covid-19 Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: covid-19

servi del potere, collaborazionisti e buffoni

Medici e media, non al servizio della scienza bensì del potere. Elena Dorian

Osservate questi due video. Il primo riguarda un esperimento volto a verificare la concentrazione di anidride carbonica nell’aria che respiriamo quando indossiamo la mascherina. Si tratta di un misuratore di anidride carbonica introdotto dietro la mascherina. Com’è logico attendersi, la quantità di anidride carbonica presente tra la bocca e la mascherina cresce con continuità fino ad arrivare a quantitativi assolutamente anormali e rischiosi. L’aumento di anidride carbonica e la diminuzione di ossigeno finiscono per compromettere la nostra salute. Il risultato...

La guerra dei Covid. Elena Dorian

Ci sono due Covid che si contrappongono in modo feroce. Alla fine prevarrà il più forte e ne rimarrà soltanto uno. Il primo Covid è quello arrivato a marzo. Una vera e propria tigre che non lasciava scampo. Si diceva provocasse polmoniti interstiziali, hanno costruito terapie intensive per i malati, vietato le autopsie per paura del contagio, isolato i malati, cremato i morti. Debellare il virus sembrava impossibile, gli ospedali erano pieni di malati, soprattutto anziani. Hanno chiuso l’Italia per...

Abracadabra. I numeri del Covid e i trucchi da baraccone. Elena Dorian

Il 4 aprile 2020 i ricoverati in terapia intensiva con Covid erano 4.068. Questo è stato il picco massimo registrato durante l’epidemia. Oggi, sono 387, quindi il 9,52% di quel picco. Occorre tener conto del fatto che oggi tutti i ricoverati in terapia intensiva, a prescindere dalla causa del loro ricovero, vengono sottoposti ad un tampone. Se il ricoverato risulta essere positivo, viene incluso tra i ricoveri per Covid. Questo significa che se un tizio cade dal terzo piano o...

Le finestre delle scuole e degli uffici devono rimanere aperte, visto che il covid potrebbe ristagnare negli ambienti chiusi. Come faremo a superare i mali di stagione?

Per tenere lontano il virus mortale, aprite le finestre, create correnti d’aria e vivete nel freddo. Elena Dorian

Nei posti di lavoro è necessario tenere le finestre aperte. Lo prevedono le linee guida del Comitato Scientifico, i protocolli aziendali, gli accordi coi sindacati, le regioni, i DPCM del Conte Dracula, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli scienziati del regime. Lo scrivono i giornali, lo dicono in televisione, lo confermano i siti promossi (e non censurati) da Google, Youtube, Twitter e Facebook. Perché è necessario tenere le finestre aperte? Per arieggiare i locali, in modo tale che il Covid-19 non...

il dittatore illuminato

Restate a casa, ubbidite e indossate le mascherine. Andrà tutto bene. Giorgio Lunardi

Facciamo il punto della situazione sul virus letale che sta decimando la popolazione mondiale. Ormai nessuno può dirsi al riparo. Alcuni fuggono in Nuova Zelanda, dove hanno costruito dei bunker in passato. Altri vanno in Patagonia, nella parte ebraica, dove pare il virus attecchisca di meno grazie alle rigide misure di sicurezza che l’esercito israeliano ha ampiamente sperimentato in Palestina ed esportato tra i pinguini. Ci sono alcune certezze, che è bene tenere a mente. Vediamole insieme. E’ fondamentale indossare...

Donald Trump potrebbe morire da un momento all’altro. Giorgio Lunardi

Donald Trump ha contratto il virus mortale. Ha lo 0,00001 per cento di probabilità di morire. Ci sono però delle importanti variabili da considerare. Siccome nelle ultime ore ha tossito due volte, ha starnutito una, e la sua temperatura corporea si è innalzata fino a 36,5 gradi, la probabilità di morire di Donald Trump si è impennata, e raggiunge ora lo 0,00002 per cento. Il mondo è in ansia. Molti sostengono che la situazione si è aggravata ulteriormente in quanto...

