Israele Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: Israele

Nuovo tentativo di golpe in Venezuela. Israele contro i venezuelani. Thierry Meyssan

Il 24 giugno 2019 in Venezuela hanno tentato un nuovo colpo di Stato. Thierry Meyssan rileva che era rivolto sia contro l’amministrazione di Nicolás Maduro sia contro il suo oppositore, il filo-USA Juan Guaidó. Inoltre, secondo le registrazioni di conversazioni fra i complottisti, il golpe era supervisionato dagli israeliani. Il 24 giugno 2019 in Venezuela c’è stato un ennesimo tentativo di colpo di Stato. Tutti i responsabili sono stati arrestati e il ministro dell’Informazione, Jorge Rodríguez, ha diffusamente spiegato in televisione annessi e connessi della vicenda. Sui media, il tentativo...

Ruanda: l’ombra di Israele sul genocidio del 1994. Manuela Comito

Sono trascorsi 25 anni dalla terribile strage che ha insanguinato il Ruanda nel 1994. Dal 6 aprile alla metà di luglio, per circa 100 giorni, vennero massacrate senza pietà da 800mila a un milione di persone, secondo le stime di Human Rights Watch, perlopiù donne e bambini appartenenti alla tribù Tutsi, ad opera di membri appartenenti alla tribù Hutu, che in Ruanda rappresenta circa l’89% della popolazione. La strage, compiuta a colpi di armi da fuoco, machete pangas e bastoni chiodati, fu una delle più efferate di sempre, ma ciò...

L’ONU afferma che Israele compie crimini di guerra. Corbyn chiede al Regno Unito di congelare la vendita di armi al regime di Tel Aviv

Il leader del Partito Laburista britannico, Jeremy Corbyn, ha chiesto al governo di congelare le vendite di armi ad Israele e di condannare fermamente l’uccisione di cittadini palestinesi. Le richieste di Corbyn giungono in seguito all’uscita di un rapporto realizzato dalle Nazioni Unite, dove si evince che le forze di sicurezza israeliane potrebbero aver commesso crimini di guerra uccidendo decine di palestinesi e ferendone oltre 6.100 in proteste settimanali nella striscia di Gaza assediata nell’ultimo anno. Sull’argomento Corbyn ha pubblicato un tweet dove afferma: «Le Nazioni Unite dicono che le...

La campagna per perseguire penalmente la critica a Israele. Maurizio Blondet

“Confermo che la Francia adotterà la definizione di antisemitismo dell’International Holocaust Remembrance Alliance. Non servirà modificare il codice penale. Si tratterà di affinare le pratiche dei nostri magistrati e dei nostri insegnanti”. Queste le parole con cui il presidente Emmanuel Macron ha dato ieri l’annuncio del passo avanti che la Francia compirà sul piano della lotta all’antisemitismo, ospite della cena annuale del Crif, il Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche del Paese. Un passo avanti segnato dalla presa di coscienza che tra le voci che compongono questa minaccia vi è anche...

Israele: la trave e la pagliuzza. Massimo Mazzucco

Dopo i bombardamenti di quelli che Israele definisce “postazioni iraniane in Siria”, l’esercito israeliano (IDF) ha cercato di spostare la battaglia a livello mediatico, pubblicando sul proprio profilo di twitter una cartina geografica della zona, nella quale ha indicato con delle frecce rosse “dove si trova l’Iran” (“where Iran is”) e “dove dovrebbe stare l’Iran” (“where Iran belongs”). Ma il popolo di Twitter non si è lasciato sfuggire la ghiotta occasione, ed ha prontamente replicato con un’altra cartina, che ha finito per ritorcersi contro la maldestra propaganda israeliana. Eccola: Sulla...

Israele, licenza di uccidere. Manlio Dinucci

Durante i sette anni di guerra contro la Siria, Israele ha costantemente fornito appoggio aereo agli jihadisti per rovesciare la Repubblica. Dalla fine del 2018, Tel Aviv ha cambiato tattica: ora intraprende operazioni di bombardamento molto vaste e non ne fa mistero. Si tratterebbe di colpire obiettivi iraniani con il tacito consenso di Mosca. Gli obiettivi iraniani sembrano però essere solo aneddotici. Contemporaneamente, Israele, che ha concluso un accordo con i dirigenti di Hamas e li finanzia pubblicamente attraverso il Qatar, continua nella guerra contro i civili di Gaza.  Con...

reato globale di antisemitismo

Reato universale di antisemitismo: il crimine verrà perseguito dalla Polizia Imperiale. Giorgio Lunardi

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato una legge che obbliga il presidente Trump a nominare una specie di “Ambasciatore per l’Antisemitismo” (avrà l’accredito di Ambasciatore). Si tratta di una figura prevista sin dal 2004, ma rimasta finora vacante. Inutile dire che la norma vuole, giustamente, tutelare l’immagine del Popolo Eletto, spesso criticato, oltraggiato e danneggiato da tutta quella gentaglia che scrive in Internet e che lo accusa di controllare la stampa, le televisioni, la finanza e la politica, di essere dietro tutte te le guerre, di aver...

La CNN sospende un suo collaboratore per un intervento all’ONU in favore della Palestina

L’emittente statunitense CNN ha sospeso un suo collaboratore, l’analista e docente universitario, Marc Lamont Hill, dopo un suo discorso all’ONU nella ‘Giornata di solidarietà con il popolo palestinese’, durante il quale, ha lanciato un appello per boicottare il regime di Tel Aviv come sottolineato da alcuni organizzazioni, come la Anti-Defamation League, che la definito un istigatore di odio contro gli ebrei. La CNN ha licenziato il suo collaboratore, il docente universitario Marc Lamont Hill dopo un discorso pronunciato su Israele e Palestina alle Nazioni Unite. Un portavoce della CNN ha confermato che...

