immigrazione Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: immigrazione

A quando il primo processo penale a un Magistrato? Cos’altro deve succedere perché questo avvenga? Giorgio Lunardi

Riepilogo brevemente la storia. A Torino un senegalese aggredisce dei poliziotti, viene fermato, portato in caserma per l’identificazione. Rifiuta l’identificazione, aggredisce nuovamente i poliziotti, tenta la fuga. I poliziotti comunicano la situazione alla PM, la quale dopo un po’ decide: “Liberatelo, lasciatelo andare”.  Il tutto al telefono, non di persona. A malincuore, i poliziotti liberano il senegalese, il quale se ne torna nella sua baracca autocostruita, senza mai smettere di inveire contro di loro e insultarli. Qui la notizia: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/quellordine-pm-telefono Una settimana dopo lo stesso senegalese aggredisce malamente due poliziotti,...

I migranti adesso non scappano più dalle guerre, ma dai “campi di concentramento libici” e dalla «sedicente» Guardia Costiera Libica. Elena Dorian

Arrivano di nuovo i migranti. Adesso però non scappano più dalle guerre e dalla povertà. E nemmeno dai cambiamenti climatici. Adesso scappano dai “Campi di concentramento libici”. “Stiamo facendo rotta verso nord per evitare il maltempo, ci dirigiamo verso l’Italia dove chiederemo il porto sicuro per sbarcare queste persone scappate dai campi di concentramento libici“. Lo dice all’ANSA Luca Casarini, capomissione di Mediterranea Saving Human da bordo della nave Mare Ionio al termine del salvataggio di 50 migranti, tra cui 12 minori, al largo della Libia. Fonte: http://www.ansa.it/sicilia/notizie/ La ONG cerca...

“Sea Watch” e il teatro dell’assurdo. Riprendere i flussi migratori verso l’Italia, l’obiettivo dei globalisti. Luciano Lago

Spettacolo sciacallesco ed assieme farsesco quello che si è palesato attorno alla nave della ONG Sea Watch, ancorata al largo di Siracusa, dagli esponenti delle forze politiche globaliste assortite che cercano di fermare il nuovo corso sovranista ed anti-migratorio del governo giallo/verde. Un drappello di tre deputati, un radicale, un estremista di sinistra e una di Forza Italia, tutti assieme appassionatamente per richiedere l’attracco della nave e lo sbarco dei “poveri profughi”. Un gesto simbolico ed importante per autorizzare la nave della nota ONG nel continuare il suo traghettamento collegato...

Il vero razzista è chi deporta masse di africani sradicandoli dalle loro terre. Diego Fusaro

Questa è la vile narrazione razzista delle Sinistre del Costume al servigio delle Destre del Danaro. Diego Fusaro Ogni tanto occorre fare un po’ di pulizia ermeneutica, riorganizzando le categorie del nostro pensiero. E provando a delineare nuovi tracciati, che escano dall’alveo del sempre più omologato e omologante pensiero unico politicamente corretto ed eticamente corrotto. Chiariamolo una volta per tutte, allora. Il vero razzista, oggi, è chi deporta masse di africani, sradicandoli dalle loro terre, e sostenendo che così sono condotti alla “civiltà”. Questa è la vile narrazione razzista delle Sinistre...

Roberto Saviano, paladino delle porte aperte all'immigrazione di massa

Aderiamo all’appello di Saviano! Accogliamoli tutti, apriamo agli immigrati i porti, le porte, i frigoriferi, le stanze da letto. Giorgio Lunardi

Roberto Saviano sta conducendo una battaglia all’ultimo respiro per l’accoglienza senza limiti. Ha sfidato i “poteri forti”, impersonati da Matteo Salvini, che vogliono fermare l’immigrazione, beccandosi anche qualche querela, che sicuramente vincerà essendo lui dalla parte dei buoni. Ha pubblicato un articolo su ‘Repubblica‘ chiedendo agli italiani di intervenire, di appoggiarlo, di aiutarlo in questa battaglia umanitaria. Ecco uno dei passaggi più commoventi del suo appello: “Dove siete? Perché vi nascondete? Amici cari, scrittori, giornalisti, cantanti, blogger, intellettuali, filosofi, drammaturghi, attori, sceneggiatori, produttori, ballerini, medici, cuochi, stilisti, youtuber, oggi non...

La Svezia è la capitale europea degli stupri, grazie all’immigrazione senza limiti e ai politici che la sostengono. Xiomara Bernal

La deputata femminista svedese, Barbro Sörman, dichiarava nel 2016 che “gli uomini svedesi violentano le donne per scelta, mentre i migranti lo fanno per ignoranza”. Considerava molto peggiore lo stupro commesso da uno svedese rispetto a quello commesso da un migrante. E nel frattempo la Svezia è diventata la “Capitale europea dello stupro”. Cronache di una violenza continua Il 18 maggio 2016 la polizia svedese ha pubblicato un rapporto, riconoscendo che la Svezia ha il più alto tasso di violenza fisica e sessuale all’interno dell’Unione Europea. Ecco alcuni dati contenuti...

gli_immigrati_hanno_trasformato_il_paradiso_svezia_nell_inferno_ue_degli_stupri

L’immigrazione ha trasformato l’ex paradiso Svezia nell’inferno degli stupri

Negli ultimi 10 anni le violenze sessuali a Stoccolma sono aumentate del 400%. Il governo vieta di diffondere l’origine degli autori, ma uno studio la rivela. Fino a non molti anni fa la Svezia era considerata un paradiso all’interno dell’Unione europea, poi i governi di sinistra hanno iniziato ad aprire le porte favorendo l’afflusso di un numero sempre maggiore di immigrati, soprattutto dai Paesi africani, e quel giardino felice si è trasformato in un vero e proprio inferno. Ora che la situazione è diventata insostenibile al punto tale che le autorità...

