone...

Il lobbying del FMI contro le pensioni. Comidad

La Banca Centrale Europea ha preso per i fondelli il governo italiano con una lettera in cui gli rinfacciava di non essere in grado di dimostrare che l’introduzione dei nuovi limiti all’uso del contante abbia dei reali effetti sulla riduzione dell’evasione fiscale. La notizia è stata banalizzata da molti commenti nel senso che anche la BCE oggi ammetterebbe che la limitazione del contante non ha effetti positivi, semmai deleteri. In realtà il PD non s’è inventata la fobia per il...

Ancora offese alla senatrice Segre. Creare problemi per offrire soluzioni, direbbe Noam Chomsky. Elena Dorian

Ci soffermiamo su questo articolo, comparso sui siti di Adnkronos, Repubblica, Federazione Nazionale della Stampa, e ripreso da tutti i siti di informazione mainstream. https://www.adnkronos.com/fatti/politica https://www.repubblica.it/cronaca https://www.fnsi.it/insulti-via-social Twitter, nel mare magnum di Internet Dunque, un anonimo internauta apre un profilo falso e pubblica alcuni tweet antisemiti rivolti contro la senatrice Segre, il direttore di Repubblica, Carlo Verdelli, e il giornalista Paolo Berizzi. Si tratta di tweet che nessuno condivide, non soltanto perché si tratta di offese gratuite con immagini di...

Auschwitz, 27 gennaio 2084. Giorgio Lunardi

Alle tre del mattino c’era già la calca. Centinaia di migliaia di persone erano fuori dai recinti, in attesa che il campo di Auschwitz aprisse i battenti. Alcuni urlavano, altri piangevano e scuotevano la testa, molti si dimenavano, presi da una qualche forma di ossessione compulsiva. Dal campo proveniva una musica ripetitiva, lenta e compassata, che faceva vibrare i corpi e accapponare la pelle. La folla  sostava in un terreno viscido e fangoso. Faceva molto freddo, la temperatura era scesa...

Pensate con la vostra testa, ma fate attenzione a quel che pensate. Elena Dorian

La senatrice Liliana Segre, durante un incontro con gli studenti di Milano, davanti ad una sala gremita e plaudente, ha affermato quanto segue: “Dovete pensare con la vostra testa” Sacrosante parole. Pensare con la propria testa è fondamentale, è il più importante degli insegnamenti che la scuola possa impartire ai giovani d’oggi. Anche i grandi filosofi del passato dicevano: occorre dialogare e pensare con la propria testa. Il dialogo ed il pensiero critico sono, infatti, due pilastri fondamentali della civiltà...

error: Alert: Content is protected !!