Vergognoso atto di razzismo nel calcio, il presidente Energum protesta col presidente Macrum. Giorgio Lunardi - www.altreinfo.org

Vergognoso atto di razzismo nel calcio, il presidente Energum protesta col presidente Macrum. Giorgio Lunardi

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

In Africa Centrale è successo un fatto increscioso. Durante una partita di calcio, l’arbitro voleva espellere uno che urlava dalla panchina come un ossesso, ma non sapeva chi fosse. Il quarto uomo glielo ha segnalato, gli ha detto con fare deciso “è quello lì, quello bianco”, indicando col dito l’unico bianco della squadra e dell’intero paese.

In esclusiva mondiale abbiamo la foto del bianco urlante.

I giocatori delle due squadre avversarie si sono ribellati a questo atto di razzismo inconsueto ed hanno abbandonato il campo. Non c’è stato nulla da fare, e non poteva essere diversamente, questi atteggiamenti razzisti non possono essere più accettati.

La Federazione Africana ha sospeso la partita, probabilmente l’arbitro che ha commesso questo vile atto di razzismo verrà radiato dall’albo. La notizia è nell’aria, ma non è ancora ufficiale. Il presidente dello Stato cui appartiene la squadra del giocatore offeso, il Sig. Energum ha protestato col presidente dello Stato della squadra ospitante, il Sig. Macrum.

Speriamo che non ci siano ulteriori sviluppi diplomatici e che questi vergognosi atti di razzismo non si verifichino più.

 

di Giorgio Lunardi

Fonte: www.altreinfo.org

***

***

***

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...