manchester Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: manchester

servizi segreti

L’attentatore di Manchester era vicino ai servizi segreti inglesi

Contrariamente alla stampa o ai genitori, Salman Abadi Labidi, presunto attentatore suicida di Manchester, non era un profugo, ma aveva beneficiato di uno dei tanti programmi speciali di protezione dei servizi segreti inglesi. Salman era nato da genitori libici a Manchester nel 1994. Suo padre, Ramadan Abadi, era un ufficiale dei servizi segreti libici, prima di essere reclutato dagli inglesi. La sua copertura fu bruciata accidentalmente da un parente della moglie, Samia Tabal, poco dopo il fallimento di una vasta cospirazione dell’esercito libico per uccidere Muammar Gheddafi. Quest’ennesima congiura contro...

isis

Eccola la rivendicazione dell’ISIS! Lo comunicano Rita Katz, Amaq, il SITE, il Mossad e tutti gli altri! Alba Giusi

1) BREAKING: #ISIS claims responsibility for attack at #ManchesterArena concert pic.twitter.com/SHEJ61EjKu — Rita Katz (@Rita_Katz) 23 maggio 2017 ECCOLA!!!!!!!!!!! Finalmente, come anticipato stamattina, è arrivata la comunicazione del SITE di Rita Katz, la sionista vicina al Mossad, doppia cittadinanza israelo-americana, madrelingua araba che sa tutto sull’ISIS. Tanto è vero che la stessa Agenzia d’Informazione AMAQ comunica direttamente a lei (e solo a lei) tutte le rivendicazioni dei tagliagole. Possiamo tirare un sospiro di sollievo… Adesso tutti gli europei e gli occidentali (tranne qualche complottista senza cervello) sapranno con chi prendersela per...

manchester, attentato

Attentato di Manchester: in attesa della rivendicazione di Rita Katz. Alba Giusi

Tutto il mondo attende di sapere chi rivendicherà l’attentato di Manchester. Il sito di Rita Katz, http://news.siteintelgroup.com/blog/index.php/blogger/listings/634-rkatz è intasato. Decine di milioni di persone vogliono sapere chi sono i mostri. Intanto Lei, l’unica in grado di dircelo, annuncia su Twitter che l’ISIS festeggia, ma non rivendica (per ora). 1) No claim regarding blast in #Manchester, but #ISIS accounts celebrating the attack, disseminating media & threats pic.twitter.com/Z8VqKWUkXD — Rita Katz (@Rita_Katz) 23 maggio 2017 Sono centinaia di milioni le persone che hanno già ritwittato il twitt di Rita Katz. Anche noi rimaniamo in...

error: Alert: Content is protected !!