omosessualità Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: omosessualità

Confusione sociale per imporre il proprio modello culturale

Il gene dei gay non esiste, l’omosessualità non è determinata dal DNA. Questo significa che è influenzabile dalla propaganda e dalla cultura dominante. Elena Dorian

Il «gene dei gay» non esiste. Qualcuno aveva ipotizzato in passato che l’omosessualità dipendesse dal patrimonio genetico degli esseri umani, quindi fosse collegata al DNA. Aveva pertanto immaginato l’esistenza del DNA dell’omosessualità. Ma ora un gigantesco studio genetico taglia la testa al toro: non ci sono «segni particolari» nel DNA che possano predire un’eventuale omosessualità. Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori guidati da Brendan Zietsch dell’Università del Queensland, in Australia, ha analizzato il patrimonio genetico di oltre 470...

I nuovi supereroi LGBT della Marvel. E di chi è la Marvel?

Manipolazione sociale: la propaganda LGBT ed il condizionamento sessuale delle nuove generazioni. Elena Dorian

Prendo spunto da una conversazione con mia figlia adolescente per trattare un argomento molto spinoso. Dice mia figlia: “Mamma, da due anni sono single”. “Allora ti darai da fare per trovare un moroso, di sicuro non avrai problemi, visto che sei una bellissima ragazza”, rispondo io. E lei: “Si, e se non trovo il moroso divento lesbica”. “E perché diventi lesbica”, chiedo io. “Mamma, va di moda essere lesbiche” Questa è stata la sua risposta. “Davvero?” chiedo io. “E perché...

gay solitudine e isolamento

Una vita da Gay, tra desolazione e solitudine. Maurizio Blondet

I gay soffrono di invincibile, tragica, squallida solitudine. E tutto questo, ormai, non è più – come credono i militanti – a causa dei “pregiudizi” e della “repressione” che subiscono nella società. Ormai, l’accettazione sociale delle coppie omosessuali è diffusa; anche i genitori li accettano; possono esibire la loro “preferenza”, andare alle loro feste, godere della massima libertà di vita. Eppure: “un tempo il tipico carattere del maschio gay era la solitudine che veniva dal nascondersi. Ma oggi abbiamo milioni...

La dittatura di Sodoma

Sotto la dittatura di Sodoma. Maurizio Blondet

Tutta la solidarietà al medico di Savona che su denuncia di un arci-gay sta per essere sottoposto a procedimento disciplinare dall’ordine dei medici. La sua colpa: nel suo studio era postato questo: Ma è meglio che riporti il testo dell’articolo della Adnkronos, che possiate assaporarne il tono odiosamente repressivo, da psicopolizia arrogante.. Titolo: “Terapia per guarire dall’omosessualità”, manifesto choc in studio medico” svolgimento dell’Adnkronos: “Luca era gay ma un giorno accade qualcosa, rientra in se stesso e decide di intraprendere...

Cocaina e metanfetamina: il loro ruolo nella dipendenza da pornografia. Lasha Darkmoon

Ci sono alcune droghe che potenziano il sesso. Questo è ben noto a chiunque le abbia assunte. Sotto la loro influenza, l’intensità dell’esperienza sessuale può moltiplicarsi a dismisura: può essere sacra o satanica, divina o demoniaca, a seconda dello stato mentale in cui si trova la persona, ma è sempre puntuale, frenetica, quasi mistica. E’ per questo che la tossicodipendenza e la dipendenza da sesso procedono spesso insieme, si intensificano a vicenda e portano ad una doppia dipendenza, molto pericolosa...

3. Gender, LGBT e pedofilia: accettare l’inaccettabile è diventato possibile. Alessandro Benigni

E’ dell’anno scorso la notizia di “quel pazzo giudice australiano” che aveva “osato” accostare omosessualità e pedofilia. Chi se la ricorda? “Pedofilia e incesto: un giorno saranno accettati come lo sono oggi i gay“. Queste “le parole shock” di Garry Neilson, un giudice che per aver notato l’evidente ha passato un mare di guai. Il ragionamento del giudice, nella sua terrificante banalità, ricalca esattamente i meccanismi con cui atti e fatti che ieri erano assolutamente vietati, domani saranno più che...

Piovra omosessualista

La piovra omosessualista e la sua strategia. Patrizia Fermani

L’omosessualità, indossata un’armatura da combattimento, è diventata il perno di un movimento propriamente politico, mirato alla conquista di un potere egemonico del tutto inedito che tenta di strangolare la intera società dopo averla imbavagliata a dovere, secondo un più vasto disegno planetario. La piovra omosessualista, il tempo di superare lo shock di non avere la Clinton alla Casa Bianca, ha ripreso ad allungare i tentacoli anzitutto sulla scuola, ora sotto l’alto patrocinio morale e culturale della Fedeli. Non importa che...

Vitit Mountarbhorn

ONU: La libertà di religione “non è assoluta”. Va ridotta se si oppone ai LGBT. Maurizio Blondet

Era ora. Le Nazioni Unite si sono dotate di un esperto e difensore delle istanze Kulandre (LGBT). Si chiama Vitit Mountarbhorn, è tailandese, docente di Diritto e – ovviamente – omosessuale militante. Proclamato dal supremo ente globale come “Esperto Onu sulle questioni LGBT”,  egli ha delineato la strategia che intende attuare nei tre anni della sua carica. Lo ha fatto davanti a una decina di rappresentanti di agenzie ONU plaudenti. Egli ha inquadrato il suo programma in quello, più vasto,...

error: Alert: Content is protected !!