www.altreinfo.org - Pagina 181 di 182 -

Sito di controinformazione

Nigeria: Boko Haram e le risorse naturali

Le riserve petrolifere della Nigeria sono stimate in 35 miliardi di barili e le riserve di gas naturale ben oltre i 2.800 km cubi. Stiamo parlando del paese più popoloso dell’Africa, con oltre 124 milioni di abitanti, primo produttore di greggio, con il PIL più alto, oltre 500 miliardi di dollari, superiore anche a quello del Sud Africa. La popolazione della Nigeria è composta da oltre 250 etnie, alcune delle quali più forti e presenti di altre. Ciò la rende debole e facile da dividere. Il nord è di religione islamica, mentre il sud...

Varo: l’uomo che ha cambiato il mondo. Paolo Germani

La battaglia della foresta di Teutoburgo e la conseguente disfatta dei romani è uno egli eventi più importanti della storia europea, per questo ce ne occupiamo. Si tratta di fatti avvenuti più di duemila anni fa, quando l’imperatore Augusto mandò Publio Quintilio Varo nella Provincia Germanica col titolo di generale e governatore. L’incarico affidatogli era quello di romanizzare questa provincia, che faceva parte dell’impero da pochi anni, dopo una guerra di conquista durata oltre vent’anni. Varo doveva costruire strade e città, introdurre il modus vivendi dei romani e, soprattutto, il diritto...

Germania, il vampiro dell'Europa

Germania, il vampiro dell’Europa… Alberto Rovis

Da quando è stato istituito l’euro ad oggi c’è stata una fuga di liquidità dai paesi del sud europa – Portogallo, Spagna, Italia e Grecia – verso i paesi del Nord Europa, ed anche verso altre destinazioni, quali ad esempio Cina, India e Brasile. Per questo motivo in Italia manca la liquidità. Piano piano se ne è andata via. Ma il denaro è la benzina del sistema economico e se manca, il motore si ferma e non gira più. Le banche dovrebbero sostenere l’economia, questo è il loro ruolo istituzionale, o meglio, era il loro...

Microsoft, chi sono i veri proprietari?

Bill Gates e la Microsoft, ma chi sono i veri proprietari? Alberto Rovis

Secondo la classifica stilata dalla rivista Forbes, nell’anno 2014, per la 16esima volta negli ultimi 21 anni, Bill Gates si è classificato al primo posto come “uomo più ricco del mondo”,  con un patrimonio personale di 79,2 miliardi di dollari. Bill Gates è il fondatore della Microsoft Corporation, colosso dell’informatica, proprietaria del sistema operativo Windows e del pacchetto Office, con interessi in migliaia di altre aziende. Il valore complessivo della Microsoft è stimano in 410,16 miliardi di dollari, secondo soltanto alla Apple, il cui valore complessivo è stimato in 667 miliardi di dollari. Ma...

Libia, paese pieno di risorse energetiche e naturali

La risorsa più importante della Libia di Gheddafi era l’acqua del deserto, non il petrolio e nemmeno il gas. Alba Giusi

Gli antichi romani coltivavano tutta la costa libica, dove producevano grandi quantità di cereali, vino ed olio. Era una terra fertile e ricca d’acqua, nota come il granaio dell’impero, capace di dare fino a tre raccolti all’anno, come in Mesopotamia. Ed in quella zona si sono sviluppate importanti città, basti pensare alla splendida Leptis Magna. In realtà l’acqua non sgorgava dalle fonti e non c’erano nemmeno fiumi, ma era stata portata lì dalle zone interne della Libia, con canalizzazioni e opere di ingegneria idraulica. Purtroppo, dopo la caduta dell’impero, da quelle parti...

Soldati_ISIS

ISIS: chi sono e da dove vengono

Fino a pochi anni fa l’ISIS non esisteva proprio, nemmeno come sigla. Ma poi, di punto in bianco, senza un come né un perché, l’ISIS è entrato in scena. Luogo di provenienza: il nulla. Incredibilmente, si è sviluppato in un territorio controllato millimetro per millimetro dalle forze militari degli Stati Uniti, che dispongono addirittura di un satellite geostazionario “dedicato” a questa zona del pianeta. Quindi, un satellite posizionato sempre nell’orbita terrestre compresa tra IRAQ e Siria, appunto perché non deve sfuggire niente al loro controllo. Tutto ciò che accade nel territorio sottostante viene monitorato giorno...

Il controllo globale: l’occhio del grande fratello

Parliamo spesso di controllo globale, di grande fratello, di privacy, sappiamo che veniamo in qualche modo spiati e che tutti sanno tutto di noi, ma forse non siamo pienamente coscienti di come il controllo globale si realizzi in pratica. Tutti i telefonini, i tablet e i computer sono identificati da un numero ID. Quando ci colleghiamo a internet con uno qualsiasi di questi apparecchi, il numero ID viene trasmesso all’esterno e viene quindi memorizzato nei vari server. Il numero ID identifica anche la nostra posizione e i nostri spostamenti, in base alla...

Afghanistan, un paese strategico per gli interessi americani

Afghanistan: perché è così importante?

