www.altreinfo.org - Pagina 86 di 96 -

Informazione libera

Laura Boldrini contro le fake news, cioè le false notizie. Per combatterle chiede man forte ai debunker, cioè proprio a quelli che cercano di elinare tutte le opinioni che mettono in discussione o dubitano dei media di regime

Laura Boldrini e i quattro cavalieri delle “bufale”

Ma chi sono i “debunker” che la Boldrini si è presa per condurre la sua crociata contro “bufale” e l’”odio” su Internet? Per capirlo, diamo un’occhiata ad alcuni loro post. Intanto quelli di David Puente. Tra i tanti che si occupano di “smentire” inverosimili “notizie” degne dei tabloid inglesi, qualcuno merita attenzione. Ad esempio quello dedicato alla decapitazione di un bambino di dieci anni ad opera dei “ribelli siriani”. Un bambino di dieci anni? Naaaa… Ma chi sono i “debunker”...

2016: un anno da dimenticare

2016: un anno da dimenticare. O meglio: annus horribilis

Si sta avvicinando la fine di questo 2016 e vale la pena cercare di tirare qualche somma di quanto è realmente accaduto nel mondo in questi dodici mesi. Ove realmente significa cercare di intuire quanto si è mosso dietro le quinte degli avvenimenti esteriori, in modo da dar loro, per quanto possibile, una interpretazione organica, unica garanzia di una efficace comprensione della storia. Per comprendere il senso dell’andamento di quest’anno bisogna innanzitutto richiamare alla mente gli eventi salienti che hanno...

Altare-della-patria

Il commissariamento dell’Italia e la Troika a Roma portano all’implosione di Ue ed euro

Il governo (debole) non ha i soldi per i necessari salvataggi bancari. A questo punto, subentra la richiesta di aiuto al Fondo UE salva stati (MES – Meccanismo Europeo di Stabilità) e l’arrivo della … l governo (debole) non ha i soldi per i necessari salvataggi bancari. A questo punto, subentra la richiesta di aiuto al Fondo Ue salvastati (MES – Meccanismo Euopeo di Stabilità) e l’arrivo della Troika a Roma. Il tradizionale stellone continuerà a proteggere l’Italia? La domanda è...

Ambasciatore Russo, ucciso da un fanatico

Qualche breve e preliminare considerazione sull’omicidio dell’ambasciatore russo a Ankara

Okay, quindi stasera abbiamo il nome dell’assassino, è Mevlut Mert Aydintas, un poliziotto di 22 anni che era stato da poco licenziato a seguito della repressione anti-Gulen di Erdogan contro le forze che avevano recentemente tentato di rovesciarlo . Abbiamo anche un video molto utile dell’omicidio. Il video dell’omicidio mostra anche qualcosa di molto importante: gli unici colpi sparati sono quelli dall’assassino. Guardate voi stessi: Ciò significa una delle due cose: Versione 1: non c’era nessuno responsabile della sicurezza in...

Giovani in fuga: secondo il Ministro Poletti molti è meglio non averli tra i piedi

Ministro Poletti: “Giovani in fuga? Alcuni è meglio non averli tra i piedi”

Ciò che ha detto il Ministro Poletti si commenta da solo. Forse bisognerebbe ricordargli che un giovane su due non lavora, e nel Meridione va ancora peggio. E quei pochi che lavorano vengono pagati coi voucher. Ma tutto sommato siamo fortunati. Laura Boldrini ha detto che le pensioni ce le pagheranno i migranti. Bene, magari un giorno ci dirà se anche loro coi voucher o in che altro modo. E poi sarebbe bene chiarire ai migranti chi pagherà le loro...

Le ricerche su Google ci dicono chi siamo e dove stiamo andando

Le parole più cercate di Google ci dicono chi siamo e cosa vogliamo

Altro che la guerra in Siria, il Consultellum o i migranti: i ‘perché’ che ossessionano gli italiani sono ben altri. E vanno da Pokémon Go a una strana fobia felina. Che sia questa la vera pancia della nazione? Google qualche giorno fa ha comunicato quali sono state le parole più cercate dagli italiani nel 2016. Uno dice: quale occasione migliore per capire chi siamo, dove andiamo? («E», come diceva qualcuno, «soprattutto, ci sarà parcheggio?»). Quale miglior dato per svelare le nostre priorità di popolo...

Guerra alle bufale, il problema è che le bufale sono quelle che raccontano loro

“Sia lo Stato a stabilire quali notizie sono vere, e quali fake”. Maurizio Blondet

Da Repubblica: “Boldrini contro l’odio e le fake news.  Appello ai cittadini per smascherare le bufale web.  La presidente della Camera annuncia un’azione per sollecitare il debunking. “Sono in contatto con quattro  esperti, lavoriamo con i social network contro la disinformazione”.  Si dà anche il nome dei quattro ‘esperti’ preferiti dalla Boldrini:  Paolo Attivissimo (il disinformatico – che già dimostra un partito preso ideologico ), David Puente, ex dipendente Casaleggio, Michelangelo Coltelli, alias Butac e Walter Quattrociocchi, IMT lab. Claudio...

