Esiste una relazione tra vaccini e autismo? I dubbi di Donald Trump e Robert Kennedy Jr. - www.altreinfo.org

Esiste una relazione tra vaccini e autismo? I dubbi di Donald Trump e Robert Kennedy Jr.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
 Il presidente Trump è turbato dai dubbi sui legami tra alcuni vaccini e l’insorgenza di disturbi dello sviluppo neurologico, tra cui l’autismo.
Vaccini e autismo: esiste una relazione tra i vaccini e l'autismo? è quello che dovrà scoprire una speciale commissione formata dal presidente Trump e guidata da Roberto Kennedy Jr.

Esiste una relazione tra i vaccini e l’autismo? Le statistiche dicono di sì. Le case farmaceutiche dicono di no. Lo dovrà scoprire Robert Kennedy Jr

“Il presidente eletto è turbato dai dubbi sui legami tra alcuni vaccini e l’insorgenza di disturbi dello sviluppo neurologico, tra cui l’autismo. Mi ha riferito di aver parlato con cinque amici che condividono la stessa vicenda familiare: un figlio perfettamente sano che nei tre mesi successivi alla vaccinazione ha sviluppato deficit“.

È quanto riferisce in un’intervista Robert F. Kennedy Jr. – figlio di Bob e nipote del presidente John Fitzgerald Kennedy, assassinato a Dallas – l’uomo scelto da Donald Trump per guidare la commissione che il nuovo presidente intende creare per “indagare sulla sicurezza” dei vaccini.

Secondo quanto riferito da Kennedy – che negli ultimi tempi si è concentrato sulla questione dei vaccini per indagare in particolare il loro eventuale legame con l’autismo – il nuovo presidente Usa intende creare una commissione formata da una dozzina di persone tra scienziati e americani di primo piano. Si starebbero individuando, nello specifico, persone che hanno esperienza in tossicologia, epidemiologia e nella sanità pubblica. Il loro obiettivo è quello di verificare se i vaccini causano l’autismo o comunque scoprire il perché si stia verificando un numero così elevato di casi di autismo, dopo le normali vaccinazioni.

“Io sono per i vaccini – continua Kennedy – sono stato impegnato nel monitoraggio del mercurio nel pesce per 30 anni e nessuno mi ha definito ‘anti-fish’. Io sono pro-vaccini. Tutti i miei bambini sono stati vaccinati e credo che i vaccini salvino vite umane. Tuttavia stiamo anche assistendo ad un’esplosione di disturbi dello sviluppo neurologico e dovremmo essere in grado di fare una analisi costi-benefici e vedere che cosa li sta causando. Dovremmo avere una scienza trasparente ed un’agenzia di regolamentazione indipendente. Nessuno qui sta cercando di sbarazzarsi dei vaccini. Voglio solo vaccini sicuri”.

 

Fonte: informasalus.it

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!