Falsa pandemia. Medici belgi contro l’OMS: «Basta». Ma i media censurano

I medici belgi hanno scritto una lettera chiedendo alle autorità di indagare sull’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.  “Noi, medici e operatori sanitari belgi, desideriamo esprimere con questo mezzo la nostra profonda preoccupazione per lo svolgersi degli eventi degli ultimi mesi che circondano la comparsa del virus SARS-CoV-2”. Inizia con queste parole la lettera scritta da diversi medici e operatori sanitari belgi (qui la traduzione completa), che hanno chiesto alle autorità competenti di indagare sull’OMS. La lettera è rivolta anche ai politici, ai quali...

Distanziamento: arriva il badge che «Cambia la modalità di muoversi». Denise Baldi

È arrivato il badge che garantisce il distanziamento tra colleghi in ufficio: prima suona, poi vibra e infine si illumina. Non è una novità perché già da marzo si parlava di dispositivi che avrebbero garantito il distanziamento in luoghi come uffici e scuole. Braccialetti e badge che, con diversi stimoli, avvisano chi li indossa della vicinanza di un collega. Il funzionamento è semplice: se due persone sono troppo vicine, prima il dispositivo suona, poi vibra e infine emette una luce rossa....

Il terrorismo psicologico sta rompendo i legami sociali. Anya Lai

Queste sono le indicazioni che compaiono nelle stazioni ferroviarie. Ci chiedono di rispettare la distanza sociale. Ciò che dobbiamo rispettare è in realtà la distanza fisica interpersonale e non quella sociale, che è cosa ben diversa. Eppure questa confusione di linguaggio, molto subdola e fuorviante, è pressoché onnipresente. E di sicuro non è casuale. C’è in realtà una notevole pressione mediatica che ci spinge ad isolarci e ad avere paura di un qualcosa che non riusciamo a controllare. Ci dicono...

Scuola: campi di concentramento del Terzo Millennio. Marcello Pamio

Rimango sempre sconvolto dal fatto che molti genitori non si scompongono minimamente all’idea di portare a settembre i propri figli nei Gulag di seconda generazione! La loro coscienza è tranquilla perché hanno sempre pronta la giustificazione del lavoro. Siccome devono produrre (per pagare le rate del plasma da 50 pollici o le rate del viaggio a Sharm el Sheikh) non possono mica tenerli a casa, per cui: museruola in faccia al piccolo, gel disinfettante sulle mani, zainetto in spalla e...

La Santa Inquisizione in camice bianco colpisce ancora! Marcello Pamio

Hanno gentilmente atteso la fine della prima quarantena e poi, al segnale convenuto, hanno scatenato l’inferno. Mi riferisco alle armate della Santissima Inquisizione moderna, le medesime che dal XV secolo hanno “punito, incarcerato e corretto” tutte le persone affette da “perversione eretica”. Hanno preso il “diavolo” come scusante ma lo scopo era redimere tutti quelli che uscivano dalla “normalità”, dal pensiero unico, dal paradigma dell’epoca… Sono passati molti secoli da allora e le strategie adottate si sono ovviamente aggiornate e adattate camaleonticamente...

La colpa è nostra

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, siccome sui Navigli c’era troppa gente, e questo sulla base di una foto molto particolare, pubblicata da Repubblica, ha dichiarato quanto segue: “Quando c’è da ringraziare i milanesi per il loro comportamento virtuoso io sono sempre il primo a farlo e mi piace anche. Però ci sono dei momenti in cui c’è da incazzarsi e questo è uno di quelli: le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose”. “È anche un po’ deprimente...

Prove di dittatura

VIDEO. Un “dissidente” siciliano viene sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio, sedato e rinchiuso in psichiatria. Eppure stava solo utilizzando un megafono per dire ai concittadini che la pandemia è una truffa. Si deduce che chi si oppone a tutto questo viene identificato, multato e, se necessario, sedato e rinchiuso.

error: Alert: Content is protected !!