L’Afghanistan ha una storia molto sofferta, terra di passaggio per alcuni grandi conquistatori, quali Alessandro Magno a Gengis Khan, invasa da Unni Bianchi e Turchi, contesa tra Russia e Inghilterra nell’ottocento, invasa dall’Unione Sovietica a fine novecento. Abitata da un popolo di origine indoeuropea, nostri cugini, se vogliamo dirla con questi termini, suddivisi in tribù, disperse in una terra per lo più arida, montagnosa e inospitale, poveri di risorse naturali. Terra di terremoti devastanti, eppure tutti la vogliono. Per alcuni l’Afghanistan è molto importante. Perché l’Afghanistan è così importante Non ci soffermiamo...

Siria, una posizione strategica

Perché la Siria è così importante? Posizione strategica e risorse naturali. Alba Giusi

Le riserve petrolifere della Siria ammontano a 2,5 miliardi di barili e sono seconde solo a quelle dell’Iraq. Ciò rendeva la Siria, il passato è d’obbligo, uno dei maggiori produttori ed esportatori di greggio in Medio Oriente. Oltre al petrolio, la Siria possiede consistenti riserve di gas naturale, usate finora per il consumo interno, soprattutto per riconvertire a gas le centrali termoelettriche. Lo sfruttamento delle risorse naturali ha sempre garantito allo stato siriano notevoli entrate finanziarie, provenienti soprattutto dalle esportazioni in Europa. Tutto questo flusso di denaro è stato utilizzato per creare uno stato...

11 settembre: un giorno e mille storie diverse

l’11 settembre ha cambiato la storia del pianeta, su questo non ci sono dubbi. Forse le cose sarebbero comunque andate così e ci troveremmo allo stesso punto in cui ci troviamo adesso, ma non con questa velocità, non con questo ritmo incalzante. La versione ufficiale di ciò che accadde l’11 settembre la conosciamo tutti, non occorre ricordarla, basta guardare un qualsiasi telegiornale, o vedere un qualsiasi talk show televisivo o leggere un qualsiasi giornale o consultare wikipedia. E tutto questo in un qualsiasi paese del mondo occidentale. Non ha importanza dove...

TTIP, un accordo vantaggioso?

TTIP è un acronimo del nome in inglese, “Transatlantic Trade and Investment Partnership”. Si tratta di un accordo commerciale di libero scambio, tuttora in corso di negoziazione, tra l’Unione europea e gli Stati Uniti d’America. Il trattato coinvolge i 50 stati degli Stati Uniti d’America e le 28 nazioni dell’Unione Europea, per un totale di circa 820 milioni di cittadini. La somma del PIL di tutti questi paesi corrisponde a circa il 48 per cento del PIL mondiale. Si tratta dunque, non fosse altro che per il suo impatto globale potenziale, di...

wikipedia, l'enciclopedia della globalizzazione

Wikipedia e pensiero unico

Wikipedia è una enciclopedia on line, aperta e gestita da editori volontari, che “ha come aspirazioni fondamentali contenuto libero ed articoli oggettivi“. In teoria tutti possiamo scrivere su Wikipedia, aggiornare gli articoli esistenti o aggiungerne di nuovi. Ma è proprio vero che le informazioni contenute in Wikipedia sono complete e oggettive? Senza alcun dubbio, Wikipedia risulta essere molto utile quando ci si deve informare su Napoleone Bonaparte, sui normanni, su Giulio Cesare o quando cerchiamo la ricetta del tiramisù o qualunque altra cosa appartenente al passato o del tutto innocua. Wikipedia è...

Io non sto con telethon

Io non sto con Telethon

La prima Telethon (contrazione di television marathon) nacque nel 1966 negli Stati Uniti, su iniziativa dell’attore comico Jerry Lewis con il fine di raccogliere fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare. La trasmissione, di cui esistono analoghi in tutto il mondo, quali ad esempio Francia, Spagna, Gran Bretagna, Australia, Brasile, si compone di stacchi di varietà, cantanti, attori comici e altri artisti e ospiti inframmezzati da richieste di donazioni e approfondimenti giornalistici. In Italia la Fondazione Telethon esiste dal 1990 e fino a tutto il 2014 ha raccolto 586.947.103 euro. Una cifra non...

Il microchip RFID: che cos’è e come funziona

RFID (Radio Frequency Identification) è una sigla che identifica un microchip incapsulato in un micro contenitore che può essere impiantato sotto pelle. Può contenere innumerevoli informazioni sulla persona, quali ad esempio un numero identificativo univoco, nome, cognome e data di nascita, informazioni relative allo stato di famiglia, dati relativi allo stato di salute, malattie e molte altre informazioni, anche di natura finanziaria (saldi e movimenti dei conti corrente, posizione fiscale, proprietà immobiliari, ecc.). Il microchip RFID può essere anche dotato di un dispositivo di rilevamento satellitare GPS per fornire anche la...

Thomas Sankara, il Che Guevara dell’Africa

Tra i migranti che attraversano il mediterraneo molti provengono dal Burkina Faso, gente povera e disperata che non ha di che vivere nella propria terra. Ma che cosa ha fatto l’occidente per evitare che accada tutto questo? Ecco la risposta. Thomas Sankara, il Che Guevara dell’Africa, è stato un militare ed un uomo politico africano, dalle idee innovative e rivoluzionarie, divenuto presidente del Burkina Faso nel 1983 e rimasto al potere per soli quattro anni. Venne infatti assassinato nel 1987, con la complicità e l’appoggio di Stati Uniti e Francia, dal suo amico...

error: Alert: Content is protected !!