La priorità degli Stati Uniti: una Siria senza Assad o senza ISIS? - www.altreinfo.org

La priorità degli Stati Uniti: una Siria senza Assad o senza ISIS?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Non è chiara la posizione del governo degli Stati Uniti contro, tra chi sostiene la distruzione dell’ISIS e altri che insistono uscita Bashar al-Assad.

La priorità degli Stati Uniti: un Siria senza Assad o senza ISIS?

“La priorità assoluta degli Stati Uniti nel territorio siriano è combattere l’ISIS (Daesh, in arabo)” ha dichiarato, ieri, il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson.

Durante un’intervista con il canale televisivo statunitense CBS, Tillerson ha risposto così alla domanda se gli Stati Uniti attueranno un maggiore intervento in Siria, un giorno dopo l’aggressione  ordinata dall’Amministrazione Donald Trump contro il paese arabo.

Il capo della diplomazia statunitense ha sottolineato che la cosa importante ora è quello di “ridurre o eliminare” il gruppo terroristico ISIS prima di concentrarsi sul governo di Bashar al-Assad, o “stabilizzare la situazione in Siria.”

Tuttavia, ha aggiunto che la Casa Bianca è interessato a trovare una soluzione alla crisi in Siria, che, a suo avviso, deve passare attraverso negoziati tra tutte le parti coinvolte nel conflitto, compreso il governo di Damasco e i suoi alleati.

Le sue dichiarazioni contraddicono quelle dell’ambasciatrice degli Stati Uniti all’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), Nikki Haley, che ieri, ha affermato che la soluzione del conflitto in Siria è impossibile, finché Assad resta al potere.

“Non ci sono opzioni per ottenere una soluzione politica con Assad a capo del regime”, ha detto in un’intervista con la CNN, riportata dall’agenzia ‘Reuters’, escludendo la possibilità di “un governo pacifico e stabile con Assad”.

Sostiene Haley il cambio di governo in Siria avverrà prima o poi, perché, a suo avviso, “tutti potranno vedere che Asad non è il leader che la Siria ha bisogno.”

 

Fonte: Reuters – CBS

Tratto da: lantidiplomatico.it

***

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!