Israele ruba gli organi dei bambini palestinesi. Irene Pastecchi

Nella lettera che inviò al presidente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, l’ambasciatore Riyad Mansour dichiarò che “un esame medico condotto sui corpi dei Palestinesi restituiti dopo essere stati uccisi dall’esercito occupante israeliano, ha trovato che essi mancavano di organi”, difatti “confermando ulteriormente i report del passato sulle sottrazioni di organi da parte del regime israeliano”. Anche se la comunità internazionale tende a insabbiare il commercio di organi che il governo israeliano fa con i corpi dei palestinesi uccisi durante gli scontri nei Territori occupati, sono tanti i report...

La via della seta e Israele. Thierry Meyssan

Pechino prosegue senza sosta lo sviluppo del progetto della via della seta. La missione della delegazione cinese in Medio Oriente ha portato il vicepresidente, Wang Qishan, quattro giorni in Israele. In forza degli accordi già firmati, cui dovrebbe seguire un accordo di libero scambio, tra due anni la Cina controllerà la maggior parte del settore agroalimentare israeliano, grazie all’alta tecnologia e agli scambi internazionali. Lo scacchiere geopolitico dell’intera regione ne sarà sconvolto. La visita del vicepresidente cinese, Wang Qishan, in Israele, Palestina, Egitto ed Emirati Arabi Uniti ha per obiettivo...

Yahweh era un elohim con poco potere, e non scelse autonomamente il popolo d’Israele. Mauro Biglino

Yahweh, un elohim senza potere, non “scelse” lui il popolo d’Israele Spesso dico che la Bibbia ci presenta Yahweh come uno dei meno importanti all’interno del gruppo degli elohim ed ebbe quindi una assegnazione di scarsa rilevanza, tanto insignificante dal punto di vista demografico e territoriale che egli cercò di ampliare la sua sfera di influenza con la conquista militare: cosa che, per altro, gli riuscì solo in minima parte. Ribadisco – come già affermato nelle occasioni in cui ho esaminato Deutronomio 32,8 e segg. – quanto sia insostenibile la tesi monoteista secondo la quale Yahweh...

I mercenari che aggrediscono lo Yemen sono addestrati da Israele. Whitney Webb

Mercenari stranieri, addestrati segretamente in campi segreti dell’IDF nel deserto del Negev, ora guidano il nuovo assalto alla città portuale dello Yemen di Hudayda, che gli osservatori avvertono come minaccia che peggiorerà drammaticamente la catastrofica crisi umanitaria dello Yemen. Un nuovo rapporto dal sito al-Qalij Online rivelava che molti mercenari che guidavano l’attacco contro la città portuale yemenita di Hudayda erano stati addestrati in Israele da soldati israeliani, facendo luce sul ruolo segreto d’Israele nella guerra nello Yemen. Secondo funzionari statunitensi vicini al Comitato d’Intelligence della Camera, centinaia di mercenari...

L’intervista di Paul Craig Roberts all’American Herald Tribune

AHT: Lei crede che nessun accordo con Washington possa essere ritenuto degno di fiducia; che cosa ci insegna la storia a questo proposito? PCR: C’è una maglietta con la scritta: “Certo che puoi fidarti del governo, chiedi agli Indiani.” Alcuni governi sono più degni di fiducia di altri. Reagan, per esempio, aveva detto che avrebbe posto termine alla stagflazione e lo ha fatto. Reagan avevava detto che avrebbe terminato la guerra fredda e lo abbiamo fatto. Eisenhower ci aveva messo in guardia sul pericolo che rappresentava per la democrazia il...

Israele. Un’altra strage satanica di innocenti in Siria. Maurizio Blondet

“Intere famiglie sono state macellate, bambini, donne e vecchi uccisi nelle loro case, un altro giorno buio per la Siria”, scrive il giornalista britannico-siriano Danny Makki. E aggiunge: “Se 166 esseri umani fossero stati massacrati in qualunque altro paese che la Siria, sapendo che è stato l’ISIS, sarebbe stata la prima notizia mondiale”. https://www.zerohedge.com/news/2018-07-25/death-toll-isis-suicide-attack-syrian-city-climbs-215 Invece, silenzio. In realtà, ultime notizie parlano di 215 civili macellati. E’ accaduto mercoledì a Sweida, la piccola capitale del meridione siriano lungo il confine della Giordania; quello che Israele vuole prendersi o almeno controllare (e...

Jared Kushner e il “diritto alla felicità” dei palestinesi. Thierry Meyssan

A torto abbiamo considerato il progetto statunitense per il Medio Oriente un piano di pace per la Palestina. Nonostante le comunicazioni diffuse dalla Casa Bianca, non è questo che vuole il presidente Trump. Egli tratta la questione da un punto di vista radicalmente diverso da quello dei suoi predecessori: non cerca, come fosse un imperatore, di ripristinare la Giustizia tra i vassalli, ma di sbloccare la situazione per migliorare la vita quotidiana dei popoli che abitano la regione. Il conflitto arabo-israeliano, inizialmente episodio tardivo della conquista coloniale europea, è stato...

error: Alert: Content is protected !!