kyenge Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: kyenge

Cecile Kyenge, accostata a un nero stupratore. Chi lo ha fatto è stato accusato di istigazione all'odio razziale

“Mai nessuno che se la stupri”. Corte di Cassazione: siccome è nera, “istigazione all’odio razziale”. Giorgio Lunardi

Ci occupiamo di un commento su Facebook, scritto qualche tempo fa da una incauta signora: «mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato, vergogna!» Il commento era accompagnato dalla fotografia di Cecile Kyenge, che all’epoca rivestiva il ruolo di Ministro dell’Integrazione. La signora aveva scritto questo commento perché il giorno prima una ragazzina era stata stuprata da un rifugiato somalo e lei era molto scossa, avendo subito sua figlia lo stesso tipo di violenza. Aveva quindi postato, in un...

Episodio di razzismo: raccolta per strada la cacca nera del cane della Kyenge. Giorgio Lunardi

L’altro giorno hanno lanciato della cacca nel giardino della casa di Cecile Kyenge, uno dei politici più amati dagli italiani e dagli immigrati. Tutti indignati, italiani razzisti, popolo incivile. https://www.ilrestodelcarlino.it/modena/cronaca/cecile-kyenge La notizia, riportata con grande risalto dall’ANSA e da tutti i giornali, ha oltrepassato i confini nazionali, come giusto che sia per le notizie di questa rilevanza, e si è diffusa in tutto il mondo. Il Partito Democratico ha espresso solidarietà a tutta la famiglia Kyenge. Da parte sua, Cecile Kyenge ha dichiarato: “Non mi piegherò davanti ai razzisti”. Il...

Le “diverse libertà” del controllo sociale: orgoglio bianco e orgoglio nero. Elena Dorian

Ai molti che negano l’esistenza delle razze, in quanto sentono di appartenere ad un’unica razza, quella umana, vorrei ricordare che sono in corso molti processi per discriminazione e istigazione all’odio razziale, uno dei reati più gettonati oggi in Italia. Questo vuol dire che lo stato italiano crede fermamente nell’esistenza delle razze, tanto da regolamentare formalmente il reato nel Codice Penale ed emanare leggi speciali per tutelare “alcune” delle razze ed etnie presenti in Italia. E’ inutile quindi negare l’esistenza delle razze, almeno finché non interverranno modifiche legislative. Facciamo anche presente...

Mario Borghezio ed il Ministro Kyenge. Borghezio condannato per affermazioni offensive aggravate dall'odio razziale

Borghezio condannato per le offese al Ministro Kyenge: diffamazione aggravata dall’odio razziale? Alba Giusi

Nel 2013 Mario Borghezio, Europarlamentare della Lega Nord, durante la trasmissione radiofonica “La Zanzara” di Giuseppe Cruciani aveva insultato l’allora Ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge affermando che: “Gli africani sono africani, appartengono a un’etnia molto diversa dalla nostra” E poi ancora: “Kyenge fa il medico, le abbiamo dato un posto in una Asl che è stato tolto a qualche medico italiano”. Non ancora soddisfatto, Borghezio ha rincarato la dose, sostenendo che: noi italiani “non siamo congolesi, abbiamo un diritto millenario”. Queste gravi affermazioni sono costate a Mario Borghezio un processo per diffamazione aggravata dall’odio razziale,...

error: Alert: Content is protected !!