Stephen Miller

Gli ebrei americani stanno distruggendo i diritti dei bianchi cristiani. Ma è nel loro interesse? Marcus Alethia

Sono ebreo, favorevole a Trump e al Trumpismo. Da ebreo mi sono posto questa domanda: “Qual è il bene per gli ebrei?” I giovani ebrei di destra non hanno molte figure ebraiche di riferimento. Infatti, la maggior parte degli ebrei è di sinistra. Ma fortunatamente ora c’è Stephen Miller, il trentaduenne consigliere di Trump, incaricato di gestire l’immigrazione, e recentemente accusato dai senatori democratici di aver affossato il disegno di amnistia da loro predisposto per regolarizzare gli immigrati illegali. In modo chiaro e trasparente, i Democratici stanno cercando di rovinare...

Emma Bonino: se non ci fossero immigrati nessuno raccoglierebbe i pomodori e 68.000 insegnanti sarebbero senza lavoro. Ilaria Bifarini

“Se non ci fossero immigrati nessuno raccoglierebbe i pomodori, le olive… (…)..I figli degli immigrati sono 800 mila e senza di loro 68 mila insegnanti non lavorerebbero”. Dalle dichiarazioni della Bonino emerge in modo evidente il ruolo degli immigrati come esercito di lavoratori di riserva per tenere in vita un capitalismo agonizzante. Forse sarebbe il caso di rinfrescare le dottrine di Marx, perché lo spirito cannibalistico del neoliberismo ha fatto perdere ogni traccia della teoria del valore-lavoro, soprattutto in quella corrente politica o ideologica sedicente di sinistra. Ma la realtà, con la...

Le ricerche di Robert Putnam dimostrano che la società multietnica non porta sviluppo, ma degrado

“La UE deve scalzare la omogeneità nazionali … società di migranti si adattano più prontamente a chi viene da un diverso mondo culturale … è cruciale per la crescita economica”. Come ho raccontato nell’articolo del 27 dicembre, è questa l’idea centrale di Peter Sutherland, l’uomo Bilderberg e Goldman Sachs che El Papa ha messo a capo del suo organo a favore delle migrazioni di massa. Ovviamente è anche l’idea di “Francesco”; come della Boldrini, del senatore Manconi (“Accogliamoli tutti!”), dei Gad Lerner e di tutte le sinistre  mediatico-umanitarie e dei...

Gli immigrati fanno i lavori che gli italiani non vogliono più fare? È una bugia. Michele Rallo

Ci stanno invadendo. Ormai dovrebbe esser chiaro anche ai buonisti più ingenui. E, per indorare la pillola, è tutto un fiorire di bugie e di luoghi comuni, volti non soltanto a convincerci che la cosa è inevitabile, ma che è addirittura positiva e utile per noi. In altre parole, vogliono che il popolo italiano sia cornuto e contento. Da qui, la selva di barzellette sul fatto che l’immigrazione sia una “risorsa”, che la diversità sia un “arricchimento”, che bisogni costruire “ponti” e non “muri”, e così via cazzeggiando. Non è...

Holot, Israele: campo di concentramento per richiedenti asilo

Israele: i richiedenti asilo vengono deportati nel campo di concentramento di Holot, nel deserto del Negev. Elena Dorian

Nel 2012 il governo Netanyahu ha approvato la legge anti-infiltrazione, la quale prevede che i richiedenti asilo arrivati illegalmente in Israele vengano imprigionati per tre mesi in carcere per poi essere deportati in un campo di concentramento situato nel deserto del Negev, dove rimangono da un minimo di dodici a un massimo di venti mesi. Si tratta di migranti che provengono dal Darfur, zona di guerra, e che per la maggior parte hanno diritto all’asilo per motivi umanitari. E il diritto internazionale? Ma quale diritto… noi non siamo tenuti a...

L’abortista Bonino: siamo un continente ricco in declino demografico

L’abortista Emma Bonino si è esibita alla convention del Lingotto, organizzata da Renzi, nella sua consueta propaganda pro-immigrazione ripetendo il solito mantra: “Senza i figli degli immigrati avremmo 35mila classi in meno e 78mila insegnanti senza lavoro. Dobbiamo avere il coraggio di dire questo, forte e chiaro”. La Bonino ha perfino invitato il Pd ad avere piu’ coraggio: “se c’è un tema dove i nostri interessi coincidono con i valori è il tema dell’immigrazione e dell’Europa. Noi sentiamo falsità da mattina a sera, che ci vengono propinate”. “Ma la verità...

George Soros

Lo “schema Soros” e l’immigrazione indotta. Giampaolo Rossi

Per carità, sarà solo un caso, una coincidenza di quelle che servono agli scettici per dimostrare che non c’è un senso nelle cose. Fatto sta che ogni volta che la società civile, gli umanitaristi della domenica, le sentinelle democratiche scendono in piazza contro il cattivo di turno (che si chiami Putin, Trump o Marine Le Pen), dietro a loro fa capolino la faccia di Soros o meglio, il suo portafoglio. Anche nell’ultimo caso, quello del Decreto esecutivo sull’immigrazione voluto da Trump, le proteste inscenate in tutta America sono state organizzate...

error: Alert: Content is protected !!