Ha ragione la Bldrini: combattiamo insieme le bufale, facciamone priprio Piazza Pulita

Ha ragione la Boldrini, combattiamo insieme le bufale. Anzi, facciamone proprio “Piazza pulita”

La presidentessa della Camera, Laura Boldrini, pochi giorni fa è stata lapidaria: “Anticipo che sto per lanciare un appello ai cittadini italiani, a tutti quelli che vogliono dare una loro partecipazione contro la disinformazione e le notizie false per la tutela del loro diritto a essere informati correttamente. Il tema delle bufale è fondamentale sul fronte dell’odio via internet e sui social network”. Ha ragione, su tutta la linea. Tanto più che, come mostrano queste foto, il suo appello in...

Valeria Fedeli, Ministro dell'Istruzione: non ha la laurea e non ha fatto neanche la maturità

Il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli non solo non ha la laurea, ma non ha neanche la maturità

Ritrovarsi con un ministro dell’ Istruzione senza laurea non era il massimo, ma ancora ci si poteva stare: non è il titolo di studio che fa la persona, l’ università non l’ aveva finita nemmeno Benedetto Croce, basta con la schiavitù del pezzo di carta e via sociologando a piacere. Certo, c’ era il dettaglio del curriculum prima ingentilito dal riferimento alla laurea e poi – a sbugiardamento avvenuto – corretto alla bell’e meglio. Problema che aveva complicato le cose,...

Sette scenari di potenziale conflitto maggiormente a rischio per il 2017

Sette scenari di potenziale conflitto maggiormente a rischio per il 2017. Al primo posto il conflitto NATO-Russia

Il Council of Foreign Relations ha reso pubblico nella giornata di ieri il suo annuale Preventive Priorities Survey (Sondaggio sulle priorità preventive) che valuta possibili punti focali nello sviluppo di conflitti già in corso, come anche di potenziali conflitti in base alla loro possibilità di manifestarsi nell’anno successivo, insieme a una valutazione del loro possibile impatto sugli interessi USA. Un confronto caldo tra Nato e Russia è stato classificato come “top risk” (massimo rischio) nell’ambito del sondaggio del Council on Foreign...

Ora l'Unione Europea accusa le ONG di collusione coi trafficanti di immigrati

Frontex: ora l’Unione Europea accusa le ONG di collusione coi trafficanti di immigrati

Come riporta il Financial Times, si completa l’inversione a U degli eurocrati nell’atteggiamento sull’immigrazione. Dopo aver propagandato la politica delle porte aperte e aver dato del razzista a chi predicava un po’ di buonsenso, l’UE ha ormai dato mandato alla sua agenzia Frontex di bloccare i migranti con ogni possibile mezzo, e non esita ad accusare le ONG di collaborare coi trafficanti di esseri umani. A prescindere dalla fondatezza delle accuse, è ormai chiaro che sulla pelle dei disperati africani...

Marionette del potere: sono i nostri governanti, funzionali al sistema di potere, alle elite globaliste ed alle oligarchie che ci governano

La magistratura è uno degli strumenti più potenti di cui dispongono le oligarchie al potere

La magistratura è uno degli strumenti più potenti di cui dispongono le elite finanziarie e globaliste per scardinare gli equilibri politici, condizionare l’opinione pubblica e indirizzare il voto delle masse verso le loro marionette. In questo momento le oligarchie al potere sono garantite dalle forze che ci governano ormai da anni, senza il consenso del popolo. Quindi, chiunque si opponga o minacci questo equilibrio consolidato viene stritolato e spazzato via dalla morsa magistratura – informazione. Oggi tocca a Virginia Raggi...

Crollano le vendite di giornali, sempre meno si vende in edicola

Media sempre più asserviti al sistema di potere: crollano le vendite dei giornali

Un vero crollo, senza precedenti, per i giornali in Italia. E da livelli che erano già da profonda crisi, visto che negli ultimi 6-7 anni i quotidiani hanno subito un calo medio di -50% nelle vendite. La tabella a fondo pagina parla da sola: in pratica quasi nessuno legge più i giornali nel nostro paese. Tra edizione cartacea e digitale (gli abbonamenti online) i primi 5 quotidiani italiani hanno una diffusione complessiva di 1.172.422 su una popolazione di 60 milioni...

Rabbi Colonel Eyal Karim

Lo stupro di donne nemiche? Va bene, è kosher

Altre notizie che non trovate nei giornali Quesito al rabbino di un militare israeliano: “E’ consentito a un soldato dell’Israeli Defense Force, per esempio, violentare ragazze durante una battaglia, oppure ciò è proibito?”. Risposta del rabbino: “Anche se fraternizzare con una donna goy è cosa molto grave, era permesso in tempo di guerra. La Torah consentiva all’individuo di soddisfare l’impulso cattivo”. Il rabbino in questione è Eyal Krim, eletto rabbino capo militare. Che ha il grado di generale di brigata.   di...

planned parenthood, accusata di vendere gli organi dei feti

Ultimo decreto Obama: finanziamento pubblico per Planned Parenthood, che vende organi di aborti.

E’ l’estrema disposizione del Dipartimento Salute e Servizi Umani, prima di decadere: il divieto di tagliare  i fondi federali alle cliniche affiliate ad Planned Parenthood ed altri ambulatori che praticano aborti, ed entrerà in vigore due giorni prima dell’insediamento di Trump  il 20 gennaio. Il decreto è emanato allo scopo di bloccare il tentativo di una dozzina di Stati americani di tagliare i fondi pubblici al Planned Parenthood, dopo che agghiaccianti video –  presi da agenti di un gruppo pro-life...

error: Alert: Content is protected !!