Movimento 5 Stelle e Movimento 5G. Marco della Luna - www.altreinfo.org

Movimento 5 Stelle e Movimento 5G. Marco della Luna

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Esistono un M5S e un M5G.

Il programma del M5S è aprire il palazzo del potere come una scatoletta per liberare i cittadini dai poteri forti e nascosti e dai loro controlli con la vita civile.

Il programma del M5G è rinchiudere i cittadini come sardine in scatola e sottoporli a ogni genere di controlli e sorveglianze tecnologici ed elettromagnetici.

Il programma del M5S è di combattere il cartello bancario, le truffe bancarie, i favoritismi bancari, e di far chiarezza e giustizia sul passato.

Il programma del M5G è aggiustare le cose in modo che i banchieri possano continuare come sempre nei loro rapporti con la politica e la criminalità organizzata.

Il programma del M5S è di portare alla luce e sottoporre a tassazione la creazione di moneta dal nulla fatta dalle banche di credito.

Il programma del M5G è fare in modo che di questa creazione non si parli più, specialmente nella commissione sulle banche.

Il programma del M5S è non allearsi mai coi partiti della partitocrazia e rispettare invece rigorosamente la Costituzione e la democrazia.

Il programma del M5G è liberarsi da ogni impegno con la base, allearsi con le forze della partitocrazia per spartirsi le cariche pubbliche e passar sopra la Costituzione.

Il programma del M5S è di non subire le imposizioni della lobby bancaria europea e dell’egemonia franco-tedesca, lasciando al popolo di decidere sull’Euro.

Il programma del M5G è sostenere l’egemonia tedesca e bancaria in Europa, arrivare al potenziamento del MES e diventare una forza strutturale del sistema.

Esiste un M5S per cui abbiamo votato tutti, tranne me; ed esiste un M5G che vota tutto ciò che fa comodo ai suoi capi.

Esiste anche la seguente tecnica politica: se vuoi portare il Paese in una direzione a cui molti si oppongono, devi prima creare un partito che proclama di andare nella direzione opposta, raccogliere così in esso quelli che si oppongono alla tua direzione, e poi gradualmente con quel partito userai il loro voto per andare nella direzione che vuoi tu.

 

di Marco Della Luna

Fonte: http://marcodellaluna.info

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!