rivoluzioni colorate Archivi - www.altreinfo.org

Tagged: rivoluzioni colorate

Viktor Orban. Come difendersi dalle ONG di Soros, dalle bufale dei media e dalle rivoluzioni colorate. Elena Dorian

Le rivoluzioni colorate, organizzate dai servizi segreti e dai poteri occulti, appoggiate dalle ONG, finanziate da Soros, basate sulla creazione di notizie false, montate ad arte e diffuse dai media asserviti, stanno diventando un serio problema per tutti i paesi in cui ci sono regimi o governi non allineati ai voleri dei potenti del pianeta. In Ungheria il governo Orban ha agito per tempo, e si è organizzato per spuntare le armi dei falsi rivoluzionari. Dopo aver assistito alle bufale del massacro di Timisoara, costate la vita e il potere a...

Come fermare le rivoluzioni colorate. Israel Shamir

Le rivoluzioni colorate di solito avvengono solo in paesi benedetti dalla presenza diplomatica statunitense. Avete bisogno di un’ambasciata americana per varie cose: pescare il futuro leader da mettere al potere, portare abbastanza denaro per coprire le spese del caos organizzato, proteggere i ribelli e detronizzare il dittatore reggente. Potrebbe essere che un’ambasciata americana sia oggi in America? La grande rivoluzione colorata americana continua. Lo script è molto simile a quello usato oltreoceano. Di solito include alcuni monumenti rovesciati. Le forze pro-americane hanno buttato giù statue di Saddam a Baghdad, di...

George Soros e la open society, dietro a tutte le rivoluzioni colorate

George Schwartz Soros, l’oligarca che possiede la sinistra. Gilad Atzmon

Una email recentemente diffusa da Wikileaks rivela che nel 2011, l’oligarca ebreo George Schwartz Soros diede dettagliate istruzioni al segretario di Stato americano Hillary Clinton su come gestire una rivolta in Albania. https://wikileaks.org/clinton-emails/emailid/28972 Soros fece addirittura il nome di tre candidati che egli riteneva “avere forti legami con i Balcani”. Non sorprendentemente, diversi giorni dopo che la email era stata inviata alla Clinton, l’Unione Europea inviò uno dei nominati di Soros ad incontrare i leader albanesi a Tirana per cercare di mediare la fine della rivolta. La email di Soros...

manifestazioni in Russia: diventeranno una rivoluzione colorata?

Comincia la Rivoluzione Colorata di Russia. Quale colore? Giulietto Chiesa

Solo che in Russia sarà più difficile, molto più difficile. Perché il popolo russo non starà a questo gioco, e anzi lo romperà… Ci sono tutti i sintomi classici indicati a suo tempo da Gene Sharp. Cittadini pacifici contro la corruzione. Che c’è, ovviamente, come da noi. Qualche arresto. Immediatamente tutti i media occidentali parlano di dittatura. Bastano poche ore e tutti i tg sono scatenati. Poi arriva il coro unanime dei giornaloni. La rivoluzione colorata(per ora da operetta) deve ancora trovare un colore. Per ora non sanguinaria. Così si allungano...

Papera, simbolo di molte rivoluzioni colorate

Manifestazioni coperte dai media. E altre non coperte. Maurizio Blondet

I media di tutto il libero occidente erano lì quando Navalny s’è fatto arrestare in favore di telecamere, hanno riportato la sua frase storica (“Un giorno processeremo voi”) e si è preso 15 giorni – tremendi, una Guantanamo russa! – per manifestazione non autorizzata. Navalny, che riscuote l’1 per  cento nei sondaggi pre-elettorali, è pagato – per stessa  ammissione dell’organizzazione – dalla National Endowment for Democracy, un’organizzazione non-governativa , tanto non-governativa che fu fondata da Ronald Reagan, diretta all’inizio del segretario di Stato Henry Kissinger, ed è attualmente finanziata dal...

Proteste in romania contro il governo e le sue decisioni. E' la prossima rivoluzione colorata?

Le piazze rumene anti-corruzione sono solo uno strumento anti-russo di Soros, UE e Stati Uniti? Mauro Bottarelli

Per giorni, giornali e telegiornali ci hanno informato con grande enfasi sulla mobilitazione popolare in atto di Romania contro la legge che avrebbe garantito un colpo di spugna sui reati di corruzione, di fatto depenalizzandoli con la scusa del sovraffollamento carcerario nel Paese. Oltre a sottolineare la vastità numerica delle mobilitazioni, proseguite per 12 giorni di fila, i media occidentali hanno più volte rimarcato come la gente in piazza chiedesse più integrazione con l’Europa, tanto che in molti casi la bandiera rumena veniva affiancata a quella blu stellata dell’UE. Davvero...

Rivoluzione colorata in Romania?

Rivoluzione colorata in Romania? Fabrizio Poggi

Proteste di massa in Romania nei giorni scorsi, che sembrano solo temporaneamente essersi placate: domenica scorsa la France Presse aveva contato fino a mezzo milione di persone che, a Bucarest, di fronte alla sede del governo, protestavano contro alcune modifiche al Codice penale e a quello di procedura penale (adottato il 1 febbraio il relativo decreto e ritirato proprio domenica 5 febbraio) volte a depenalizzare alcune tipologie di reati legate alla corruzione. Andando al sodo, i manifestanti chiedevano direttamente le dimissioni del governo e elezioni anticipate. Proteste sacrosante, quindi; come...

error: Alert: Content is protected !!