iran Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: iran

Le bombe innescate dell’economia reale. Comidad

La gerarchia internazionale è composta da Paesi giudici e Paesi perennemente imputati. Nei prossimi vertici internazionali il governo cinese sarà chiamato a rendere conto delle manifestazioni di Hong Kong, quando invece nessuno si era sognato di mettere sulla sedia degli imputati gli USA o il Regno Unito per le rivolte e le repressioni razziali di Ferguson o di Birmingham. Se ai meccanismi della gerarchia internazionale si aggiunge il lobbying commerciale, l’effetto è esplosivo. Oggi l’Iran viene accusato dagli USA e dai suoi satelliti di aver compiuto gli attentati alle petroliere...

Chi sono gli incendiari di petroliere. Manlio Dinucci

Manlio Dinucci ci esorta a vedere le cose con distacco. Egli colloca i sabotaggi delle petroliere, di cui Washington accusa Teheran, nel quadro della politica energetica globale degli Stati Uniti. Così facendo, mostra che, contrariamente alle apparenze, Mike Pompeo non mira all’Iran, bensì all’Europa. Mentre gli Stati uniti preparano una nuova escalation in Medio Oriente, accusando l’Iran di attaccare le petroliere nel Golfo di Oman, il vice-premier Matteo Salvini incontra a Washington il segretario di Stato Mike Pompeo, uno degli artefici di tale strategia, assicurandogli che «l’Italia vuole tornare a...

Attenzione! Stanno preparando la guerra contro l’Iran. Giulietto Chiesa

Accusano Teheran di attaccare con i droni i paesi del Golfo. In realtà sono altri. Ma già vedete, giornali e tv diffondono fake news già con tutti i dettagli. Senza verifica. E diffondono informazioni false che accusano Teheran di attaccare con i droni i paesi del Golfo. In realtà sono CIA e Mossad a realizzare gli attacchi. Ma vedrete, anzi già vedete, i nostri giornali e le nostre tv diffondere le fake news già preparate con tutti i dettagli. Senza nemmeno tentare una verifica. Guai a chi si pone domande:...

Israele: la trave e la pagliuzza. Massimo Mazzucco

Dopo i bombardamenti di quelli che Israele definisce “postazioni iraniane in Siria”, l’esercito israeliano (IDF) ha cercato di spostare la battaglia a livello mediatico, pubblicando sul proprio profilo di twitter una cartina geografica della zona, nella quale ha indicato con delle frecce rosse “dove si trova l’Iran” (“where Iran is”) e “dove dovrebbe stare l’Iran” (“where Iran belongs”). Ma il popolo di Twitter non si è lasciato sfuggire la ghiotta occasione, ed ha prontamente replicato con un’altra cartina, che ha finito per ritorcersi contro la maldestra propaganda israeliana. Eccola: Sulla...

Nuovo show di Netanyahu alle Nazioni Unite. Giovanni Sorbello

Ancora una volta, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu è salito sul palco delle Nazioni Unite per far emergere nuovi episodi teatrali contro l‘Iran, ripetendo la sua confusa affermazione che il Paese sta lavorando per sviluppare armi nucleari in siti “segreti”. Come già previsto, Netanyahu ha usato una mappa e fotografie di un edificio che sostiene essere un “deposito segreto di armi atomiche” nella capitale iraniana, Teheran, per giustificare le sue false accuse durante il suo discorso di giovedì scorso a New York alla 73a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. “A maggio abbiamo esposto il sito dell’archivio...

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo abbiamo fatto. Eisenhower ci aveva messo in guardia sul pericolo che rappresentava per la democrazia il...

Sanzioni iraniane: Europa minacciata da Usa e Israele. Giovanni Sorbello

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un decreto che rinnova le sanzioni contro l’Iran al “livello più alto”, dopo aver annunciato che gli Stati Uniti lasceranno l’accordo nucleare con l’Iran firmato dall’amministrazione Obama nel 2015. Nel suo annuncio, Trump ha promesso di creare “problemi maggiori” all’Iran se dovesse continuare il presunto sviluppo di armi nucleari. Quali sono le sanzioni e in che modo influenzano gli altri Paesi? Secondo una dichiarazione rilasciata martedì scorso dal Dipartimento del Tesoro statunitense, dopo un periodo di 90 giorni all’Iran sarà impedito...

In nottata Luce Verde di Putin sui Bombardamenti Israeliani in Siria? Tyler Durden

Poco dopo una visita di 10 ore al Presidente russo Vladimir Putin a Mosca, e meno di un giorno dopo che Trump si è ritirato dall’accordo sul nucleare iraniano, il PM israeliano Benjamin Netanyahu oggi ha detto che non si aspetta una reazione russa contro le forze israeliane che continuano a sparare in Siria. Sembra che il meeting si sia concluso proprio nel momento in cui cominciava la grande escalation sulle alture del Golan, con Siria e Israele che si incolpavano di aver cominciato gli attacchi che poi si sono intensificati rapidamente con...

