manipolazione di massa Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: manipolazione di massa

Edward Bernays: c’è un potere invisibile che dirige il paese e controlla le masse. Elena Dorian

Edward Bernays fu uno dei personaggi più influenti del novecento. Possiamo dire con certezza che senza Bernays la storia del secolo scorso avrebbe preso una piega diversa e la cultura occidentale, in vari ambiti, sarebbe senz’altro diversa. A seguire una breve analisi del personaggio, tratta da “Le manipolazioni e gli inganni del potere – Dietro le quinte”, di Enrica Perucchietti, Andrea Bizzocchi e Marcello Pamio, edizioni UNO Editori. Il potere invisibile della manipolazione Edward Bernays, nipote di Freud, fondatore delle Relazioni Pubbliche e padre degli attuali spin doctors, scriveva nel...

I ragazzi dell'AIPAC, dove sono gli afro ebrei. Niente, gli ebrei sono tutti bianchi

Politici e giornalisti ebrei ci spingono verso una società multirazziale e multiculturale. Ma gli afro-ebrei, dove sono? Giorgio Lunardi

La cosa che mi piace di più degli ebrei è che sono multietnici, multiculturali, globalisti, aperti a tutte le influenze etniche e razziali, contro ogni tipo di discriminazione. Loro vedono lontano. Vedono un mondo nuovo, unito, globale, integrato, senza distinzioni di razza. Governato non si sa ancora da chi, ma unito. Beh, non proprio tutti gli ebrei sono così, perché quelli che vivono in Israele i neri li cacciano via a calci nel sedere e, se insistono nel rivendicare il diritto all’accoglienza, li rinchiudono in un campo di concentramento che si...

La truffa del sapone RIF, puro grasso ebraico

Propaganda e manipolazione: l’incredibile storia del sapone RIF, prodotto col grasso degli ebrei per i campi di concentramento nazisti. Paolo Germani

Tra le molte prove che furono ammesse al Processo di Norimberga e che contribuirono in modo determinante non solo alla condanna a morte dei gerarchi nazisti, ma anche alla condanna morale di tutto il popolo tedesco, merita una particolare attenzione il sapone contrassegnato con la sigla RIF, il cui significato, a detta dell’accusa, indicava un sapone fatto con puro grasso ebraico destinato soprattutto ai campi di concentramento. Questa prova a dir poco sconcertante è stata presentata da Ilya Grigoryevich Ehrenburg, ebreo russo di origini lituane, prolifico scrittore e saggista, stalinista di ferro...

error: Alert: Content is protected !!