Dopo 3 anni, Esercito siriano e Hezbollah raggiungono il confine con l'Iraq - www.altreinfo.org

Dopo 3 anni, Esercito siriano e Hezbollah raggiungono il confine con l’Iraq

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Dal 2014, dopo l’avanzata inarrestabile dell’ISIS, il governo siriano non controllava nessun punto di confine con l’Iraq. Questo successo militare delle truppe governative siriane e di Hezbollah è avvenuto nonostante le minacce e gli attacchi degli USA a protezione dei gruppi “ribelli”.

Questo pomeriggio, come ha riferito il portale di notizie, ‘Al Masdar news’, l’esercito arabo siriano (SAA), Hezbollah e i gruppi combattenti iracheni hanno attraversato il sud-est di Homs e hanno raggiunto un punto di confine iracheno, tagliando così la linea del fronte tra le forze “ribelli” nella regione Al-Tanf e i terroristi dell’ISIS nei pressi del Governatorato di Deir Ezzor.

Nonostante le minacce dell’Air force  USA e dei gruppi “ribelli”, il SAA e i suoi alleati hanno percorso oltre

40 chilometri di territorio deserto abbandonato e sono riusciti a collegarsi a una guarnigione irachena attraverso il confine.

L’avanzata è stata confermata anche dal Ministero della Difesa russo e da Hezbollah.

In effetti, le truppe siriane sono ora in grado di riaprire gli scambi tra Damasco e Baghdad. Le forze governative siriane non controllavano alcuna parte del confine con l’Iraq, in gran parte controllato dall’ISIS, dal 2014.

Inoltre, Hezbollah è ora in grado di ricevere forniture di armi da Teheran attraverso un percorso di terra importante.

 

Fonte: Al Masdar news

Tratto da: lantidiplomatico.it

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!