Target Iran, un documentario per rovesciare la narrazione di destre e sinistre. Fulvio Grimaldi

Lo Stato Canaglia, Stato del terrorismo, Stato dell’aggressione perpetua, Stato del genocidio strisciante, lo Stato che s’è comprato i politici, i media, gli italiani passivizzati o complici e a cui l’Italia dei politici, media, italiani passivizzati o complici ha venduto la sua massima manifestazione dello sport ciclistico, insieme alla sua dignità e integrità, ha intimato al suo burattino, presidente degli USA, di attaccare il libero, sovrano e pacifico Iran. Nel frattempo bombarda e uccide impunemente in Siria difensori iraniani della libertà del popolo siriano e del diritto internazionale, salvaguardia delle...

La Russia si oppone a una guerra tra Iran e Israele. Thierry Meyssan

Nel conflitto Russia-USA la maggior parte degli osservatori si schiera e auspica la vittoria dell’uno o dell’altro campo. Mosca cerca invece di chetare il Medio Oriente e, per questa ragione, ostacola un attacco dell’Iran a Israele, così come nel 2008 si oppose all’operazione israeliana contro l’Iran. Nella notte tra il 29 e il 30 aprile 2018 Israele ha lanciato nove missili contro due basi militari siriane, causando danni molto gravi. Stupisce che i radar russi non hanno allertato i siriani, che quindi non hanno potuto intercettare i missili israeliani. In...

Gli europei come zombi verso la guerra per l’Iran. Maurizio Blondet

Se Washington si ritira dall’accordo sul programma nucleare iraniano, la Russia si ritiene autorizzata a fornire a Teheran “tutto quello che vuole” – Così ha annunciato Vladimir Ermakov, che al ministero degli Esteri di Mosca copre l’incarico del capo-dipartimento alla non-proliferazione. “Se gli Stati Uniti infrangono gli obblighi che sono confermati da una risoluzione del Consiglio di Sicurezza, saranno gli Stati Uniti stessi a soffrirne”. https://fr.sputniknews.com/international/201805041036213937-iran-usa-accord-retrait-russie/ Questo in una breve su Sputnik New il 4 maggio. Frase limpida quella di Ermakov: O gli americani restano fedeli all’accordo, oppure la Russia...

Torna il “Bomb, bomb, bomb Iran”. Maurizio Blondet

Nella notte fra il 29 e il 30 aprile, violentissimi bombardamenti hanno colpito basi militari siriane ad Homs ed Aleppo: uccidendo almeno 40 persone, la metà militari iraniani. Le esplosioni sono state così potenti da provocare un sisma di 2,6 della scala Richter e far parlare alcuni siti di “bomba atomica tattica”. Hezbollah ha parlato piuttosto di missili balistici con cariche bunker-buster, che esplodono in sotterranei. Ovviamente è Israele. Ma in perfetto coordinamento con gli Usa: Mike Pompeo sta visitando l’area e ha parlato con Netanyahu poche ore prima dell’attacco,...

Iran, imperialista per caso. Comidad

L’Iran si trova nuovamente al centro del tritacarne mediatico internazionale per una presunta vicenda di veli islamici. L’attendibilità e la effettiva portata della notizia sarebbero tutte da verificare, ma la vigente parodia del politicamente corretto non si pone problemi di vero e di falso, semmai della valenza edificante del proprio messaggio. Ricondotto al ruolo mediatico del “villain” (uno che impone il velo alle donne ovviamente userà armi chimiche o nucleari), l’Iran si trova anche al centro di un’ulteriore offensiva statunitense, con il proposito del cialtrone Trump di denunciare l’accordo sul nucleare...

Iran abbandona il dollaro per l’euro. File alle banche. Il rial crolla -33%. Cesare Mais

L’Iran è passato dal dollaro USA all’euro come valuta estera nelle transazioni ufficiali, secondo quanto riferito dai media di stato di Tehran mercoledì. La decisione è stata presa in una riunione di gabinetto, dato che il governo cerca di gestire i tassi di cambio per sostenere la moneta nazionale rial, in crollo verticale, nel tentativo di ridurre la dipendenza dalla valuta americana. La mossa potrebbe avere implicazioni geopolitiche devastanti. In Medio Oriente non si sono mai sopiti infatti i rumor cospirazionisti secondo cui l’Iraq fu invaso dagli Stati Uniti ai...

Ebrei in Iran, un esempio per il mondo

La libertà che le minoranze religiose godono in Iran non ha eguali nel mondo, dal momento che ebrei e cristiani possono praticare liberamente i loro rituali religiosi e vivere in totale armonia con le altre comunità iraniane. L’Iran è una Repubblica Islamica, ma gli iraniani non sono solo musulmani. Nel Paese vivono anche zoroastriani, cristiani ed ebrei, come minoranze religiose riconosciute, liberi di praticare i propri riti e la propria cultura. Sono circa 25-30 mila gli ebrei che vivono nel Paese. Ci sono oltre 60 sinagoghe attive in Iran in cui...

error: Alert: Content is protected !!