Europa Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: Europa

L’Italia è divisa in due: quelli che vogliono sciogliere le catene e quelli che invece le amano. Diego Fusaro

VIDEO. I sondaggi, la cui attendibilità non possiamo verificare, dicono che gli italiani sono divisi letteralmente in due: quelli che vogliono rimanere in Europa costi quel che costi, quelli che incominciano a mettere in dubbio seriamente la nostra appartenenza. Secondo Diego Fusaro, ci sono quindi due parti: quelli che hanno capito che l’Europa è una prigione e vogliono sciogliere le catene, quelli che sono invece contenti di essere schiavi di questo sistema di potere.

La pagliacciata dell’Unione Europea. Thierry Meyssan

Secondo Thierry Meyssan, gli europei sono ciechi perché non vogliono vedere. Nonostante gli innegabili fallimenti, insistono a ritenere che l’Unione Europea significhi pace e prosperità. Credono che sul piano interno ci sia contrapposizione tra europeisti e populisti, in realtà entrambe le parti si pongono sotto la protezione del Pentagono, che le difende dalla Russia. La strategia internazionale nata dopo la seconda guerra mondiale va avanti a loro spese, senza che ne abbiano consapevolezza. Dopo la comune vittoria della seconda guerra...

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo abbiamo fatto. Eisenhower ci aveva messo...

George Soros

La lista degli amici fidati di Soros nel Parlamento Europeo. Maurizio Blondet

Con parole sue: pubblicato dalla Opens Society, la fondazione-ombrello del miliardario ebreo Soros, intitolato, Reliable allies in the European Parliament (2014-2019), ossia “Alleati fidati nel parlamento europeo” Il fascicolo riferisce i nomi di 226 deputati (su 751) “amici” di Soros e delle sue battaglie radicali, globaliste, anti-sovraniste e anti-Russia.  Per ciascuno, i tirapiedi stipendiati di Soros forniscono una scheda: paese, partito politico, commissioni a cui partecipano, centro d’interesse sui quali possono essere “utili” e sono disposti a farsi “coordinare”. Ad una...

error: Alert: Content is protected !!