migrazione Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: migrazione

Istigazione all’odio razziale: è un rato che possono commettere soltanto i bianchi? Giorgio Lunardi

A Milano un nigeriano irregolare di trentadue anni ha preso a sassate alcune auto, rovesciando su una di esse il bidone delle immondizie, senza alcun motivo apparente. Quando si è trovato i poliziotti davanti, il 32enne non ha cambiato atteggiamento. Anzi, dopo aver cercato di colpire gli agenti, ha iniziato a urlare: “Italiani di merda, mi fate schifo, vi ammazzo tutti”. A quel punto, non senza fatica, i poliziotti sono riusciti ad ammanettarlo e arrestarlo. La notizia la trovate su milanotoday. https://www.milanotoday.it/cronaca/sfonda-auto-aggredisce-poliziotti Questo immigrato irregolare, ospite nel nostro paese, ha...

I finti naufraghi e la tratta degli africani. Nulla di nuovo sotto il sole. Alba Giusi

I magistrati non confermano il carcere per Carola Rackete perché “ha salvato vite umane” e quindi non può essere incarcerata e nemmeno espulsa. Tutto ciò che ha fatto è stato in qualche modo avallato e approvato dai magistrati, sulla base di questo assunto. E la manovra contro le motovedette? Era in stato di necessità. Doveva salvare vite umane che evidentemente contano più di quelle che ha messo a rischio con la consapevolezza di un capitano (o una capitana). Ma è vero che Carola Rackete ha salvato vite umane? Analizziamo la...

Soros finanzia l’emigrazione africana, ma non il controllo delle nascite. Chissà perché. Alba Giusi

Nel 1930 in Africa c’erano 150 milioni di abitanti. Oggi ci sono 1.300 milioni. Stando così le cose, nel 2050 gli africani saranno 2.500 milioni. Accogliere in Italia 10 milioni di africani non risolverà nessuno dei problemi dell’Africa. In compenso creerà molti problemi qui da noi, anche perché, non avendo alcun lavoro da offrire, saranno tutti a carico del Sistema Sanitario Nazionale e del welfare pubblico. Per farsi un’idea di come andranno le cose, basta vedere chi abita oggi nelle case popolari. Gli italiani, piano piano, stanno scomparendo. Il magnate...

Propaganda pro immigrazione finanziata da soros e dalla unione europea

La propaganda di Soros per favorire la grande sostituzione etnica dei popoli europei. Jack Montgomery

La propaganda all’immigrazione, finanziata da Soros e dalla stessa Commissione Europea: la Fata Madrina accompagna i migranti in Europa su un tappeto volante.   “Europei senza frontiere” è il video promosso dalla Commissione Europea in cui la fata madrina porta i migranti verso l’Europa Occidentale dopo che i razzisti dell’Europa Orientale si rifiutano di accoglierli. Il cortometraggio è stato finanziato in parte dalla Commissione Europea, in parte dal governo francese e da Organizzazioni Non Governative, come la Fondation Hippocrène, un’organizzazione non-profit finanziata dalla Open Society Foundations di George Soros. La fondazione dichiara che...

George soros

L’Europa non sopporta più l’ingerenza di Soros

Sembra che alcuni Paesi europei si stiano affrettando ad approfittare della situazione per “sbarazzarsi” delle ONG finanziate dagli americani. Le organizzazioni non governative (ONG) americane sono cadute in disgrazia. L’Italia, l’Ungheria, la Repubblica Ceca e persino la Polonia, che fino a poco tempo era considerata un fedele alleato degli Stati Uniti, si sono schierate contro le ONG finanziate dagli Stati Uniti. Quelle che promuovono nel mondo la globalizzazione e la democrazia all’americana. Più di tutti l’insofferenza si è incanalata contro George Soros. Ad esempio il primo ministro ungherese Viktor Orban ha...

Cambiamento climatico e immigrazione

Paolo Barnard: centinaia di milioni di rifugiati climatici

«Se pensate che i migranti di oggi siano un problema, non avete ancora visto nulla. E questo lo dico con un rispetto angosciante per le stragi nel Mediterraneo», afferma Paolo Barnard. «Vi sembrano troppi 1 milione di arrivi via mare in Europa nel 2015? Ce ne sono 300 milioni in India che prima o poi partiranno. Dieci milioni in Bangladesh, come minimo. E in Africa del nord e Sahel le stime sono talmente alte che gli esperti non sanno quantificarle oggi». E cosa spingerà questo tsunami di migranti inimmaginabile verso...

error: Alert: Content is protected !!