www.altreinfo.org - Pagina 14 di 40 -

Libera informazione

Venezuela, golpe dello Stato profondo. Manlio Dinucci

L’arte della guerra. Il riconoscimento di Juan Gualdó come «legittimo presidente» del Venezuela è stato preparato in una cabina di regia sotterranea all’interno del Congresso e della Casa Bianca. Principale operatore è il senatore repubblicano della Florida Marco Rubio, «virtuale segretario...

Colpo di stato americano in Venezuela. Giulietto Chiesa

Come era ormai chiaro l’operazione per liquidare Maduro è entrata nella fase decisiva. È tragicamente “normale”. Il quadro, dopo la lunga opera di sovversione dall’esterno e dall’interno, è questo: c’è un Presidente, Maduro, che ha l’appoggio di una parte grande del...

Israele: la trave e la pagliuzza. Massimo Mazzucco

Dopo i bombardamenti di quelli che Israele definisce “postazioni iraniane in Siria”, l’esercito israeliano (IDF) ha cercato di spostare la battaglia a livello mediatico, pubblicando sul proprio profilo di twitter una cartina geografica della zona, nella quale ha indicato con delle...

Israele, licenza di uccidere. Manlio Dinucci

Durante i sette anni di guerra contro la Siria, Israele ha costantemente fornito appoggio aereo agli jihadisti per rovesciare la Repubblica. Dalla fine del 2018, Tel Aviv ha cambiato tattica: ora intraprende operazioni di bombardamento molto vaste e non ne fa...

Il «grande gioco» delle basi in Africa. Manlio Dinucci

Creata nel 2017 a seguito di uno studio israeliano, l’AfriCom (Comando degli Stati Uniti per l’Africa) non è mai riuscito a stabilire sul continente il proprio quartier generale. Dalla Germania, questa struttura organizza – con il concorso della Francia nella regione...

Si scrive migrazione ma si legge mistificazione. Comidad

Prima ancora che vi fosse la “insurrezione” dei sindaci contro il Decreto Salvini, vi era già stata l’iniziativa del segretario del PD, Maurizio Martina: il lancio di un referendum abrogativo in coincidenza con i tavoli delle elezioni primarie del partito. Ad una prima...

Ci hanno insegnato a vergognarci di noi. Silvana De Mari

Il primo passo per distruggere la libertà di un popolo è distruggerne l’identità. Per abbattere un albero, tagliare le radici. Occorre ridicolizzare la religione di quel popolo, con uno stillicidio continuo di minuscoli gnomi, sedicenti intellettuali, cantanti, presentatori, attori, registi, fotografi,...

Italia e Ue votano per i missili Usa in Europa. Manlio Dinucci

Presso il Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, a New York, c’è una scultura metallica intitolata «il Bene sconfigge il Male», raffigurante San Giorgio che trafigge un drago con la sua lancia. Fu donata dall’Unione sovietica nel 1990 per celebrare il...

Amazon e il controllo globale. Marcello Pamio

Amazon compra per un miliardo di dollari la società Ring! Come mai il mostro dell’e-commerce compra sganciando una cifra colossale un’azienda che produce campanelli e videocamere connessi ad Internet? Si tratta di una delle maggiori acquisizioni fatte dal gruppo di Seattle. La risposta sarà...

La fittizia dicotomia tra stato e capitalismo. Comidad

Mentre viene annunciata prossimamente una nuova ondata recessiva, la Commissione Europea riesce a tenere inchiodato il governo Conte alla questione di un ridicolo 0,5 in più o meno di deficit. Il paradosso della artificiosa scarsità di denaro (il “non ci sono...

L’emergenza americana diventa legge mondiale. Giulietto Chiesa

Da oggi nessuno è più libero rispetto alla legge dell’Impero. Scrivevo, all’inizio di quest’anno, in un articolo su Sputnik Italia, che il presidente Trump aveva emanato un “ordine presidenziale”, il 21 dicembre 2017, in cui dichiarava “una emergenza nazionale concernente la minaccia, straordinaria...

error: Alert: Content is protected !!